Home Rimanere incinta Concepimento

Con quale frequenza avere dei rapporti per rimanere incinta?

di Francesca Capriati - 02.09.2022 Scrivici

frequenza-rapporti-per-rimanere-incinta
Fonte: shutterstock
Frequenza rapporti per rimanere incinta: probabilità di rimanere incinta con un solo rapporto e come concepire con rapporti mirati. Cosa sapere

Frequenza rapporti per rimanere incinta

Il momento è arrivato, la coppia si sente pronta per avere un bambino ed è in cerca di una gravidanza. Anche se una gran parte delle coppie che programmano una gravidanza riesce a concepire entro 12 mesi, ciò non vuol dire che l'obiettivo sia facilmente raggiungibile per tutti. Conoscere il proprio corpo e l'apparato riproduttivo è molto importante per sapere quali sono i giorni fertili e con quale frequenza avere rapporti per rimanere incinta.

In questo articolo

L'unico modo per rimanere incinta è concentrare i rapporti nella cosiddetta "finestra fertile", cioè i giorni che precedono e seguono l'ovulazione. In questo periodo fertile, c'è anche la probabilità di rimanere incinta con un solo rapporto perché le condizioni sono favorevoli al concepimento.

Ma cosa accade in questi giorni?

Con il termine "giorni fertili" si intendono i giorni in cui la donna ha ovulato e quindi può avvenire l'incontro tra l'ovulo e lo spermatozoo. In genere si tratta di cinque giorni che comprendono quelli immediatamente prima e immediatamente dopo il giorno dell'ovulazione.

Possiamo calcolare i giorni fertili con il più classico dei metodi: se il ciclo mestruale dura 28 giorni, l'ovulazione avverrà con molta probabilità al 14esimo giorno del mese. I giorni fertili, quindi, saranno quelli a cavallo tra il 12esimo e il 17esimo giorno del ciclo.

Gli spermatozoi restano vitali e in grado di concepire per 72 ore mentre l'ovocita può essere fecondato solo entro 24 ore. Questo ci fa capire che possiamo avere un rapporto anche due giorni prima dell'ovulazione vera e propria e riuscire a concepire ugualmente.

Per aumentare le probabilità di rimanere incinta bisogna avere rapporti il più vicino possibile all'ovulazione.

 

Avere rapporti mirati nei giorni prima dell'ovulazione, quindi, è un ottimo modo per aumentare le probabilità di concepimento. Ma attenzione: non si ovula necessariamente nel 14esimo giorno.

Anche se hai un ciclo regolare non è detto che tutto scorra in maniera così precisa. Potresti ovulare anche il giorno 11 o 12: la finestra potenzialmente fertile va dal giorno 10 al giorno 20 e in questo periodo l'ideale è avere rapporti a giorni alterni.

Rapporti tutti i giorni per rimanere incinta?

Il rischio più grande che possiamo correre quando desideriamo una gravidanza è quello di stressarci e mettere sotto pressione la coppia. Lo stress è una delle cause della difficoltà a concepire e così si crea un corto cirucito difficile da risolvere.

Quindi la prima cosa da fare è non creare troppe ansie e pressioni e vivere il sesso in modo sereno e spensierato, anche se "programmato". Ai fini del concepimento non è indispensabile avere avere rapporti ogni giorno (averli nei giorni non fertili di sicuro non serve a concepire), ma avere rapporti mirati nei giorni fertili.

Dal momento che non è facile nè immediato riuscire ad individuare quali siano i giorni fertili e quando avvenga l'ovulazione, e dato che l'ovulazione è molto variabile, secondo gli esperti le coppie che cercano di concepire dovrebbero avere rapporti ogni 1 o 2 giorni per ottimizzare le loro possibilità di gravidanza.

Gli esperti consigliano di non fare avere rapporti più di una volta al giorno. Può sembrare che più sesso equivalga a una migliore possibilità di gravidanza, ma in realtà, avere rapporti troppo frequentemente può ridurre il numero di spermatozoi sani.

gpt inread-incinta-0

articoli correlati