Home Rimanere incinta Concepimento

Chi ha un bambino dopo i 33 anni, vivrebbe di più

di Monica De Chirico - 30.06.2013 Scrivici

Diventare mamma tardi allungherebbe la vita secondo una ricerca dell'Università di Boston, pubblicata sulla rivista "Menopause"

MAMMA DOPO I 33 ANNI - Secondo uno studio americano pubblicato sulla rivista

Menopause

, le donne che

rimangono incinte

dopo i 33 anni,

senza l'aiuto di farmaci o trattamenti, avrebbero più probabilità di vivere a lungo rispetto a chi avrebbe l'ultimo figlio prima dei 30 anni.


LEGGI ANCHE:

Diventare genitore dopo i 40: quali gli svantaggi?

La ricerca è frutto degli studi dei ricercatori dell'

Università di Boston

che hanno messo a confronto la vita di 311 donne morte a 95 anni (o più) con quella di 151 donne decedute più giovani. I risultati dello studio sarebbero coerenti con altre scoperte sul rapporto tra età della madre, alla nascita dell'ultimo figlio, e

speranza di vita.

Thomas Perls,

autore principale dello studio, avrebbe affermato al

Washington Post,

che i geni che permettono ad una donna di avere un bambino in età avanzata sono gli stessi che svolgono un ruolo molto importante nel rallentare il tasso di invecchiamento e diminuire il rischio per le malattie legate all'età,

come malattie cardiache

, ictus, diabete e cancro. I ricercatori hanno sottolineato che l'obiettivo di questo studio è soprattutto di comprendere il processo di invecchiamento e individuare dei farmaci per rallentarlo.

LEGGI ANCHE

:

Mamme over 40, l’Italia al primo posto

L'autore della ricerca avrebbe inoltre sottolineato che questa scoperta non deve spingere le donne che vogliono diventare mamme a ritardare volutamente la gravidanza. I dottori in effetti non sarebbero in grado di dire se qualcuno dei bambini dello studio ha avuto

problemi congeniti.

I medici ricordano alle donne che vogliono un bambino, che il

rischio di anomalie aumentano con l'età avanzata

della madre

gpt inread-incinta-0

articoli correlati