strip1-famiglia
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
Nostrofiglio.it
gpt skin_web-famiglia-0
1 5

Le maschere che indossiamo per i nostri figli

/pictures/2019/02/15/le-maschere-che-indossiamo-per-i-nostri-figli-3167105044[958]x[399]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-famiglia

"Quasi Padre" racconta delle maschere che i genitori indossano nella vita di tutti i giorni per divertire, accompagnare, coccolare e crescere i loro bambini. Una riflessione emozionante da leggere tutta d'un fiato

Maschera da mamma e papà

Indosseremo delle maschere con te. Ne cercheremo di fantasiose per stupirti, di buffe per farti divertire, di inquietanti per insegnarti a non avere paura.

Saremo Pierrot e Colombina, Burlamacco e Corallina.

Ci travestiremo da svegli quando tu sovreccitato comincerai a frignare all'alba, ci metteremo il mantello bianco da "Super tranquilli" quando ti ammalerai e non sapremo come si sconfigge il mostro.

Appiccicheremo sulla pelle corteccia e foglie e diventeremo il tuo albero da abbracciare, ci pittureremo le mani di blu per rinfrescarti il viso quando brucierà di febbre e delusioni.

Faremo i remi finché non avrai un motore per navigare da solo, faremo i binari per segnarti la strada.

Indosseremo delle parrucche vaporose per sembrare più simpatici, saliremo sopra dei trampoli per sembrare dei giganti.

Ci infileremo dentro un sorriso e pur con la calzamaglia stretta proveremo a sfilare per strada mostrandoti che la vita è una festa continua anche senza stelle filanti.

Avremo uno stampo sulla creta di cui riconoscerai ogni dettaglio, ti darà sicurezza quando ti accorgerai che tutto intorno cambia.

Faremo i maghi, i draghi, gli animali, i pirati, i pagliacci.

Ogni giorno però, a casa, continueremo a costruire la nostra maschera da mamma e papà. Unendo strati di cartapesta faremo in modo che prenda la forma del nostro viso, la mia con il naso storto, la sua con le labbra sottili. La dipingeremo scegliendo con cura i colori. La mia gialla, la sua tortora. Poi ci metteremo sopra la cera per dargli lucidità e Lei magari aggiungerà merletti e piume, mentre io vorrò renderla originale per distinguermi dagli altri papà, o per non sentirmi inferiore. Tu mi dirai che tanto io sono il tuo papà, e mentre lo farai mi spruzzerai la schiuma sulla testa.

La "corsa" di una mamma e di un papà

Sarà ogni giorno così, io e Lei, in questo continuo tentativo di diventare genitore a modo nostro, senza voler per forza assomigliare a qualcun altro.

Sarebbe più facile indossarne una già pronta, meno dura, che non irriti la pelle. Provatela, ci diranno in tanti, in fondo vi risparmiate una fatica.

Ma noi ci ostineremo a sporcarci le unghie di colla vinilica e a pensare a un modo nuovo per renderti orgoglioso.

Con il tempo, poi, le maschere sembreranno opache e a volte l'elastico ci darà fastidio sulle orecchie, perciò appena possibile le toglieremo, sbuffando per far prendere aria al viso.

Torneremo ad essere una coppia, e non solo genitori, avremo le guance libere per fare spazio ai baci, avremo espressioni sincere che a te non vorremo mostrarti. Un po' per tutelarci, un po' per tutelarti.

Capiterà però un giorno che rientrerai prima a casa e ci vedrai seduti sul divano, in salone. Magari tu ne indosserai di eclettiche, alla moda, con una tuta che metterà in risalto i muscoli della giovinezza e ali aperte sulle scapole.

Ed è allora che ci scoprirai nudi, con le maschere appoggiate sul tavolo.

Sul viso avremo il trucco di qualche ruga ma gli occhi saranno gli stessi di sempre. Fragili e veri.

Magari ti racconteremo di quella fatica lì, di papà che amava il giallo, delle piume, del mantello, della colla vinilica sotto le unghie, di quei brillantini sparsi ovunque.

E ti guarderemo cresciuto, e tu ci guarderai con la consapevolezza che i supereroi, tanto, non invecchiano mai.

Ora sei qui che rincorri una principessa, e io penso che sì, conserveremo di te ogni piccolo dettaglio, come bambini che raccolgono da terra i coriandoli e se li infilano nella bustina.

Tutti gli articoli di Quasi Padre:

gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0