Home Rimanere incinta Sono incinta?

Aborto: il sì in Irlanda, ma solo se la mamma rischia la vita

di Monica De Chirico - 12.07.2013 Scrivici

L'Irlanda, tra i paesi più cattolici dell' Unione Europea, per la prima volta ammette l'aborto, ma solo se la madre è in pericolo di vita

L'Irlanda, tra i paesi più cattolici dell'Unione Europea, per la prima volta ammette l'aborto, ma solo se la madre è in pericolo di vita.


LEGGI ANCHE: Aborto: la Camera chiede piena applicazione alla legge 194


La "Protection of Life During Pregnancy Bill" è un compromesso tra le diverse posizioni dei legislatori e ha suscitato critiche sia da parte di chi non vuole neppure sentir parlare di interruzione della gravidanza sia dallo schieramento che preme per la legalizzazione dell'aborto. La Camera Bassa ha approvato il testo, ora si attende il sì della Camera Alta del Parlamento, anche se si tratterrebbe di una formalità.


LEGGI ANCHE: Aborto: la 194 resiste dopo la decisione della Consulta



Il via libera al testo arriverebbe nove mesi dopo la morte di una giovane donna indiana alla quale era stata negata un'interruzione di gravidanza in un ospedale irlandese nonostante un aborto spontaneo in corso. La sua richiesta era stata negata perché la sua vita non era in pericolo in quel momento.

Ma la giovane era comunque deceduta in seguito a sepsi. Qualora la proposta diventasse legge,

Malta

resterebbe l'unico Paese dell'Unione Europea in cui

l'aborto non è ammesso in nessun caso

gpt inread-incinta-0

articoli correlati