strip1-video
gpt strip1_generica-video
gpt strip1_gpt-video-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-video-0
Video bambino
1 5

Coniglietto porta ovetti | Video tutorial

adsense-itemtop

Tra i tanti lavoretti per Pasqua, spunta un bellissimo coniglietto porta ovetto da preparare insieme ai bambini!

Coniglietto porta ovetti video tutorial

La Pasqua si avvicina e con lei spuntano idee creative per renderla più divertente ai bambini. Camilla Cannas del blog Soffici Morbidezze, ha creato per noi un bellissimo coniglietto porta ovetti. Passo dopo passo ci spiegherà come realizzarlo coinvolgendo anche i più piccoli. Cominciamo subito!

Di cosa avremo bisogno per realizzare il coniglietto porta ovetti?

Scopriamo di cosa avremo bisogno per creare il nostro lavoretto pasquale:
  • fogli colorati di gomma crepla;
  • forbici;
  • carta modello del coniglietto e del cestino;
  • occhietti;
  • pennarelli;
  • ovetto;
  • colla a caldo.
Iniziamo!

Come realizzare un coniglietto porta ovetti

Pronte ad assemblare tutto l’occorrente?
  • Ritagliamo il cartamodello procurato in precedenza e riportiamolo sulla gomma crepla. Una volta riportato lo ritagliaremo ed useremo gli altri fogli colorati per rifinire il coniglietto: il foglio nero ci servirà che realizzare il nasino del nostro coniglietto, quello bianco per creare i dentini e con quello rosa l'interno delle orecchie.
  • Con un pennarello disegneremo il muso e baffetti e potremo incollare i denti.
  • Dopo aver sigillato il nostro cestino, lo completeremo attacanodoci su la testa del coniglietto precedentemente realizzata.
  • Creeremo una base su cui appoggiare il cestino servendoci di altra gomma crepla grigia (o come preferite).
  • Una volta terminato questo passaggio, potremo inserire il nostro ovetto (magari di cioccolato), all'interno del cestino.
Buon lavoretto!
Cestino in feltro per Pasqua | Video tutorial
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-video-0