strip1-ros
gpt
gpt
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt
1 5

Come festeggiare San Valentino in famiglia, in coppia o con i bambini

/pictures/2018/02/12/come-festeggiare-san-valentino-in-famiglia-in-coppia-o-con-i-bambini-4164519432[978]x[408]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0

Si avvicina il 14 febbraio e per molte coppie il dubbio è: come festeggiare San Valentino in famiglia. Festeggiare con i bambini oppure organizzare un'uscita di coppia e lasciare i più piccoli dalla nonna o con la baby sitter?

Come festeggiare San Valentino in famiglia

Festeggiare San Valentino in coppia. Facile a dirsi se non si hanno dei bambini, ma per i genitori la cosa si complica e bisogna decidere cosa fare e organizzarsi all’occorrenza. La prima cosa da decidere è: festeggiare insieme ai bambini oppure no? Seconda domanda a cui rispondere: dove andare?

Come festeggiare San Valentino con i bambini

Coinvolgere i bambini nell’organizzazione della festa di San Valentino può essere divertente, può essere utile per unire ancora di più la famiglia e per far scoprire ai più piccoli il senso della festa degli innamorati. In fondo, cosa è una famiglia se non il luogo dove l’amore si celebra ogni giorno?

gpt native-middle-foglia-ros-0

Ecco qualche idea:

  • se decidete di vivere questa giornata tutti insieme potete festeggiare San Valentino con i bambini in uno dei tanti ristoranti della vostra città che organizzano cene di San Valentino e mettono a disposizione uno spazio destinato ai bambini o un’animazione gratuita.
  • Potete decidere di cogliere al volo una delle offerte dei tour operator che propongono weekend di san Valentino in cui il bambino con meno di 12 anni non paga, oppure potete decidere di organizzare una cena casalinga un po’ speciale.
  • Coinvolgete i piccoli nella realizzazione di una cena particolare e di lavoretti realizzati con le loro mani apposta per l’occasione. I bambini possono aiutarvi realizzando disegni e piccoli lavoretti, andare a fare la spesa insieme, collaborare nella preparazione di un dolce. La sera possono apparecchiare la tavola in maniera romantica e poi dopocena potete mettervi tutti nel lettone a vedere un film romantico.

Dove andare insieme ai bambini?

Potremmo visitare uno dei tanti, suggestivi, borghi d'Italia che proprio per san Valentino organizzano eventi romantici e speciali. Ad esempio, lo sapevate che Terni è la città di san Valentino, patrono della città? Proprio a Terni, nella Basilica di San Valentino, sono esposte le spoglie del Santo. Possiamo visitare le meravigliose Cascate delle Marmore, che incanteranno i nostri piccoli, e proprio in questi giorni di febbraio Terni diventa la città dell’amore per eccellenza e si riempie di eventi, musica, festival e appuntamenti che compongono il Calendario degli eventi valentiniani che è consultabile qui.

San Valentino, i biglietti d'auguri da fare con i bambini

San Valentino in coppia

Troppo melenso? Troppo “familiare” trascorrere san Valentino con i bambini? Allora propendete per vivere la giornata più romantica dell'anno in modo più tradizionale. In coppia. I bambini non vanno esclusi del tutto perché potrebbero sentirsi isolati e viverla male.

Se i bambini sono grandicelli potete spiegare loro che la festa di San Valentino è una festa che va celebrata con il proprio innamorato e che per una sera mamma e papà andranno a cena da soli. Potreste ovviare al dispiacere dei bambini proponendo loro di fare qualcosa che gli piace: ad esempio, andare a dormire a casa di un amichetto (previo accertamento che non si rompano le uova nel paniere all’altra coppia di genitori) oppure dai nonni.

Oppure potreste promettergli che per questa sera resteranno a casa, ma alla prossima occasione farete qualcosa di speciale tutti insieme. Se decidete di trascorrere la serata a casa allora è meglio far sì che i bambini arrivino alla sera abbastanza stanchi e desiderosi di andare a dormire presto. In questo modo potrete dedicarvi alla vostra serata romantica.

Un'altra idea è quella di coinvolgere i bambini, soprattutto se sono più grandi, nell'organizzare una sorpresa per la mamma o il papà: mettiamoli al corrente delle nostre intenzioni, del fatto che abbiamo prenotato in un bel ristorante romantico e che la mamma sarà molto contenta di questa sorpresa e chiediamo ai bambini di colorare e personalizzare un delizioso biglietto nel quale scriveremo una poesia o una frase ad effetto (ad esempio “ Domani sera scegli il tuo vestito più bello e preparati per una serata speciale!”).

Come vivere san Valentino in coppia?

  • Organizzatevi per tempo: parlate con i bambini delle vostre intenzioni e di cosa accadrà per questa serata. I genitori usciranno e i bimbi staranno dai nonni oppure con la tata. Fate in modo che anche per loro questa sia un'occasione speciale, magari pensate ad organizzare una cena speciale proprio per loro, oppure promettetegli che potranno ordinare le pizze a domicilio oppure dei gustosi panini e patatine. Date loro il permesso di restare alzati un'ora in più;
  • Prenotate in un bel ristorante con un certo anticipo, così ottimizzerete i tempi;
  • un'idea speciale può essere quella di andare al cinema (da quanto tempo non vedete un bel film su grande schermo?) e poi a cena oppure al sushi bar.

Se i bimbi sono più grandi e la nonna è disponibile potreste addirittura cogliere l'occasione per trascorrere la notte fuori come quando eravate fidanzati, magari in un albergo con SPA e centro benessere.

Molti alberghi propongono un pacchetto completo per san Valentino con cena romantica, pernottamento e accesso al centro benessere.

Fare dei regali ai bambini per dimostrare il nostro amore

Uno dei modi più divertenti e carichi di significato per vivere la festa degli innamorati in famiglia, quando si hanno dei bambini, è quello di scegliere un regalo che abbia un preciso valore, attraverso il quale dichiarare ai nostri bimbi quanto li amiamo. Qualche idea?

  • L'Orso Teddy personalizzato: un delicato e morbido peluche con una foto di mamma e bimbo stampata sul pancino;
  • un libro col suo nome: storie fntasiose e super colorate dove il protagonista ha il nome del tuo bambino;
  • un libro sull'amore: vi consigliamo la delicata storia di "Rosso come l'amore" che racconta di un uccellino rosso che è in cerca dell’amore, quello vero, ma trova tanti ostacoli lungo il cammino. La meraviglia è dietro l’angolo, l’importante è non smettere di cercare;
  • una copertina da conservare per sempre: fatta a mano, con motivi a cuore e colori pastelo, la piccola e morbida copertina è da sempre uno dei simboli familiari più diffusi dell'amore e della tenerezza materna. Da tramandare di generazione in generazione;
  • una borsetta per il pranzo a scuola con un cuore stampato, in cotone organico;
  • un cuscino con i cuori, da coccolare sul divano guardando i cartoni abbracciati.
gpt native-bottom-foglia-ros-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt