Home La famiglia Il bimbo nella società

Medicine per bambini: un tempo esistevano anche queste

di Redazione PianetaMamma - 25.09.2012 Scrivici

anfetamine
Morfina, cocaina, anfetamine: un tempo i bambini venivano curati anche così

Ti verrebbe mai in mente oggi di dare della morfina ad un bambino per curare la sua tosse? Certamente no, a meno che non desideri essere segnalata agli assistenti sociali.
Eppure fino a qualche anno fa era del tutto normale curare i bambini con cocaina, eroina, morfina e perfino con le sigarette contro l'asma.


LEGGI ANCHE: Bimbi ammalati, cosa fare per distrarli?


Ad esempio una pubblicità spiegava che le metanfetamine sono di gran lunga migliori di altre anfetamine per curare la tosse dei bambini (GUARDA).
Ma se la tosse è persistente, e si accompagna a mal di gola e bronchiti, può essere efficace anche uno sciroppo a base di cloroformio, da somministrare in base all'età del bambino, ogni 3 o 4 ore (GUARDA)
Oppure un preparato a base di codeina e cocaina (GUARDA), che garantisce un potente effetto sedativo contro la tosse.

E per alleviare il mal di denti?
Perfetto uno sciroppo a base di morfina (GUARDA), che, assicura la casa farmaceutica, aiuta i bambini a sviluppare precocemente le abilità di lettura.


LEGGI ANCHE: Tosse nel bambino, come curarla con i rimedi casalinghi


E contro l'asma, il consiglio è quello di fumare una bella sigaretta (GUARDA) che allevia tosse stizzosa, difficoltà respiratorie e  irritazione bronchiale, ma attenzione: non è raccomandata ai bambini con meno di sei anni!

E per le neomamme che allattano? Niente di meglio che una bevanda alcolica per conciliare il sonno, stimolare l'appetito (GUARDA) e sentirsi meglio. E gli effetti si vedono anche sui bambini!

gpt inread-altre-0

articoli correlati