Home Nomi

Nomi maschili italiani e stranieri che iniziano con la lettera V

di Francesca Capriati - 20.09.2021 Scrivici

nomi-maschili-che-iniziano-con-la-lettera-v
Fonte: shutterstock
Nomi maschili che iniziano con la lettera V: la guida completa ai nomi italiani e stranieri maschili che iniziano con la V e con Vale

Nomi maschili che iniziano con la lettera V

La V si trova in fondo all'alfabeto ma è l'iniziale di tanti nomi maschili davvero eleganti, classici e moderni, che non stancano mai. 

Oggi vi portiamo a scoprire i nomi maschili che iniziano con la lettera V più belli e ricercati, italiani e stranieri, per scoprirne origine, significato e onomastico.

In questo articolo

I nomi per bambino italiani e stranieri con la lettera V. I più ricercati

La scelta del nome è un momento molto importante per ogni futuro genitore, ma non sempre è facile ed immediato arrivare alla decisione definitiva.

Ad accorrere in aiuto dei futuri genitori ci sono diverse risorse come, ad esempio, un classico libro dei nomi, ma anche le guide complete che trovate su PianetaMamma o l'ISTAT che ogni anno pubblica la classifica con i 50 nomi più diffusi in Italia.

Oggi andiamo alla scoperta dei nomi maschili, italiani e stranieri, che iniziano con la lettera V e iniziamo con i più ricercati e popolari.

  • Vincenzo: deriva dal latino "vincens" e significa "colui che vince". L'onomastico si festeggia il 27 settembre in memoria di san Vincenzo De' Paoli.
  • Valerio: nomen latino Valerius della gens Valeria. Ha origine dal verbo Valere, che significa "essere forte" "essere vigoroso", "essere sano". L'onomastico si festeggia il 28 aprile, nel giorno di santa Valeria, oppure il 10 gennaio, in onore di san Valerio, eremita presso Limoges, oppure il 29 gennaio, in onore di san Valerio, vescovo di Ravenna.
  • Vittorio: nome di origine latina vuol ire "vittoria, vittorioso". Festeggia l'onomastico il 21 maggio in memoria di San Vittorio martire a Cesarea. 
  • Vasco: di origine incerta, probabilmente è un soprannome per Basco e può voler dire "spaccone". Non esistono santi che portano questo nome quindi l'onomastico può essere festeggiato il 1 novembre, giorno di Ognissanti.
  • Valentino: è un nome di origine latina (dal verbo valere) e vuol dire "valoroso". L'onomastico si festeggia il 14 febbraio, giorno degli innamorati.
  • Vinicio: nome di origine latina che vuol dire "amante del vino". Anche in questo caso non esistono santi che portano questo nome quindi l'onomastico può essere festeggiato il 1 novembre, giorno di Ognissanti.
  • Vitaliano: deriva dal latino e significa "appartenente a Vitale, quindi figlio di Vitale"

I più bei nomi maschili che iniziano con la V con significato e origine

Molti nomi maschili iniziano con la lettera V e con Vale: hanno origine al latino "valere" che significa "essere valoroso, forte, vincente". Un gran bel significato per chi desidera conferire al proprio bambino un nome beneaugurale. 

  • Valerio: anche nella sua forma Valeriano significa "robusto, forte"
  • Valentino: significa "valoroso, sano"

Altri nomi maschili che iniziano con la lettera V e hanno un bel significato sono:

  • Vito: deriva dal latino e vuol dire "vita". L'onomastico si festeggia generalmente il 15 giugno in memoria di san Vito, fanciullo martire in Lucania con Modesto e Crescenzia.
  • Vitale: nome di origine latina, deriva dal cognomen latino "vitalis" e vuol dire "energico, pieno di vita". L'onomastico si può festeggiare in diverse date, come il 28 aprile, in memoria di san Vitale, martire a Ravenna.
  • Venusto: cognomen romano Venustus, tratto dall'aggettivo "venustus", che voleva dire in origine "che desta amore" e si riferiva alla dea Venere. L'onomastico si festeggia il 6 marzo in memoria di san Venusto, martire a Milano.

Tra i nomi stranieri ricordiamo:

  • Victor: variante inglese di Vittorio.
  • Vladimir: per chi preferisce nomi originali. Significa "uomo di potere".

I nomi maschili con la lettera V più usati dalle mamme

I nomi che iniziano con la lettera V non sono molto diffusi, anche perché per la maggior parte sono davvero desueti. Nella classifica dei 50 nomi più diffusi in Italia nel 2019, secondo l'ISTAT, troviamo solo Vincenzo, che si colloca al 34esimo posto con un valore assoluto di 1410.

Valerio ha un valore assoluto di poco più di 500, così come Vittorio il cui valore assoluto nel 2019 è stato di 542, mentre Valentino non supera i 189.

Nomi per bambino che iniziano con altre lettere

gpt inread-altre-0

articoli correlati