strip1-parto
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-parto-0
1 5

Buoni propositi delle mamme in cucina, per rimettersi in forma dopo il parto

/pictures/2018/01/04/buoni-propositi-delle-mamme-in-cucina-per-rimettersi-in-forma-dopo-il-parto-3477597563[1238]x[515]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-parto

Una lista di buoni propositi delle mamme in cucina dopo il parto. Come ritornare in forma dopo le feste e dopo la gravidanza: i consigli della nostra dietista

Buoni propositi delle mamme in cucina dopo il parto

Con l’arrivo del nuovo anno sono arrivati anche i famosi “buoni propositi”, una lunga serie di promesse che facciamo a noi stessi e che raramente riusciamo a mantenere. Tra i più quotati anche quest’anno c’è il progetto di rimettersi in forma, specialmente se siamo reduci da una gravidanza che ci ha lasciato in regalo qualche chiletto in più della partenza. L’errore più frequente, quando ci poniamo un obiettivo è che esso si rivela spesso troppo grande e difficoltoso da raggiungere oppure poco definito, così spesso ci raccontiamo di averlo raggiunto oppure semplicemente lo abbandoniamo.

Quando pensiamo “devo tornare in forma” infatti , lo associamo spesso a: tornare al peso di quando avevo vent’anni, perdere almeno 15 kg, assomigliare a qualcuno di estremamente magro… così rischiamo di abbandonare molto presto il nostro progetto, poiché l’obiettivo finale ci appare molto lontano ed i risultati, nonostante i sacrifici, sono sempre troppo piccoli. Se, al contrario, ci poniamo dei piccoli obiettivi e mano a mano che ne raggiungiamo uno passiamo al successivo, sicuramente la soddisfazione ci aiuterà a perseverare e l’eventuale fallimento in un proposito non andrà a intaccare tutti i precedenti successi.

Come dimagrire dopo il parto

Rimettersi in forma dopo il parto: il calendario dei buoni propositi 

Dunque, abbiamo da poco partorito, durante le feste ci siamo abbuffati a non finire e adesso vogliamo tornare in forma, quindi cerchiamo di scomporre il nostro grande ed indefinito intento in tanti piccoli obiettivi e annotiamoli su carta. Pensiamo in maniera realistica e ricordiamoci che un calo ponderale può considerarsi sano ed efficace solo se non supera la perdita di 1 Kg a settimana e teniamo a mente anche che nei primi mesi sarà più facile perdere peso che nel lungo periodo. Un’idea carina potrebbe essere quella di inserire nel calendario dei bigliettini che ci indicano quanto peso vorremmo perdere per quella data; fissateli già tutti a gennaio e non toglieteli per nessuna ragione, specialmente se penserete di mandare all’aria tutto il vostro progetto (vedere lì il vostro obiettivo e sapere di non starsi impegnando a sufficienza per raggiungerlo potrebbe scatenare un po’ di sano senso di colpa!!)

Raggiungere il vostro obiettivo sarà più facile se stilerete una lista di buoni propositi, cose da fare durante l’anno, non necessariamente seguendo un ordine stabilito e che soprattutto non siano solo cose difficili o negative, pensate all’alimentazione, al movimento e al benessere e di volta in volta scegliete l’obiettivo che vi piace di più.

Buoni propositi per una sana alimentazione 

Per quel che riguarda l’aspetto prettamente alimentare potrete sbizzarrirvi scegliendo tra tantissime idee, specialmente se la vostra attuale alimentazione è molto sregolata, ecco qui qualche esempio:

  1. Assaggiare un alimento nuovo
  2. Mangiare 2 frutti tutti i giorni (ma potete partire anche con un solo frutto tutti i giorni se non siete già abituati a farlo)
  3. Mangiare più verdura
  4. Dimezzare la quantità di pane durante il pasto
  5. Evitare di spizzicare
  6. Fare colazione
  7. Bere almeno 1,5L di acqua al giorno (Ma possiamo anche partire con 5-6 bicchieri al giorno se ne stiamo consumando molto poca)
  8. Bere al massimo “tot.” Bicchieri di bibite al mese
  9. Mangiare meno quell’alimento con cui so che eccedo
  10. Usare un cucchiaino di zucchero in meno durante il giorno (poi si potrà ridurre ulteriormente)
  11. Usare meno sale
  12. Misurare l’olio con il cucchiaio e cercare di metterne sempre meno
  13. Bere al massimo “tot.” bicchieri di vino alla settimana/mese
  14. Mangiare pesce “tot.” volte alla settimana
  15. Decidere un giorno della settimana in cui non mangiare prodotti animali (un po’ come il famoso “Meat free Monday”, ossia il lunedì senza carne)

Buoni propositi per una vita attiva

Per ottenere un risultato migliore, sarebbe bene imporsi almeno un piccolo buon proposito di attività fisica alla settimana. Anche qui le possibilità sono tantissime, prendete spunto da questa lista:

  1. Andare a passeggiare (rigorosamente con la carrozzina!)
  2. Andare in piscina e fare “tot.” vasche.
  3. Provare il corso di pilates/aquagym/zumba/spinning…
  4. Fare “tot” minuti di attività totale questa settimana (l’ottimale, da raggiungere gradualmente è di almeno 150 minuti)
  5. Fare una passeggiata o corsetta di “tot.” Km
  6. Fare “tot” passi di media al giorno (l’ottimale è di 10'000 passi al giorno)
  7. Andare al mare e passeggiare con i piedi nell’acqua (oltre a tonificare gambe e glutei favorisce anche la circolazione)
  8. Fare “tot” ripetizioni di addominali, piegamenti, squat, affondi…
  9. Non prendere mai l’ascensore per questo mese
  10. Scendere una fermata prima dall’autobus
  11. Lasciare l’auto nel parcheggio più lontano 
  12. Giocare all’aperto coi bambini
  13. Portare a spasso il cane (magari quello dei vicini se non ne avete uno)
  14. Spostarsi a piedi per sbrigare le commissioni
  15. Andare a ballare

Buoni propositi per il vostro benessere

In fine occupatevi anche della vostra salute generale, sia sul piano fisico che su quello mentale; concedetevi le giuste distrazioni e divertimenti che vi permetteranno di vivere l’anno in serenità e non sentire troppo il peso del vostro programma di dimagrimento. Qui qualche esempio:

  1. Andare al cinema
  2. Prendersi una vacanza
  3. Visitare quella città che vi piace tanto
  4. Organizzare una festa per i bambini o per un’ amica
  5. Farsi fare un massaggio
  6. Provare lo yoga
  7. Bere qualcosa di caldo davanti al camino acceso
  8. Uscire con le amiche
  9. Fare le analisi del sangue
  10. Fare test di prevenzione
  11. Andare dal dentista
  12. Far scendere il colesterolo di “tot.”
  13. Uscire per una cena romantica
  14. Fare del volontariato
  15. Concedersi quel vestito che vi piace tanto

Neomamme e buoni propositi: come raggiungere il vostro scopo

Sappiamo bene quanto sia difficile raggiungere una meta, ma con la giusta motivazione ce la potrete fare. Riflettete bene sul vostro scopo e chiedetevi perché lo volete raggiungere, cercate di scovare le ragioni più sincere e profonde e fissatele bene nella vostra mente, che sia una ragione prettamente legata alla salute o solamente a scopo estetico l’importante è che sia valida per voi e che non la perdiate mai di vista. Una volta convinte, inseguite i vostri obiettivi, non fissate troppi propositi, perché (specialmente in ambito alimentare) una volta raggiunto il primo micro-obiettivo, dovrete mantenere la buona abitudine imparata anche mentre lavorate sulle successive tappe e ricordatevi che il proposito deve essere preciso: specificate l’attività esatta, l’alimento specifico o il numero di volte che lo dovete fare, così sarà più difficile sgarrare. In fine, la cosa più importante: non temete i fallimenti, perché fanno parte del vostro percorso e vi aiutano a crescere e ad imparare; non lasciatevi abbattere, ma lottate con ancora più grinta e avrete delle belle soddisfazioni.

gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0