Home La famiglia La coppia

Liquido pre-eiaculatorio: si può restare incinta?

di Francesca Demirgian - 23.02.2021 Scrivici

restare-incinta
Fonte: shutterstock
Le risposte a tutti i quesiti sul liquido pre-eiaculatorio. Rischio gravidanza? Ci sono spermatozoi? E' causa di malattie sessualmente trasmissibili?

Liquido pre-eiaculatorio: cos'è

Il liquido pre-eiaculatorio (o liquido preseminale) è una secrezione trasparente, incolore o biancastra, caratterizzata da una consistenza piuttosto viscosa. Viene prodotto dall'apparato riproduttivo maschile e, durante l'eccitamento sessuale, fuoriesce dal lume uretale e precede l'orgasmo.

Il liquido pre-eiaculatorio, anche detto liquido presemilale, è un fluido molto simile allo sperma ma che presenta alcune sostanziali differenze.

Il nome stesso lascia intendere che precede l'eiaculazione, questo liquido serve infatti a creare un ambiente adatto al passaggio del liquido seminale, quello vero. Tanti sono, però, ancora oggi i dubbi sul liquido prespermatico, soprattutto in termini di possibile gravidanza e di malattie sessualmente trasmissibili. Cerchiamo, dunque di fare chiarezza sull'argomento, rispondendo a tutti i dubbi di donne e uomini.

In questo articolo

Ci sono spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio?

Il liquido pre-eiaculatorio contiene delle sostanze simili allo sperma, tra queste c'è ad esempio la fosfatasi acida. Nello specifico il fluido preseminale è composto da 

  • Glicoproteine
  • Fattore antimicrobico di Cowper
  • Zinco libero e magnesio
  • Proteine, tra cui l'albumina
  • Fattore riepitelizzante
  • Zuccheri, tra cui il galattosio
  • Varie sostanze antimicrobiche

Rispetto al quesito "nel liquido pre-eiaculatorio ci sono spermatozoi?" il dibattito è acceso e le teorie sono contrastanti. Alcuni esperti sostengono che, seppur in minima quantità, il liquido preseminale contenga spermatozoi, c'è chi invece parla di totale assenza. La possibile presenza di spermatozoi nel liquido che precede l'eiaculazione, comunque, è valutata come variabile e bassa.

Liquido pre-eiaculatorio e sperma: differenze

Semplificando il più possibile, possiamo dire che la differenza tra liquido pre-eiaculazione e sperma è sostanziale. Non sono assolutamente la stessa cosa. Il fluido preseminale ha il compito di preparare l'uretra all'orgasmo, la lubrifica per facilitare il passaggio degli spermatozoi al momento dell'orgasmo.

Lo sperma è, invece, il prodotto dell'eiaculazione, esce dal pene al momento dell'apice del piacere sessuale e, se la persona è fertile, contiene spermatozoi.

Si può restare incinta con il liquido pre-eiaculatorio?

E' tra le domande più frequenti e la risposta è "Sì". Seppur rara, non è da escludere la possibilità di restare incinta con il liquido pre-eiaculatorio. Questo può succedere per la presenza, seppur in minime tracce, di spermatozoi nel liquido preseminale. Per questo gli esperti sconsigliano il coito interrotto, come modalità contraccettiva, se non si desidera una gravidanza. 

Sebbene, come detto in precedenza, non ci siano certezze sulla presenza di spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio, questa possibilità non si può escludere. Inoltre, nell'uretra potrebbero esserci residui di spermatozoi, ancora vitali, relativi ad un precedente rapporto. 

Il liquido pre-eiaculatorio e le malattie sessualmente trasmissibili

Il liquido preseminale può essere causa di trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili e infezioni (come clamidia e gonorrea). Per questa ragione, in caso di contatti sessuali a rischio o rapporto occasionali è sempre consigliato l'uso del preservativo.

gpt inread-altre-0

articoli correlati