Home Rimanere incinta Sessualità e corpo

Stanchezza premestruale: come gestirla al meglio

di Penelope Greco - 11.03.2021 Scrivici

stanchezza-premestruale
Fonte: shutterstock
Malumore, stanchezza, mal di testa sono tipici sintomi che portano a stanchezza premestruale. Vediamo come gestirla al meglio

Potresti provare un certo grado di disagio ogni mese poco prima del ciclo. Malumore, gonfiore e mal di testa sono sintomi comuni della sindrome premestruale, così come la stanchezza. Sentirsi stanco e svogliato a volte può rendere difficile la tua giornata. In alcuni casi, la stanchezza può essere così estrema da impedirti di andare al lavoro, a scuola o persino di fare le cose che ti piacciono.

Ecco quindi cosa puoi fare per dare un po' di energia quando si avvicina quel periodo del mese.

In questo articolo

È normale avere stanchezza premestruale?

Sì. In effetti, la stanchezza è uno dei sintomi più comuni della sindrome premestruale. Quindi, anche se può essere scomodo e fastidioso sentirsi privi di energia poco prima del ciclo, è del tutto normale.

Nella maggior parte dei casi, sentirsi stanchi prima del ciclo non è nulla di cui preoccuparsi. Tuttavia, una grave stanchezza accompagnata da determinate emozioni può essere un segno di disturbo disforico premestruale (PMDD), una forma più grave di sindrome premestruale che spesso richiede un trattamento.

La PMDD di solito si manifesta da 7 a 10 giorni prima di un ciclo e presenta molti degli stessi sintomi della sindrome premestruale. Oltre a sintomi come affaticamento, gonfiore, problemi digestivi e mal di testa, le persone con PMDD hanno sintomi emotivi, come:

  • crisi di pianto
  • rabbia
  • tristezza
  • mancanza di interesse per le attività e le relazioni abituali
  • sentirsi fuori controllo
  • irritabilità

Stanchezza premestruale: come combatterla

Crea una sana routine della buonanotte.
Questo è particolarmente importante nei giorni che precedono il ciclo. Una sana routine della buonanotte può includere: fare un bagno rilassante la sera, spegnere tv o qualsiasi schermo almeno un'ora prima di andare a letto, dormire alla stessa ora ogni sera ed evitare pasti pesanti e caffeina da quattro a sei ore prima di coricarsi.

Concentrati sugli alimenti con meno zucchero.
Prediligi una dieta sana ed evita l'alcol. Questo può aiutare a mantenere alti i livelli di energia. Cerca di evitare cibi e bevande con zuccheri aggiunti, come bibite e bevande energetiche. Tutti questi possono causare un picco di zucchero nel sangue, seguito da un crollo energetico.

Dai la priorità al tuo allenamento.
Secondo uno studio, una moderata quantità di esercizio aerobico (almeno 2 ore prima di andare a dormire) può aiutare ad aumentare i livelli di energia, migliorare la concentrazione e alleviare la maggior parte dei sintomi della sindrome premestruale. 

Prova la medicina cinese. Uno studio ha rilevato un miglioramento significativo dei sintomi della sindrome premestruale e della PMDD, inclusa la fatica, da parte di coloro che hanno usato la medicina erboristica cinese e l'agopuntura per trattare i loro sintomi. 

Mantieni fresca la tua camera da letto. Usa ventilatori, un condizionatore d'aria o apri una finestra per mantenere la tua camera da letto a una temperatura compresa tra tra i 16° e 19° gradi. In questo modo dormirai bene nonostante la tua temperatura corporea elevata.

Rimani idratato. Non dimenticare di mantenerti idratato bevendo almeno 8 bicchieri d'acqua ogni giorno. Essere disidratati può farti sentire stanco e può anche peggiorare altri sintomi della sindrome premestruale.

Prova le tecniche di rilassamento.
Prova a utilizzare tecniche di rilassamento che favoriscano il riposo prima di andare a letto. Alcune opzioni includono esercizi di respirazione profonda, meditazione e terapia di rilassamento progressivo. 

Quando vedere un dottore

Se ti senti ancora stanca e hai problemi di funzionamento, assicurati di contattare il tuo medico per essere sottoposto a screening per PMDD o per verificare se c'è un altro problema che causa la tua stanchezza.

Ottenere un trattamento per la PMDD può ridurre notevolmente i sintomi, inclusa la stanchezza. Alcuni trattamenti includono:

  • Antidepressivi: riducono la stanchezza, alleviano i sintomi emotivi, riducono le voglie di cibo e migliorano il sonno. (uno studio svedese ha provato a individuare un nuovo tipo di trattamento, inseguendo un obiettivo diverso dagli antidepressivi. Ovvero: il progesterone)
  • Pillole anticoncezionali: inibendo l'ovulazione, permette un bilanciamento migliore tra estrogeni e progesterone, contrastando l' insorgenza dei sintomi caratteristici della sindrome
  • Supplementi nutrizionali. Gli esperti raccomandano di assumere 1.200 milligrammi di calcio al giorno (attraverso dieta e integratori), oltre a vitamina B-6, magnesio e L-triptofano. Parla con il tuo medico prima di iniziare qualsiasi integratore alimentare.

Fonti articolo: Fondazione Veronesi, Pubmed, Biomedcentral

gpt inread-incinta-0

articoli correlati