Home La famiglia Il bimbo nella società

Crescere una figlia costa più che crescere un figlio

di Redazione PianetaMamma - 14.06.2019 Scrivici

crescere-una-figlia-costa-piu-che-crescere-un-figlio
Fonte: Shutterstock
Calcoli alla mano, uno studio inglese dichiara che per le femmine i genitori spendono quasi 34mila euro in più. Ma perché le figlie costano più dei figli?

Le figlie costano più dei figli

Crescere una figlia costa molto di più rispetto a dover crescere un figlio maschio. E' quanto è emerso da uno studio inglese condotto qualche tempo fa coordinato da Ed Bowsher dirigente del sito Love Money. Ma perché le figlie costano più dei figli?

La ricerca

L'indagine ha concluso che per crescere una figlia femmina i genitori spenderanno quasi 34mila euro in più. In particolare, per crescere una figlia dalla nascita fino alla maggiore età  si spenderebbero più di 124 mila euro, mentre i figli maschi costerebbero 90mila circa.

La differenza è particolarmente evidente nel periodo dell'adolescenza quando le ragazze spenderebbero 14mila euro solo in prodotti cosmetici, make up e prodotti per l'igiene, mentre i teenager di sesso maschile spenderebbero circa 9mila euro in tecnologia. Inoltre per l'acquisto di vestiti e abbigliamento femminile i genitori spenderebbero il 37% in più rispetto ai genitori dei maschi. “Vestire” una bambina e un'adolescente può costare fino a 13mila euro, quasi il doppio di quanto accade per i maschi che, in compenso, però ricevono una paghetta più alta del 10% rispetto alle coetanee.

Lo studio, condotto su circa 3mila genitori, ha evidenziato che la maggiore quantità di denaro viene speso per gli hobby e lo sport, dal nuoto al calcio alla danza. E dall'analisi emerge anche a costare di più sono proprio le cose necessarie per praticare lo sport, ad esempio. Una divisa per il calcetto costa molto meno del kit necessario per fare danza.

Ma non solo. Intervistando i genitori coinvolti nella ricerca gli studiosi si sono accorti anche che chi ha una figlia spende di più in:

Perché questa differenza?

Ed Bowsher ha spiegato:

Tutti sanno che allevare un bambino è costoso. Ma è interessante vedere che chi deve crescere delle femmine a lungo termine spenderà molto più denaro di chi ha figli maschi, e sono certo che molto dipende dall'amore che le ragazze hanno per la moda, i cosmetici, la cura della bellezza e contribuiscono anche le costose lezioni di danza.

In pratica sin dall'infanzia sembra che gli oggetti che chiedono le bambine o che i genitori decidono di acquistare costino di più: parliamo di bambole e case per le bambole, giocattoli per bambine, prodotti di bellezza, scarpe, lezioni di danza etc... mentre i maschi sembrano essere meno esigenti su questo fronte.

Quanto costa crescere un figlio in Italia

Non è facile stabilirlo, ma secondo la Federconsumatori la spesa per crescere un figlio dalla nascita fino ai 18 anni dipende molto dal reddito e dal luogo dove vive la famiglia.

Federconsumatori ha stimato che crescere un figlio può arrivare a costare in totale circa 270mila euro:

  • nel primo anno di vita la spesa oscilla tra i 7 mila e 123 e i 15 mila e 348 euro;
  • tra i 3 e gli 8 anni la spesa è compresa tra circa 6 mila e quasi 15 mila annui e via a crescere fino alla fascia di età 15 e 18 anni quando il costo di un figlio è stimato tra i 7 mila e 100 e i 16 mila e 500 euro l’anno.

gpt inread-altre-0

articoli correlati