Home Nomi

Nomi maschili italiani e stranieri che iniziano con la lettera T

di Francesca Demirgian - 06.07.2021 Scrivici

neonato
Fonte: shutterstock
I più bei nomi maschili che iniziano con la lettera T. Nomi più o meno rari, non solo italiani. Una guida alla scelta per i genitori

Nomi maschili che iniziano con la lettera T

I nomi maschili che iniziano con la lettera T sono tanti e vanno incontro ai gusti di tutte le mamme e i papà.

Da Tommaso a Teodoro, da Tancredi a Tiziano i futuri genitori potranno optare per nomi italiani e stranieri, nomi classici e più moderni, scoprendone storia, significato, onomastico.

In questa guida vi portiamo alla scoperta di tutti i nomi maschili che iniziano con la T.

In questo articolo

Nomi maschili

La scelta del nome è sempre un momento emozionante, ma anche delicato. Non sempre, infatti, mamme e papà hanno da subito le idee chiare, anzi. Tanti i nomi messi sul tavolo tra i quali scegliere, ma che confusione!

Se in casa è in arrivo un maschietto e non avete ancora idea di come chiamarlo, PianetaMamma vi porta dà qualche consiglio proponendo un approfondimento sui più bei nomi che iniziano con la lettera T.

Ecco, dunque, i nomi più belli e ricercati con questa iniziale, con significato, onomastico e curiosità.

I nomi per bambino italiani e stranieri con la lettera T. I più ricercati

I nomi per bambino che iniziano con la T non sono pochi. Alcuni più classici, altri moderni e meno noti. La scelta è variegata.

Ecco un elenco di nomi che iniziano con questa lettera tra i più ricercati:

  • Tommaso: nome biblico, di origine aramaica, che è stato reso poi in greco e latino "Thomas". A portarlo nel Nuovo Testamento era l'apostolo di Gesù. Il suo significato è "gemello". L'onomastico si può festggiare il 3 luglio, in occasione di san Tommaso, apostolo e martire in India, il 28 gennaio per san Tommaso d'Aquino, filosofo e teologo, uno dei Dottori della Chiesa o il 29 dicembre in ricordo di san Thomas Becket, arcivescovo di Canterbury e martire.
  • Teodoro: nome di origine greca. Deriva da theos, "Dio", e doron, "dono". Il suo significato quindi è "Dono di Dio". L'onomastico si festeggia il 13 marzo, l'1 e il 28 aprile, l'11 e il 17 settembre. Varianti e diminuitivi di questo nome sono Theodoro, Theo, Tudor, Teddy.
  • Tiziano: variante del nome Tito. Origine etrusco-latina. Il suo significato è "colombo selvatico" ('titus'), ma anche difensore o difeso, protettore o protetto. Il suo onomastico si può celebrare nelle seguenti date: 16 gennaio (San Tiziano vescovo di Oderzo); 26 gennaio (San Tito vescovo di Creta); 3 marzo (San Tiziano vescovo di Brescia); 4 mggio (San Tiziano vescovo di Lodi)
  • Tancredi: nome di origine germanica che vuol dire consigliere saggio, pensoso, geniale, ispirato. Una sua variante, sempre maschile, meno diffusa è Tancredo.L'onomastico si celebra il 9 aprile e il 30 settembre in ricordo di San Tancredi eremita.
  • Thomas: stessa etimologia e significato di Tommaso, ma una versione straniera sempre più diffusa anche in Italia. L'onomastico si celebra nelle stesse date di Tommaso (vedi sopra).
  • Tobia: nome biblico di origine ebraica che vuol dire "gradito al Signore". Tobia è il nome di un personaggio dell'Antico Testamento, uomo giusto e buono come la Bibbia lo descrive, che perse denaro e vista per un atto di carità. L'onomastico di Tobia viene festeggiato il 2 novembre, in onore del beato Tobia, padre di Tobiolo.

I più bei nomi maschili che iniziano con la T con significato e origine

Abbiamo selezionato alcuni tra i nomi maschili che hanno come lettera iniziale la T con significati molto belli. Ecco, di seguito, la lista, che riporta sia significato che origine:

  • Tiberio: nome di origine latina, deriva dalla parola Tiberius e significa "proveniente dal Tevere". L'onomastico viene festeggiato il 24 aprile in ricordo di San Tiberio.
  • Tristano: nome di origine scozzese, significa "mesto, triste, severo". Nome di matrice letteraria è tratto dalla leggenda medievale dell'infelice amore di Tristano e Isotta nata dai poemi del ciclo bretone e che fu d'ispirazione a R. Wagner. L'onomastico si festeggia il 15 giugno.
  • Tindaro: nome che proviene dal greco e dalla mitologia. Si chiamava Tindaro, infatti, il re di Sparta, padre di Clitennestra ed Elena (di Troia).
  • Tonino: diminutivo di Antonio, usato come nome all'anagrafe. Si tratta di un nome di origine greco-latina e vuol dire "Colui o colei che precede, affronta, combatte; oppure fiorente, utile. L'onomastico si festeggia il 17 gennaio (Sant'Antonio abate o del Porcel...), il 13 giugno (Sant'Antonio da Padova, taumaturgo...) o 2 e 10 maggio (Sant'Antonino).
  • Timoteo: nome di origine greca, significa "colui che onora Dio". Timoteo fu il nome di molti personaggi della storia greca. L'nomastico si festeggia il 24 gennaio, il 26 gennaio e il 9 maggio.

I nomi maschili con la T più usati dalle mamme

Dando un'occhiata alla classifica Istat dei nomi maschili più diffusi negli ultimi anni, spicca più di un nome che inizia con la lettera T.

Rientra nelle prime 10 posizioni il nome Tommaso che dunque è tra i nomi maschili più usati in Italia. Segue in classifica Thomas che però si trova in 40esima posizione.

Nomi maschili che iniziano con le altre lettere

gpt inread-altre-0

articoli correlati