strip1-parto
gpt strip1_generica-parto
gpt strip1_gpt-parto-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-parto-0
1 5

Cure di bellezza post parto, consigli pratici

/pictures/2018/09/14/cure-di-bellezza-post-parto-consigli-pratici-3668517290[974]x[407]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-parto

Quali sono le più indicate ed efficaci cure di bellezza post parto, per dimagrire e vedersi più belle

Cure di bellezza post parto

Dopo la gravidanza e il parto molte donne sperano di ritornare in forma nel più breve tempo possibile ma i cambiamenti che sono avvenuti nel corpo di una mamma sono stati davvero importanti, sia dal punto di vista fisico che ormonale, e non è sempre facile né immediato tornare in forma in poco tempo. “Riavrò la mia pancia piatta?”, “Riuscirò a perdere i chili che ho preso?”, “I capelli smetteranno mai di cadere?”, sono solo alcune delle domande che le neomamme si pongono dopo il parto. A volte ci si guarda allo specchio e ci si vede stanche e imbruttite, ma non dimentichiamo che a fare la loro aorte sono anche gli ormoni che possono causare il cosiddetto baby blues, un stato di malinconia che ci fa sentire tristi e demotivate e ci fa vedere le cose ancora più grigie. E allora bando alle ciance e ricordiamo che il primo cambiamento deve partire da dentro di noi: prenderci cura del nostro corpo vuol dire prenderci cura anche del nostro spirito e migliora l'umore, l'autostima e il benessere. Non abbiate fretta di dimagrire e tornare nei vostri vecchi jeans (ricordate che può volerci anche un anno!) ma di certo potete iniziare sin da subito a curare la bellezza della pelle, dei capelli e ricominciare a fare un po' di attività fisica per sentirvi meglio anche con voi stesse. Ecco qualche suggerimento efficace per le cure di bellezza post parto.

gpt native-middle-foglia-parto

Come dimagrire dopo il parto

Per rientrare nei propri abiti ci vogliono, in media, dieci-dodici mesi quindi la parola d'ordine è non avere fretta! Ecco qualche consiglio.

  • Soprattutto se si allatta non è proprio il caso di mettersi a dieta ferrea, ma di certo si può e si deve mangiare in modo sano ed equilibrato prediligendo cibi freschi, frutta, verdura, cereali integrali e carni magre.
  • Dividete il programma alimentare giornaliero in 5 pasti (tre principali e 2 spuntini) e fate una spesa intelligente evitando di mettere in frigorifero o in dispensa degli alimenti spazzatura.
  • Cominciate a muovervi più spesso senza cedere alla pigrizia: gli esercizi intensi, come quelli sugli addominali, possono essere rimandati di qualche mese ma sin da subito fate delle passeggiate, nuotate se potete, fate un po' di yoga ed esercizi del pavimento pelvico che servono ad allenare i muscoli perianali. Bisogna fare della ginnastica regolarmente e in maniera progressiva, globalmente, rieducando non solo i muscoli addominali, ma anche e soprattutto il perineo e i dorso-lombari, per una corretta posizione della colonna vertebrale. All'inizio sarà sufficiente un po' di attività fisica moderata per poi passare ai veri e propri addominali quando saranno trascorsi almeno 40 giorni dal parto (2 mesi in caso di cesareo).

Tornare in forma dopo il parto allattando

Molte mamme sono convinte che durante l'allattamento si debba aumentare in modo preoccupante l'apporto calorico e che non si posa cominciare a seguire un regime alimentare controllato. Se è vero che è inutile e controproducente mettersi a dieta ferra è altrettanto vero che non è detto che si debba mangiare per due e nemmeno che si sia destinate ad ingrassare ulteriormente.

I consigli per seguire un programma di remise en forme a lungo termine anche se si sta allattando sono:

  • Avere pazienza;
  • seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di nutrienti fondamentali sia per la mamma che per il bambino;
  • riposare il più possibile e non disperdere energie inutilmente;
  • fare un po' di movimento come brevi passeggiate, anche con il bambino, o programmare sedute di yoga 3 volte a settimana.

Cura del seno

Per rinvigorire i tessuti del seno bastano spugnature o docce fredde, dato che la bassa temperatura ha un effetto vasocostrittore e quindi rassodante. Inoltre getti di acqua fredda e calda, alternati per qualche minuto, sono una vera e propria ginnastica per il seno: stimolano i vasi sanguigni a contrarsi e dilatarsi successivamente migliorando la circolazione e favorendo l’ossigenazione della pelle, con il risultato di un seno più roseo e turgido. Infine bastano pochi e semplici esercizi da praticare quotidianamente a casa per migliorare l’aspetto del seno. Uno classico è quello di tenere le mani giunte all’altezza del naso e di spingere e rilassare i palmi uno contro l’altro con forza (tre serie da 10-15 ripetizioni).

Come cambia il corpo dopo il parto

Trattamenti pancia post parto

La pancia dopo il parto appare flaccida e cadente e probabilmente resistono accumuli adiposi anche dopo una dieta. Cosa fare? Naturalmente fare dei massaggi con una crema rassodante tutti i giorni può aiutare, ma nei casi più seri è necessario rivolgersi al medico estetico che proporrà procedure mirate per sciogliere il grasso, combattere le smagliature e la cellulite e rassodare la pancia.

  • Mesoterapia: un trattamento che scioglie la cellulite e i cuscinetti di grasso, si tratta di iniettare sottocute dei cocktail di sostanze tonificanti, drenanti e antigrasso.
  • Carbossiterapia: utile nei casi cdi cellulite e cuscinetti localizzati consiste nel praticare iniezioni di anidride carbonica medicale che serve a migliorare la circolazione sanguigna e di conseguenza l'ossigenazione dei tessuti, con l'obiettivo di dare una sferzata al metabolismo delle cellule adipose.
  • Nei casi più seri l'unico modo per risolvere gravi inestetismi della pancia dopo il parto è l'addominoplastica, un intervento di chirurgia estetica che rimodella letteralmente la zona.

Linfodrenaggio post parto

Una delle pratiche maggiormente consigliate dai ginecologi alle neomamme è il linfodrenaggio. Un ciclo di massaggi linfodrenanti, se eseguiti da un operatore esperto, può sortire numerosi benefici:

  • stimola la diuresi e la minzione e quindi combatte la ritenzione idrica;
  • ha un effetto disintossicante;
  • combatte la cellulite;
  • rassoda i tessuti;
  • ha un effetto rilassante;
  • combatte il sovrappeso.

Pressoterapia post parto

La procedura utilizza un’onda di pressione che effettua un vero e proprio massaggio, tramite la compressione, riuscendo a drenare i liquidi e migliorare la circolazione, sia linfatica che venosa. La pressoterapia:

  • combatte la ritenzione idrica;
  • migliora la circolazione linfatica e venosa;
  • svolge un'azione drenante e disintossicante;
  • favorisce la minzione.

Concludiamo questa serie di consigli con quello più importante: prima di decidere di sottoporvi ad un trattamento o una procedura estetica chiedete sempre al vostro ginecologo e affidatevi solo ad operatori esperti e competenti.

gpt inread-parto-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-parto-0