Home La famiglia La coppia

Stress in famiglia? L’obesità dei figli aumenta

di Redazione PianetaMamma - 23.02.2009 Scrivici

Una ricerca pubblicata all’interno del The Journal of Pediatrics ha dimostrato che se i bambini all’interno delle mura domestica vivono situazioni stressanti hanno maggiori probabilità di diventare obesi

Una ricerca pubblicata all’interno del The Journal of Pediatrics ha dimostrato che se i bambini all’interno delle mura domestica vivono situazioni stressanti hanno maggiori probabilità di diventare obesi.

Si tratta di uno studio compiuto da alcuni ricercatori svedesi della Linköping University che hanno seguito 7443 famiglie

dal momento della nascita dei figli fino ai 6 anni d’età dei bambini.

I genitori dei bambini hanno dovuto segnalare se i bambini fossero stati esposti ad “agenti stressanti” di varia natura, come incidenti, infortuni, morti di parenti, divorzio dei genitori o disoccupazione.

I dati raccolti sono stati poi rielaborati secondo quattro indici. Se le famiglie avevano evidenziato stress in almeno due delle quattro categorie sono state definite come

“altamente stressate”

. Il 4,2% dei bambini che apparteneva alle famiglie "altamente stressate" era obeso.

I figli cresciuti in contesti familiari stressanti hanno il doppio delle probabilità di incorrere nell’obesità

infantile rispetto ai loro coetanei.

I ricercatori hanno poi aggiunto:

“Anche se lo stress interagisce con altri fattori che aumentano le possibilità di incorrere nell’obesità, lo studio sottolinea comunque che per evitare il sovrappeso e l’obesità è molto importante dare ai bambini e alle loro famiglie non solo consigli sul cambiamento dello stile di vita, ma anche un supporto sociale e psicologico”.

Insomma: un ambiente sereno sembra essere quello di cui hanno bisogno i bambini (e non solo loro). Provate a pensare al loro futuro e a mettere da parte tutti quei problemi che (inevitabilmente) possono sopraggiungere.

Quanto meno

cercate di non farvi vedere preoccupati ed allarmati dai vostri figli

; i bambini anche se piccoli riescono a capire e percepire quando qualcosa nel contesto familiare non funziona. Se proprio non riuscite a risolvere un grave problema, prima di parlarne con loro, cercate di capire quale potrebbe essere la strada più giusta, quella che non intaccherà il loro equilibrio psicologico.

Se non riuscite da soli basterà rivolgersi ad uno specialista che vi guiderà passo dopo passo. In primo luogo c’è la salute dei vostri figli!

Fonte:

http://salute24.ilsole24ore.com/

Martina Braganti

gpt inread-altre-0