Home Nomi

Nomi femminili italiani e stranieri che iniziano con la lettera V

di Francesca Capriati - 21.09.2021 Scrivici

nomi-femminili-che-iniziano-con-la-lettera-v
Fonte: shutterstock
Nomi femminili che iniziano con la lettera V: la guida completa ai nomi per bambina che iniziano con la V. Nomi italiani, stranieri e particolari

Nomi femminili che iniziano con la lettera V

Se ci piace la lettera V ci sono davvero tanti nomi femminili, sia italiani che stranieri, che hanno un bel significato. Oggi scopriamo i nomi femminili che iniziano con la lettera V più belli e ricercati per scoprirne origine, significato e onomastico.

In questo articolo

I nomi per bambina italiani e stranieri con la lettera V. I più ricercati

Non è sempre facile scegliere il nome della propria bambina: spesso si sceglie di preferire il nome della nonna, altre volte, invece, si vuole seguire un po' la moda del momento optando per un nome più originale. Se proprio non sappiamo da dove iniziare possiamo farci aiutare dal classico libro dei nomi, oppure dallo strumento dell'ISTAT che ogni anno pubblica la clasifica dei 50 nomi più diffusi in Italia. Su PianetaMamma trovate le guide lettera per lettera.

Oggi andiamo alla scoperta dei nomi femminili, italiani e stranieri, che iniziano con la lettera V. Ecco quelli più diffusi e ricercati dai futuri genitori.

  • Viola: nome di origine greca che deriva da ιον (ion), "viola", "fiore blu scuro". Il suo significato rimanda all'omonimo fiore. Non ci sono sante che si chiamano Viola, quindi l'onomastico si festeggia il 1 novembre, giorno di Ognissanti. Interessanti anche le varianti Violante, Violetta o lo straniero Violet.
  • Valeria: la variante femminile del nome Valerio. Deriva dal latino Valerius della gens Valeria e ha origine dal verbo Valere, che vuol dire "essere sano, essere forte". L'onomastico si festeggia il 28 aprile.
  • Valentina: anche Valentina deriva dal verbo latino Valere che vuol dire "essere in salute" (nell'antica Roma si salutava proprio con un "Vale", che aveva un significato beneaugurale simile al nostro "Stai bene"). L'onomastico si festeggia il 14 febbraio, giorno degli innamorati.
  • Vanessa: è un nome recente e di origine letteraria. Ad inventarlo, infatti, fu Jonathan Swift per la protagonista del poemetto autobiografico Cadenus and Vanessa del 1726. Lo scrittore dispose diversamente le sillabe iniziali del nome e del cognome della donna amata, Esther Vanhomrigh. In seguito questo nome venne usato anche per definire un particolare tipo di farfalle. Il nome è adespota, non ci sono sante che si chiamano Vanessa, quindi l'onomastico si festeggia il 1 novembre.
  • Vincenza: variante femminile del nome Vincenzo. Deriva dal latino e vuol dire "vittoriosa". L'onomastico si può festeggiare il 28 giugno in ricordo di santa Vincenza Gerosa oppure il 26 dicembre in memoria di santa Vicenta María López y Vicuña, fondatrice della congregazione delle Religiose di Maria Immacolata.
  • Virginia: deriva dal latino e significa "vergine, pura". L'onomastico si può festeggiare il 7 gennaio, in memoria di santa Virginia del Poitou, vergine e martire, patrona di Sainte-Verge, ma anche il 24 aprile, il 5 agosto oppure il 15 dicembre.
  • Vittoria: deriva dal latino e vuol dire "vittoria, vincere". L'onomastico è il 23 dicembre.

I più bei nomi femminili che iniziano con la V con significato e origine

Abbiamo selezionato alcuni tra i nomi femminili che hanno come lettera iniziale la V con significati molto belli. Ecco, di seguito, la lista, che riporta sia significato sia origine.

Innanzitutto segnaliamo che tutti i nomi che iniziano con Vale hanno origine dal latino "valere" che significa "essere valoroso, forte, vincente". Quindi è la scelta giusta se si vuole fare un augurio di forza, buona salute e vigore alla bimba che sta per nascere.

  • Valeria: anche nella sua forma Valeriana significa "robusta, forte"
  • Valentina: significa "valorosa, sana".

Altri nomi femminili che iniziano con la lettera V e hanno un bel significato sono:

  • Vita: di origine latina, significa "colei che da la vita". L'onomastico si festeggia il 16 Luglio in memoria di san Vitaliano Papa.
  • Vera: deriva dal tedesco War e vuol dire "fiducia, fede, protezione". L'onomastico si festeggia il 24 gennaio in ricordo di Santa Vera di Clermont-Ferrand.
  • Veronica: deriva dalla forma latina del nome greco antico Pherenike o Berenìke (Berenice) che vuol dire "portatrice di vittoria". In epoca cristiana è stato associato al significato di "vera icona" in riferimento al velo della Veronica, una delle più antiche e note reliquie cristiane. L'onomastico si può festeggiare il il 9 luglio, in onore di santa Veronica Giuliani, mistica, badessa dell'Ordine delle Clarisse Cappuccine del convento di Città di Castello, oppure il 12 luglio, in memoria della pia donna che asciugò il sudore di Gesù sulla croce con il velo divenuto un'icona della cristianità.
  • Viviana: Il nome Viviana deriva dal nome latino latino imperiale Vivianus, da vivus e vuol dire "che ha vita, energica, piena di vita". L'onomastico viene festeggiato il 2 dicembre in ricordo di santa Viviana o Bibiana, martire a Roma.

Nomi femminili che iniziano con la lettera V particolari

Se vogliamo scegliere tra nomi femminili che iniziano con la lettera V particolari vi proponiamo:

  • Vanda: diffuso anche nella variante Wanda, è un nome di origine germanica e vuol dire "migrante". L'onomastico è il 1 novembre.
  • Velia: signiica abitante di Velia. E' un nome adespota.
  • Vania: è una variante femminile del russo Ivan (Giovanni) e vuol dire "Dio ha avuto misericordia". Si può festeggiare l'onomastico il 30 maggio quando viene ricordata santa Giovanna.
  • Verena: probabilmente deriva dal latino Vereor e significa "timorosa, pudica, rispettosa". E' un nome adespota.
  • Vilma: di origine germanica vuol dire "l'uomo al quale la volontà serve da elmo". E' un nome adespota.
  • Vissia: di etimologia incerta, vuol dire "colei che ha avuto una visione". Festeggia il 1 novembre.

I nomi femminili con la lettera V più usati dalle mamme

Nella classifica dei nomi più diffusi in italia troviamo diversi nomi che iniziano con la V.

  • Vittoria: occupa il 10 posto della classifica, con un valore assoluto di 2713 nel 2019
  • Viola: con un valore assoluto di 1285, occupa la 30esima posizione.

Nomi molto diffusi in passato stanno cedendo il passo negli ultimi anni: è il caso di Valentina che nel 1999 venne imposto a 3299 neonate mentre oggi ha un valore assoluto di 414. Medesimo trend anche per Valeria.

Nomi per bambina che iniziano con altre lettere

gpt inread-altre-0

articoli correlati