strip1-famiglia
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-famiglia-0
1 5

Giornata della gentilezza, perché celebrarla è importante

/pictures/2018/11/12/giornata-della-gentilezza-perche-celebrarla-e-importante-1943475067[952]x[397]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-famiglia

Il 13 novembre è la Giornata della Gentilezza, come viverla con i bambini a casa e a scuola

Giornata della gentilezza

C'è bisogno di una giornata ufficiale per ricordarci di essere gentili? Certamente sì, perché in questo mondo così frettoloso e a volte aggressivo e distante, fermarci a pensare all'importanza della gentilezza può solo farci bene. Il Il 13 novembre è la Giornata Mondiale della gentilezza, nata in Giappone nel 1988 per iniziativa del Japan Small Kindness Movement, e abbracciata in molti altri Paesi nel 1997 grazie al movimento globale World Kindness Movement che promuove la gentilezza in tutto il mondo. E allora oggi vogliamo spingere tutti voi che leggete (e anche noi che scriviamo) a domandarci cosa sia davvero la gentilezza e quali profondi risvolti possa avere un semplice atto gentile nei confronti del prossimo. Una lezione importante nella quale coinvolgere anche i nostri bambini, perché, come scriveva Seneca, "Ovunque ci sia un essere umano, vi è la possibilità per una gentilezza."

Giornata della gentilezza 2018

In tutto il mondo questa ricorrenza viene celebrata in modi diversi, con flash mob, convegni, ma anche azioni pratiche (ad esempio a Londra a partire dal 13 novembre ci si impegna a fare sette giorni di buone azioni nei confronti di un amico, di un collega o di uno sconosciuto) e molti eventi organizzati in Italia e in Europa coprono l'intera settimana fino al 13 novembre.

Iniziative per la giornata della gentilezza

Ecco una selezione degli appuntamenti previsti in Italia.

  • Pannolino Sospeso: Baby Pit Stoppers, la più ampia e capillare mappatura italiana di locali family friendly, organizza l'iniziativa “Pannolino sospeso”. Come nella tradizione napoletana “il caffè sospeso” è l’usanza di lasciare nei bar un caffè in più pagato per un cliente successivo, così durante la giornata del 13 novembre tutti potranno aderire al gesto del “pannolino sospeso”: chiunque potrà portare presso le strutture aderenti all’iniziativa, tutte con servizi e attenzioni per le famiglie, uno o più pannolini da mettere a disposizione per i genitori che cambieranno i loro bimbi nei fasciatoi del locale. L’obiettivo è favorire un mutuo-aiuto concreto tra e per i genitori, spesso in “emergenza” fuori casa nell’organizzare il cambio del bambino;
  • KindFood a Padova: Massimo Santinello, docente di Psicologia di comunità all’università di Padova, sta promuovendo da tre anni, presso suoi studenti, il concetto di “città gentile”, una serie di linee guida per diffondere e sostenere un approccio diretto e concreto di gentilezza e al rispetto all’interno dei quartieri padovani. Martedì 13 pomeriggio, nel piazzale della parrocchia di Mortise dalle 16 alle 18, si terrà l’evento “KindFood”, una “merenda gentile”, alla quale chiunque potrà partecipare portando del cibo da condividere con persone di età, idee e culture differenti;
  • Biblioteca San Giorgio di Pistoia: un lungo pomeriggio di eventi sul tema della gentilezza. A tutti gli intervenuti la Biblioteca offrirà in omaggio una borsa della San Giorgio contenente “II diario delle 50 azioni gentili”, “Il decalogo della gentilezza” e una piccola sorpresa tutta da gustare.

Giornata della gentilezza Maestra Mary

Maestra Mary è sempre una preziosa fonte di inesauribili risorse e idee per celebrare le più importanti ricorrenze con lavoretti e attività perfette da fare a scuola e in classe. Nella sezione dedicata alla Giornata della gentilezza troverete numerosi tutorial e template da stampare e ritagliare come:

Giornata della gentilezza a scuola

Il 13 novembre le maestre potranno proporre ai bambini diverse attività da fare in classe. Cogliendo l'occasione della Giornata della Gentilezza potranno pensare a laboratori, letture, ma anche azioni concrete per sensibilizzare gli alunni su questo tema così importante.

I più piccoli potranno divertirsi con schede didattiche, giochi e attività mentre a quelli più grandi si potrà chiedere di fare un gesto gentile nei confronti di un compagno. In alternativa si potrà fare a turno per comporre un collage della gentilezza: ogni allievo indicherà un'azione gentile a vantaggio dell'intera comunità.

Il salvadanaio della gentilezza

Attività per bambini

Ammettiamolo: nelle nostre frenetiche e stressanti giornate dense di impegni pratici non sempre riusciamo a mettere al centro piccoli e grandi gesti di gentilezza. E per questo il 13 novembre diventa importante, perché in qualche modo ci costringe ad una riflessione personale e ci motiva a praticare quei famosi “atti di gentilezza a casaccio”: cedere il posto sull'autobus o quello in fila al supermercato, dire grazie e saltare con un sorriso, aiutare chiunque sembri in difficoltà (dalle neomamme con il passeggino alle signore con buste della spesa pesanti) etc...

E possiamo coinvolgere i nostri bambini in questa giornata speciale con semplici azioni:

  • facciamo una dichiarazione di gentilezza ad un amico, alla nonna o un vicino in difficoltà;
  • regaliamo libri, cibo e abiti agli altri membri della comunità
  • ripromettiamoci di compiere almeno 3 gesti di gentilezza durante la giornata.

Se volete spunti e suggerimenti per organizzare attività per i bambini vi consigliamo di dare un'occhiata al sito Mostri di Gentilezza, nel quale Geronimo Stilton presenta un’iniziativa che ha un unico grande obiettivo: rendere il mondo migliore, un gesto per volta. Sul sito troveremo tantissime attività, spunti e materiali per partire alla scoperta del potere della gentilezza, a scuola o in famiglia, e preparare un appuntamento speciale per il 13 novembre. E sempre sul sito è possibile scaricare gratuitamente il Piccolo Libro della Gentilezza, una storia mostruosamente divertente per partire alla scoperta del potere della gentilezza con Geronimo Stilton.

E adesso vi lasciamo con le parole del premio Nobel Aung San Suu Kyi:

Fra le dolcezze delle avversità, e lasciatemi dire che sono state numerose, ho trovato la più dolce, la più preziosa di tutte, è la lezione che ho imparato sul valore della gentilezza. Ogni gentilezza ricevuta, grande o piccola, mi ha convinta che non ce ne sarà mai abbastanza nel nostro mondo. essere gentili significa rispondere con sensibilità e calore umano alle speranze e ai bisogni del prossimo. Perfino il più piccolo gesto di gentilezza può illuminare un cuore incattivito. La gentilezza può cambiare la vita delle persone.

gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0