Home Rimanere incinta Concepimento

Uno studio promuove le app per la fertilità

di In collaborazione con Adnkronos Salute - 18.07.2019 Scrivici

uno-studio-promuove-le-app-per-la-fertilita
Uno studio promuove le app per la fertilità che aiutano le donne a capire quali sono i giorni fertili, ideali per il concepimento

App per la fertilità

Tecnologia alleata della fertilità. Sempre più donne ricorrono ai dispositivi per monitorare il ciclo mestruale, e si sono moltiplicate le App 'ad hoc'. Ma quanto sono accurate queste applicazioni? Possono aiutare davvero aspiranti genitori e ginecologi? A rispondere è uno studio condotto da Laura Symul del Digital Epidemiology Lab dell'Epfl (Ecole Polytechnique Federale de Lausanne), che promuove queste App.

Collaborando con la Stanford University, il team di Symul ha condotto uno studio su larga scala su 200.000 utenti di due app: Sympto e Kindara. Entrambe puntano a facilitare l'identificazione delle fasi fertili e infertili del ciclo mestruale, a partire da dati biologici relativi al liquido cervicale, alla temperatura corporea al risveglio e ad altri valori. Gli scienziati hanno monitorato oltre 30 milioni di giorni di osservazioni relative a oltre 2,7 milioni di cicli mestruali.

Analizzando i dati, gli scienziati hanno scoperto che le donne in cerca di una gravidanza sono molto accurate nelle registrazioni, e che i dispositivi le aiutavano a 'fotografare' la durata media e l'intervallo della fase follicolare. Insomma, l'approccio digitale potrebbe aiutare medici e donne a conoscere meglio il ciclo mestruale.

gpt inread-incinta-0

articoli correlati