Home Nomi

Non riesco a scegliere il nome per mio figlio: consigli e dritte

di Francesca Capriati - 24.09.2021 Scrivici

non-riesco-a-scegliere-il-nome-per-mio-figlio
Fonte: shutterstock
Non riesco a scegliere il nome per mio figlio: come scegliere il nome in base al cognome. Cosa fare se c'è disaccordo e come usare i generatori di nomi

Non riesco a scegliere il nome per mio figlio

Non riesco a scegliere il nome per mio figlio: è questo il titolo che troviamo spesso sui post nei forum delle future mamme, alle prese, tra le altre cose, con il delicato momento della scelta del nome del bambino. Cosa fare se c'è un disaccordo tra genitori? E quali elementi dobbiamo tenere ben presente per trovare il nome giusto?

In questo articolo

Test per scegliere il nome del bambino

Se non siete sicuri se darete un nome italiano oppure uno più originale, potrebbe essere utile iniziare con un test. Ad esempio il test per scegliere il nome del bambino di PianetaMamma vi da qualche indizio su quale tipo di nome darete a vostro figlio.

Generatore nome in base al cognome

Su Nostrofiglio troviamo un utile strumento che ci permette di generare nomi femminili o maschili scegliendo anche la lunghezza e l'origine del nome pescando in un database di circa 600 nomi.

Scegliere il nome del bambino in base al cognome

Il nome deve accordarsi bene con il cognome. Una volta che avrete stilato una lista di dieci nomi papabili, metteteli a confronto con il cognome: scrivete nome e cognome e osservate l'effetto che fa, pronunciate l'abbinamento ad alta voce. Ricordate che, come regola generale, un nome lungo si associa bene con un cognome corto e viceversa.

Disaccordo sul nome del bambino: cosa fare?

Cosa fare se i genitori non riescono a mettersi d'accordo sulla scelta del nome?

Ascolta attentamente: quando le persone litigano, tendono a concentrarsi su ciò che stanno dicendo per cercare di convincere l'altra persona. Provate invece ad ascoltarvi a vicenda, aprendo la mente e non viete il rifiuto da parte del partner come una questione prosternale, contro di voi. E' solo il proprio gusto. Provate a stilare due liste e poi scambiatevele: ognuno dovrà cancellare i nomi che detesta lasciandone solo due per ogni lista. Alla fine si potrà scegliere il nome tra i 4 finalisti.

7 regole per scegliere il nome giusto

Ecco come scegliere il nome giusto in 7 passi.

  1. Cominciate col decidere se volete seguire la tradizione optando per un nome più classico e tradizionale, oppure se volete fare una scelta più ardita seguendo la moda. Tenete presente che un nome classico non deve essere necessariamente noioso, si può anche andare a pescare nel passato scegliendo nomi rari e con un fascino vintage
  2. Riguardate l'albero genealogico della famiglia andando a ritroso: potreste scoprire che un vostro parente portava un nome davvero interessante!
  3. Stilate una lista di possibili nomi: la mamma può elencare i suoi 20 nomi preferiti e il papà farà altrettanto, è possibile che dal confronto tra i due elenchi uscirà un nome in comune
  4. Consultate il libro dei nomi o le guide online che propongono decine di nomi con significati e curiosità
  5. Ispiratevi alla letteratura, alla natura o all'arte per scegliere un nome che abbia anche un bel significato
  6. Il nome perfetto dovrebbe resistere alla prova del tempo. Chiediamoci quindi. Questo nome potrebbe essere ridicolo tra 10 anni? Potrebbe esser preso in giro? Sapete che uno studio condotto dalla Marquette University ha scoperto che le persone con dei nomi facili da pronunciare, dal sapore classico, hanno maggiori probabilità di essere assunte in grandi aziende?
  7. Attenzione ai possibili diminutivi: è prassi comune, sia a casa che a scuola, abbreviare il nome con un diminutivo o un vezzeggiativo.

Migliori nomi per bambini

Quali sono i migliori nomi per bambini? Non c'è una risposta univoca. Il nome migliore è quello che accontenta i genitori, si accosta bene al cognome, non è ridicolo o può mettere in imbarazzo il bambino, non è troppo alla moda (un nome che è particolarmente strano e trendy oggi potrebbe risultare ridicolo un domani in età adulta). Possiamo dare un'occhiata ai classici libri dei nomi, che riportano in ordine alfabetico significato, origine e onomastico. Oppure possiamo consultare il calcolatore ISTAT che ogni anno, partendo dall'ultimo Rapporto sulla natalità in Italia, di fornisce anche la top 50 dei nomi più diffusi anno per anno nel nostro Paese. In questo modo potremo scoprire quali sono i nomi più popolari (e quindi anche più comuni) e quelli in ascesa. Ad esempio, tra i nomi femminili più usati troviamo Giulia, Sofia, Aurora, mentre tra i nomi maschili troviamo Leonardo, Francesco, Alessandro, Lorenzo, Andrea etc.

Infine non dimenticare di consultare le tante guide sui nomi, lettera per lettera, disponibili su PianetaMamma. Per ogni nome sono riportati origine, significato, onomastico, varianti e tante curiosità.

gpt inread-altre-0

articoli correlati