Home Rimanere incinta Infertilità

L'agopuntura contro i problemi di infertilità

di Monica De Chirico - 17.06.2022 Scrivici

agopuntura-e-infertilita
Fonte: shutterstock
Agopuntura e infertilità: tra i nuovi rimedi per l'infertilità, soprattutto se legata alla donna, c'è l'agopuntura che sembra dare buoni risultati. Come funziona

Agopuntura e infertilità

Molte coppie hanno difficoltà a concepire e le cause possono essere diverse: mestruazioni irregolari, squilibrio ormonale, un basso numero di spermatozoi, etc. Qualunque sia il motivo, la sterilità può essere una delle principali fonti di stress tra le coppie. Tra i nuovi rimedi per i problemi di infertilità, soprattutto se legati alla donna, c'è l'agopuntura che sembra dare buoni risultati, se combinata a fitoterapia e indicazioni dietetiche.  Vediamo come funziona e quando può essere efficace per riuscire a rimanere incinta.

In questo articolo

Cos'è l'agopuntura?

L'agopuntura (针刺, zhēncì, in cinese mandarino) è una medicina alternativa che fa uso dell'inserzione di aghi in taluni punti del corpo umano al fine di promuovere la salute ed il benessere dell'individuo: secondo la medicina tradizionale cinese, stimolando questi punti si possono correggere problemi a livello energetico responsabili di diverse patologie.

Agopuntura e fecondazione assistita

Secondo una ricerca olandese pubblicata sulla rivista British Medical Journal, nelle donne sottoposte a fecondazione assistita, alle quali veniva praticata anche l'agopuntura, si ottenevano risultati positivi, e quindi una gravidanza nel 60 % dei casi.

Come funziona l'agopuntura per concepire

Nelle donne che decidono di sottoporsi a trattamenti di agopuntura per problemi legati al concepimento, la prima cosa è effettuare una diagnosi accurata degli squilibri energetici di base per trattare in modo specifico gli organi e i fattori patogeni.

Nei casi di problemi di concepimento l'agopuntore infilerà gli aghi nelle zone considerate tipiche per il trattamento dell'infertilità come mani, orecchie, pancia e piedi, ma, a seconda delle problematiche della donna, agirà anche in altri punti.

Quando si può ricorrere all'agopuntura?

  • Quando ci sono difficoltà nell'ovulazione,
  • Nelle sindromi dell'ovaio policistico perché aiuta a normalizzare i livelli ormonali e nei casi di infertilità sine causa dove spesso gioca un forte ruolo negativo l'ansia e lo stres,
  • Aiuta a migliorare la circolazione del sangue agli organi genitali e induce l'ovulazione in coloro che soffrono di ciclo anovulatori,
  • Infine migliora l'equilibrio ormonale nelle donne che soffrono di patologie come endometriosi e dismenorrea.

Sembra che l'agopuntura possa avere buoni risultati anche negli uomini che hanno problematiche legate alla motilità e ad anomalie morfologiche degli spermatozoi.

Quanto durano i trattamenti?

Le donne che decidono di ricorrere all'agopuntura per facilitare il concepimento inizialmente incominciano con una cura intensiva, che consiste in una seduta di agopuntura alla settimana, per poi passare a due sedute al mese fino ad una al mese. Solitamente il trattamento, per poter dare risultati, deve durare un minimo di 5 mesi.

  • Vi ricordiamo che è importante rivolgersi sempre a strutture e professionisti certificati.
gpt inread-incinta-0

articoli correlati