Home La famiglia Nonni e altri parenti

Come organizzarsi per non impazzire in vista delle feste

di Francesca Capriati - 23.11.2011 Scrivici

Lucidità, tempismo e molta pazienza: sono le regole d'oro per vivere al meglio l'organizzazione delle feste di Natale

Il Natale è un momento di grande gioia, soprattutto per i bambini, ma può essere causa di stress e tensioni. L’organizzazione dei pranzi in famiglia, i regali, la preparazione della casa possono lasciarci spossate e causarci un mucchio di problemi.

Come possiamo fare per non stressarci inutilmente e vivere il Natale nel mondo più sereno possibile?

Ecco qualche consiglio:

GUARDA: VIDEO DI NATALE PER BAMBINI

Pranzi e cene di Natale: siamo costretti ad invitare parenti che non vediamo mai, se non a Natale, e spesso proprio il pranzo natalizio diventa una miccia per veder riesplodere vecchi conflitti che sembravano sopiti.
Il segreto è: assumiamo un atteggiamento zen e ricordiamoci che in fondo il significato più profondo del Natale è quello di dare accoglienza a chi vive la solitudine e forse vorrebbe frequentarci di più.

Apriamoci con gioia all’arrivo dei nostri familiari (e quelli del nostro compagno) e proviamo ad allentare le tensioni sistemando con cura e attenzione i posti a tavola (sistemiamo la zia lontana da nostro cugino che viene punzecchiato ogni anno sempre sulle stesse questioni)

LEGGI ANCHE: NATALE IN FAMIGLIA, I BUONI PROPOSITI PER NON STRESSARSI

Regali: anticipiamoci! Non arriviamo al 20 di dicembre per fare i nostri acquisti in un mare di folla e con lo stress alle stelle. Stiliamo una lista delle persone a cui dovremo fare un regalo e facciamoci venire qualche idea PRIMA di andare nei negozi. Un pomeriggio alla settimana da oggi dedichiamolo allo shopping per i regali con lista alla mano. Se abbiamo carta di credito e una certa capacità di navigare in rete questo è l’anno giusto per fare acquisti online

Ricette e dolci

: i pranzi si svolgeranno a casa nostra? Non è detto che dobbiamo preparare tutto quanto noi. Possiamo chiedere alla nonna o alla vecchia zia di preparare qualcosa da portare: saranno ben liete di sentirsi utili. Se vogliamo portare in tavola una pietanza nuova facciamo dei test nelle settimane precedenti per non rischiare di preparare un piatto che non ci convince fino in fondo. Facciamo al spesa in anticipo e surgeliamo ciò che possiamo (ad esempio il pesce per il cenone).

LEGGI ANCHE: Stress da Natale e Capodanno

Tensioni e noia

: dopo il pranzo abbiamo spacchettato i regali, mangiato a sbafo e adesso? I parenti non accennano ad andarsene e il rischio che salgano stress, tensioni  e noia è alto. Intervenite rapidamente proponendo un gioco natalizio (la tombola andrà benissimo) 

SIETE GIA' ALLE PRESE CON I REGALI DI NATALE? SFOGLIA LE IDEE REGALO DI PIANETA MAMMA

- Regali solidali per Natale

 - Libri per bambini da regalare a Natale

- Regali per i nonni e i suoceri

- Regali per mamme e compagne

-Regali per papà e compagni per Natale 2011

- Regali per donne incinte

gpt inread-altre-0