Home Rimanere incinta Infertilità

Rimanere incinta: essere sovrappeso non aiuta

di Emanuela Cerri - 17.10.2014 Scrivici

rimanere-incinta-essere-sovrappeso-non-aiuta
I chili in più, oltre a creare scompensi per il fisico e ad essere nemici dell’estetica, hanno anche un cattivo effetto sulla fertilità della donna

OBESITA' E GRAVIDANZA - Chi è alla ricerca di un bebé dovrebbe tenere sotto controllo il peso: i chili in più, oltre a creare una lunga serie di scompensi per il fisico e ad essere nemici dell’estetica, hanno anche un cattivo effetto sulla fertilità della donna. Se la bilancia mostra un sovrappeso di 8-10 chili o più, le possibilità di rimanere incinta si dimezzano.

L'obesità sta diventando un vero problema di macro dimensioni, unito parallelamente al ridotto tasso di nascite in molte regioni. Da questo punto di vista la situazione non è tra le più rosee neppure in Italia. Le persone in sovrappeso sono 16 milioni, gli obesi 4 milioni di cui il 7,9% sono donne.

Di buono per noi però c'è il fatto che le donne italiane sono tra le più in forma in Europa, visto che occupano l'ultimo posto nella classifica dell’Ue dell'obesità femminile, ma il problema non è comunque da sottovalutare perché anche tra le nostre connazionali la tendenza ad accumulare chili di troppo è in aumento. Non solo: gli studi scientifici rivelano che 'nelle donne in sovrappeso consistente c'è un raddoppio dell'incidenza della sterilità, e già 10 chilogrammi in più hanno l'effetto di dimezzare l'ovulazione.

A cosa è dovuto questo fenomeno? Le persone con chili di troppo producono più insulina, che induce l'ovaio a produrre più ormoni maschili con l'effetto, appunto, di una riduzione dell'ovulazione. Come se questo non bastasse, il sovrappeso peggiora la qualità dell'ovulo, tanto che in questa categoria di donne si è osservato un tasso di aborti spontanei maggiore di 2-3 volte.

Una curiosità in merito riguarda le varie tipologie di grasso, perchè se non lo sapete, il grasso del corpo non è tutto uguale: gli accumuli sul sedere sono meno pericolosi di quelli localizzati su pancia e addome in quanto il grasso addominale è più attivo nel produrre particolari ormoni e segnali chimici che hanno appunto un impatto negativo sulla capacità riproduttiva femminile. Dunque il consiglio che danno gli esperti è quello di agire per tempo, senza trascurare il fattore età. Meglio cercare di raggiungere il peso forma prima di provare a rimanere incinte. Nel rapporto fertilità-peso l'indice di massa corporea considerato ideale per la fertilità è appunto 25 o un valore inferiore, poiché un indice superiore indica già una situazione di sovrappeso e oltre 30 di obesità vera e propria. 

Il B.M.I. (Body Mass Index) o I.M.C. (Indice di Massa Corporea) è un indice che mette in rapporto il peso corporeo con l'altezza: Peso corporeo espresso in kilogrammi diviso Altezza in metri al quadrato. Esempio: Se il tuo peso è 80 kgs e l'altezza è 160 cm. il tuo B.M.I. sarà: 80 : (1,6 x 1,6) = 31,25

Questi valori valgono sia per l'uomo che per la donna

Calcola il tuo peso ideale

gpt inread-incinta-0

articoli correlati