Home partner Igiene Bambini

La dermatite da pannolino: prodotti per la prevenzione e la cura

La dermatite da pannolino è un'irritazione della pelle del bambino. Ecco qualche consiglio per prevenirla e curarla

La dermatite da pannolino è un'irritazione della pelle del bambino dovuta al contatto prolungato con pannolini umidi. La presenza di urine e feci favorisce la presenza di batteri e ammoniaca che irrita la pelle provocando arrossamento.

E se le condizioni sfavorevoli permangono, la pelle diventa ancora più rossa, si screpola e compaiono piccoli punti bianchi per la presenza di pus. Sono segni di un'infezione: la dermatite da pannolino.

Il cambio frequente del pannolino e la presenza negli ultimi modelli in commercio di sostanze capaci di assorbire l'umidità ha ridotto la frequenza di questo disturbo, ma la dermatite può essere causata anche da una non sufficiente attenzione igienica nel momento in cui si cambia il pannolino.

Ecco qualche consiglio del pediatra per prevenire la dermatite da pannolino:

-  È bene cambiare il pannolino spesso per impedire un contatto prolungato con feci e urina, che contengono sostanze irritanti per la pelle e possono favorire la crescita e l' insediamento di microrganismi (batteri e funghi).

- Si raccomanda l’applicazione di una pasta all’ossido di zinco come ottimale strategia protettiva e preventiva.

- E' importante lavare sempre con cura il sederino del bambino con acqua tiepida e con un detergente delicato e non aggressivo e asciugare sempre con delicatezza la pelle, tamponando e non sfregando in modo violento o veloce.

Dopo il lavaggio, si possono utilizzare dei trattamenti di prevenzione specifici come la “pasta di Fissan Protezione delicata” che, con la sua formula morbida, è sviluppata per aiutare a prevenire irritazioni e arrossamenti garantendo alle zone delicate una protezione quotidiana. Deve essere applicata regolarmente e ad ogni cambio del pannolino. La crema lascia sulla pelle un sottile strato protettivo che supporta i naturali sistemi di difesa della pelle e aiuta a difenderla dalle aggressioni esterne, svolgendo un’azione idratante, emolliente e riequilibrante.

Nel caso in cui invece il bambino presenti già delle irritazioni: “La pasta di Fissan alta protezione” è un trattamento specifico utilizzato per proteggere e lenire le irritazioni e gli arrossamenti cutanei causati da contatto con le feci, le urine, sfregamento o dermatiti da pannolino. Applicata regolarmente, a ogni cambio, lascia un velo bianco protettivo che supporta i naturali sistemi di difesa della pelle, svolgendo un’azione preventiva e contribuendo a evitare la proliferazione batterica.

Come applicare queste creme?

Dopo aver lavato e asciugato con cura le zone interessate basta applicare un velo di pasta di Fissan con un leggero massaggio in modo uniforme, soprattutto tra le pieghe della pelle. Il non totale assorbimento dello strato bianco è indice della sua efficacia protettiva.

Inoltre è consigliato utilizzare trattamenti come questi, studiati per ridurre il rischio di reazioni allergiche, ad elevata tollerabilità per la pelle e senza alcol.

Nei casi di dermatite, se l'irritazione persiste, va sempre consultato un pediatra

gpt inread-altre-0

articoli correlati