Home La famiglia La coppia

Sesso dopo i figli: come e quanto ne fai?

di Francesca Capriati - 23.06.2011 Scrivici

barack-obama
Un sondaggio svela le abitudini delle coppie sposate sotto le lenzuola. Com'è il sesso dopo i figli?

Dopo l’arrivo dei bambini le abitudini, anche sessuali, di una coppia vengono completamente stravolte e in certi casi, complici la stanchezza, la carenza di sonno, gli impegni e gli sbalzi ormonali, a rimetterci è proprio l’intesa sessuale.
Per fotografare la situazione, il portale iVillage ha chiesto a  duemila donne sposate tra i 18 e i 49 anni di raccontare la propria quotidianità dal punto di vista del sesso.
Ecco cosa hanno risposto.


Quali sono le abitudini e le priorità della vita matrimoniale, e che posizione ricopre il sesso nell’elenco delle priorità quotidiane? Il 37% delle donne risponde che non c’è niente di meglio del  sesso col proprio partner, ma il 41% dichiara di preferire una bella dormita, il 21% di guardare un bel film e il 16% di leggere un libro. Il 23% dichiara di avere rapporti sessuali tra 1 e 3 volte al mese nell’ultimo anno, il 21% più di 10 volte al mese mentre, in media, il 9% non fa sesso per niente.


LEGGI ANCHE: Le frasi sexy dei neo-genitori


Ma com’è la qualità del sesso coniugale? L’81% delle donne sposate, indipendentemente dall’età, dice che il sesso con il proprio partner è prevedibile e un po’ noioso. Non è un dato sorprendente: la profonda conoscenza del partner offre vantaggi e svantaggi. Questo è uno svantaggio. 
Lo è anche la routine quotidiana, al punto che il 70% delle donne, soprattutto quelle con due o più figli, dichiara di sapere sempre in anticipo in che luogo si farà sesso. Più della metà delle donne sa anche raccontare in anticipo i dettagli del rapporto: l’ora del giorno in cui si farà sesso, in quale posizione e quanto durerà. più

Nulla di nuovo, quindi? Una donna su sette riferisce di aver provato qualche sensazione nuova nel sesso col partner nell’ultima settimana, mentre il 37% dichiara di aver sperimentato cose nuove nell’ultimo anno. Le donne tra i 18 e i 29 anni sono quelle più propense a tentare esperienza nuove  e sono anche quelle maggiormente soddisfatte della loro vita sessuale.

Le meno contente sono le donne del gruppo 40-49 anni mentre il 34% delle donne tra i 30 e i 39 anni si dichiara mediamente soddisfatta. Una sorpresa però c’è: le mamme con due o più figli sono meno scontente della propria vita sessuale rispetto alle coetanee senza figli.

Il

sesso col partner

resta nel complesso

soddisfacente

:  il 48% delle donne rivela di aver sposato il miglior partner sessuale della propria vita e ciò vale soprattutto per le mamme.

Ciò non vuol dire, però, che ogni tanto non si possa usare la più classica delle

scuse

se non si ha voglia: il 58% delle donne ha detto almeno una volta nella

settimana precedente di non essere dell’umore giusto per fare sesso, anche se il 23% delle mamme (contro il 17% delle donne senza figli) rivela che qualche volta si accondiscende a fare sesso soprattutto per compiacere il partner.

Infine qualche

curiosità

: il 62% delle donne  sposate ha

fantasie sessuali

che vedono protagonisti personaggi del cinema o semplicemente qualcuno che non è il proprio partner; una donna su dieci mette in pratica queste fantasie e ammette di aver tradito il proprio compagno almeno una volta; il 41% delle coppie utilizza i lubrificanti, il 25% un vibratore, il 17% dei sex toys.

gpt inread-altre-0

articoli correlati