Home Video Consigli medici

Come prendersi cura di denti e gengive in gravidanza

di Monica De Chirico - 16.01.2014 Scrivici

Qual è il corretto protocollo di igiene dentale da osservare nei nove mesi d'attesa, durante i quali gli squilibri ormonali possono portare ad un'aumentata incidenza di carie e di gengiviti? Durante la gravidanza l'igiene orale quotidiana dovrà essere ancora più scrupolosa: scopriamo tutti i consigli con l'aiuto di Johannes Schmitz, odontoiatra di Milano

Come mantenere la salute orale durante la gravidanza

Durante la gravidanza avvengono molte modifiche riguardo i tassi ormonali che circolano nel sangue. Queste modifiche comportano
un maggior apporto sanguigno nella zona delle gengive e una modifica del flusso salivale sia in termini di qualità, sia in termini del
PH della saliva stessa. Quindi possono esserci effetti sia a livello delle gengive, sia a livello dentale

I punti più importanti da affrontare sono:

  • La programmazione delle cure durante la gravidanza
  • Una corretta igiene orale a casa
  • La programmazione di visite durante la gravidanza stess
  • Una fluoroprofilassi
  • Una corretta alimentazione durante la gravidanza


Per quanto riguarda la programmazione delle cure durante la gravidanza è importante non arrivare a dover gestire delle urgenze durante i nove mesi soprattutto durante il primo e ultimo trimestre.

L'igiene orale domiciliare può essere mantenuta con uno spazzolamento corretto e utilizzando il filo interdentale.

L'ideale è di fare una visita di controllo attorno al terzo mese, un'altra tra il sesto e ottavo mese e poi a due o tre mesi di distanza dal parto.

Tutto questo viene fatto perché si è visto che c'è una certa correlazione tra problematiche a livello parodontale e nascita prematura o bambini sottopeso e quindi è importante che la situazione venga mantenuta sotto controllo.

La fluoroprofilassi è importante che venga eseguita soprattutto nelle pazienti che hanno avuto frequenti problemi di carie.
Quindi in questi casi è importante impostare una fluoroprofilassi che può essere sia sistemica, assumendo una compressa di 1 mg al giorno.  In più si può prevedere di fare degli sciacqui al fluoro con colluttori che contengono fluoro, oppure applicazioni di gel contenenti fluoro. Queste ultime vanno fatte a livello professionale.

Per quanto riguarda l'alimentazione ricordiamo che dal quarto mese è bene aumentare l'assunzione di calcio e fosforo. Quindi aumentare assunzione di latticini e derivati, tra cui formaggi stagionati a pasta più consistente

gpt inread-video-0

articoli correlati