strip1-famiglia
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-famiglia-0
1 5

Giornata nazionale per la lotta alla pedofilia e alla pedopornografia

/pictures/2016/05/05/giornata-nazionale-per-la-lotta-alla-pedofilia-e-alla-pedopornografia-3391814748[688]x[287]780x325.jpeg
gpt native-top-foglia-famiglia

Una riflessione in occasione della Giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia. Il Dossier e l'appello di Telefono Azzurro per contrastare gli abusi, lo sfruttamento sessuale e la violenza sui minori

Giornata nazionale lotta pedofilia e pedopornografia 

Nella giornata Nazionale contro la Pedofilia e la Pedopornografia, che si celebra ogni anno il 5 maggio, è d'obbligo una riflessione attenta e profonda su ciò che possiamo fare per difendere i bambini dagli abusi e dalla pedofilia. E' necessario accendere i riflettori su realtà sommerse e drammatiche di cui sono vittime i più piccoli, realtà nascoste da una patina di finzione, omertà e apparenza tipica di questi tempi, in cui vorrebbero farci credere che l'interesse verso i più deboli sia al di sopra di tutto.

In un'epoca in cui si chiede l'uso delle telecamere negli asili e siamo sempre pronti a giudicare l'operato di altri genitori, o commentare su Facebook le notizie che riguardano i bambini, non siamo però capaci di ascoltare i più piccoli. Non diamo credito alle loro parole, non siamo capaci di osservarli attentamente e interpretare i loro disagi. Spesso cercano di parlarci, di lanciarci segnali, ma noi grandi distratti, non diamo peso ai loro racconti e ai loro comportamenti e così loro, i piccoli, finiscono per chiudersi nel silenzio.

Forse abbiamo perso di vista l'essenziale, inseguendo la chimera della perfezione, del successo, e dell'apparire sempre migliori o diversi. Forse dovremmo ritornare a scuola per imparare di nuovo ad ascoltare, a rispettare, osservare, amare e riscoprire alcuni valori, diritti e doveri.

Dove si nascondono i pedofili

Telefono Azzurro contro la pedofilia

I bambini raccontano, basta saperli ascoltare. Ed è quello che fa Telefono Azzurro da quasi 30 anni: raccogliere le loro voci e cercare di aiutarli prima di arrivare ad esiti drammatici. 

Come ogni anno, in occasione della Giornata Nazionale per la lotta alla Pedofilia e alla Pedopornografia del 5 maggio, Il Telefono Azzurro pubblica un Dossier sulla Pedofilia, con dati aggiornati sulle segnalazioni ricevute dalle linee di ascolto 1.96.96, 114 Emergenza Infanzia e il servizio chat.

Telefono Azzurro ogni anno celebra questa giornata presentando dati aggiornati sull’abuso, la pedofilia e lo sfruttamento sessuale dei bambini in Italia, favorendo tavole rotonde e dibattiti sui temi della prevenzione, dell’ascolto delle vittime e della loro terapia, sul profilo dei pedofili, sulla pedofilia al femminile, sull’adescamento online e sul trattamento degli autori di questi reati.

Secondo i dati di Telefono Azzurro:

  • la maggior parte degli abusi sessuali segnalati vengono messi in atto da persone conosciute (oltre il 76% dei casi della linea 1.96.96 e oltre il 54,3% dei casi per la linea 114), per lo più appartenenti al nucleo familiare. Si riscontra, tuttavia, un trend in aumento nella percentuale di responsabili estranei o amici/conoscenti esterni al nucleo familiare della vittima.
  • I dati confermano il “primato” femminile delle vittime di abusi (65%) e l'alta percentuale dei minori di 11 anni (oltre il 40%).
  • Inoltre, anche se il numero di bambine vittime sotto i 10 anni rimane rilevante, risulta decisamente in crescita il numero delle adolescenti vittime di abusi sessuali: al 114 Emergenza Infanzia si è passati dal 22,3% del 2013, al 25% del 2014, al 33,3% del 2015.
  • Per quanto riguarda, invece, le vittime di sesso maschile, aumenta il numero dei bambini sotto gli undici anni (dal 40,8% del 2014 al 55% del 2015 sulle linee di ascolto; dal 50% del 2014 al 60,9% del 2015 al 114 Emergenza Infanzia).

La condanna, l'indignazione del momento non bastano, occorre un piano di azione subito per contrastare la pedofilia, gli abusi e lo sfruttamento sessuale. La violenza dei bambini si combatte ogni giorno con azioni concrete di tipo culturale, etico, educativo e terapeutico, oltre che legale.

Giornata Nazionale contro la Pedofilia 2018

  • Domenica 6 maggio, con il consueto raduno in piazza San Pietro in occasione del Regina Coeli recitato da Papa Francesco, si celebrerà la Giornata bambini vittime contro la pedofilia dedicata quest’anno al tema “Impegno senza sosta”. L'iniziativa è promossa dall’associazione Meter onlus, fondata da don Fortunato Di Noto che ha dichiarato:

Con naturale disponibilità i bambini e le persone vulnerabili e fragili dovrebbero essere al centro della nostra attenzione: amati, tutelati, protetti contro ogni forma di aggressione.

  • In tutte le chiese di Roma si terrà una preghiera universale per i bambini vittime di abusi sessuali.
  • Sabato 5 maggio 2018 dalle ore 09:30 alle 13:00, Sala del Tempio di Adriano, Piazza di Pietra, Roma, Telefono Azzurro Onlus organizza la conferenza su “Abuso sessuale e pedofilia: conoscere il fenomeno per rompere il silenzio”. L'obiettivo della cofnerenza è quello di promuovere un dibattito tramite il coinvolgimento di esperti del settore, al fine di definire un coordinamento sugli strumenti concreti per il contrasto e prevenzione della pedofilia.
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0