Nostrofiglio.it
1 5

NGS, nasce il primo bambino con DNA "senza pericoli"

E' nato il primo bambino grazie alla tecnica rivoluzionaria "Next generation Sequencing (Ngs)" che permette di rilevare anomalie genetiche letali ed aiuta ad identificare gli embrioni che hanno le migliori possibilità di produrre una gravidanza vitale
Il team di ricerca del gruppo guidato da Dagan wells dell'università di Oxford, uno dei pionieri della diagnosi preimpianto, ha presentato a Londra i risultati di una tecnica rivoluzionaria, la "Next generation Sequencing (Ngs)", che permette di rilevare anomalie genetiche letali ed aiuta ad identificare gli embrioni che hanno le migliori possibilità di produrre una gravidanza vitale.



LEGGI ANCHE: Fecondazione assistita con tre genitori




La fecondazione in vitro (LEGGI) è una tecnica faticosa e costosa, poiché molti degli embrioni impiantati non arrivano al termine della gravidanza: solo il 30% sopravvive. Si sospetta che l'elevata mortalità sia dovuta a difetti genetici non identificati, e che uno screening per selezionare gli embrioni migliori aumenterebbe molto le probabilità di successo. "Questo tipo di sequenziamento permette una visione senza precedenti della biologia degli embrioni – afferma Wells – e sta già rivoluzionando molti settori della ricerca e della diagnostica genetica. Quando la tecnica è applicata alla valutazione degli embrioni permette l’analisi simultanea di gravi malattie ereditarie e le anomalie cromosomiche letali


ngs-fecondazione-vitro-dna-senza-pericoli_1


Il team ha utilizzato questa tecnica rivoluzionaria usando gli embrioni al quinto giorno di sviluppo prodotti da due coppie ricorse alla fertilizzazione in vitro. E' stato quindi selezionato e impiantato  un singolo embrione per coppia: in entrambi i casi ha attecchito dando inizio ad una gravidanza. La prima si è conclusa con la nascita a giugno di un maschietto, in provetta, che sta bene

gpt native-middle-foglia-incinta
gpt inread-incinta-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-incinta-0