Home La famiglia La famiglia si allarga

Coppia di omosessuali ha due gemelli grazie a una madre surrogata

di Barbara Leone - 04.01.2013 Scrivici

papa07_2
Due omosessuali di Prato hanno realizzato il loro sogno di diventare padri grazie ad una madre surrogata che ha partorito due gemellini, figli biologici di uno dei due

Luciano e Davide sono due omosessuali

che da sempre sognavano di

diventare padri

. Il loro sogno era impossibile da realizzare in Italia e così i due hanno deciso di andare negli Stati Uniti. I due stanno insieme da tanti anni e volevano allargare la famiglia. Così si sono affidati ad una

madre surrogato

, che si è sottoposta alla fecondazione artificiale con il seme di uno dei due. E da questa inseminazione sono nati

due gemelli, un maschio e una femmina

.

LEGGI ANCHE: La personalità del bambino si sviluppa grazie al rapporto col papà

La coppia ha raccontato la loro storia a La Nazione:

"

Non ci piace proprio usare il termine utero in affitto

", anche se in effetti è proprio grazie ad un "

utero in affitto

" che hanno potuto realizzare il loro sogno. I due si sono anche sposati negli Stati Uniti ed hanno assistito, entrambi, alla nascita dei gemelli lo scorso mese di giugno.

Adesso sono tornati a vivere in Toscana

, a Prato, dove entrambi si alternano tra pappe e pannolini come due perfetti papà. E raccontano anche di come hanno sempre ricevuto il

sostegno dei loro cari

: "

Le nostre famiglie ci hanno sempre sostenuto. Essere gay non significa dissolutezza, vivere senza moralità. Siamo una coppia, come gli eterosessuali e non ci sentiamo un pericolo per la comunità, per l’ordine e per chi vive accanto

".

LEGGI ANCHE: Rupert Everett si schiera contro i genitori gay

Ora vogliono far battezzare i loro bambini in Chiesa

, probabilmente dallo stesso sacerdote che conoscono e che gli ha fatto frequentare un "

corso prematrimoniale di 9 mesi

" prima del matrimonio in America. Certo, per la legge italiana i loro figli non possono essere riconosciuti da entrambi, ma per loro due è già molto aver potuto realizzare il sogno di una famiglia.

gpt inread-altre-0

articoli correlati