Home La famiglia Il bimbo nella società

Corre la maratona a 6 anni, i genitori sotto accusa e monta la polemica sui social

di Francesca Capriati - 11.05.2022 Scrivici

corre-la-maratona-a-6-anni
Fonte: shutterstock
Un bambino corre la maratona di Flying Pig a Cincinnati e i genitori finiscono sotto accusa con una polemica che monta sui social

Corre la maratona a 6 anni

Sono stati giudicati irresponsabili per aver permesso al loro piccolo Rainier, di soli 6 anni, di partecipare alla maratona di Flying Pig a Cincinnati. Ben e Kami Crawford del Kentucky hanno dovuto spiegare pubblicamente su Instagram cosa è accaduto e quali sono le loro motivazioni. Ma veniamo ai fatti.

La Cincinnati Flying Pig Marathon è un evento sportivo che da 24 anni chiama a raccolta da tutti gli Stati Uniti atleti, appassionati e maratoneti. Quest'anno è assurta agli onori della cronaca a causa della partecipazione alla maratona di un bimbo di soli 6 anni, Rainier Crawford, che ha corso insieme ai suoi genitori e ai suoi fratelli e sorelle più grandi. Tuttavia la sua presenza non è passata inosservata: molti degli spettatori hanno poi scritto sui social di aver visto il bambino fortemente provato durante la maratona, che piangeva e che era molto stressato. Da lì il battage sui social è aumentato alimentando il dibattito che ha visto coinvolti anche atleti, medici e sportivi.

Il padre di Rainier, Ben, non ha esitato a chiarire la faccenda su Instagram con un post nel quale spiega che suo figlio più giovane ha lottato durante la maratona.

Stava lottando fisicamente e voleva prendersi una pausa e sedersi ogni tre minuti. Dopo 7 ore, siamo finalmente arrivati ​​al miglio 20 e solo per trovare un tavolo abbandonato e scatole vuote. Stava piangendo e ci muovevamo lentamente, quindi gli ho detto che gli avrei comprato due bustine di patatine se avesse continuato a muoversi.

Crawford ha aggiunto di essere rimasto colpito dalle capacità di suo figlio e, intervistato da Good Morning America, ha dichiarato:

Non sapevo se sarebbe stato in grado di farlo, ma poter correre al suo fianco e guardare il suo corpicino è stato davvero strabiliante

Eppure le polemiche sono state tantissime e i commenti molto aspri, compreso quello dell'atleta olimpica Kara Goucher. Così Ben ha dovuto condividere su Instagram una serie di post nei quali spiegava che addirittura erano stati contattati dai servizi sociali che si erano poi presentati a casa per parlare con il piccolo Rainier. Ha denunciato che i suoi figli erano stressati ed esauriti non a causa della corsa, ma della folla che, aizzata anche da personaggi di spicco, forniva dati allarmanti e falsi.

Insomma i Crawford non ci stanno ad essere messi alla gogna e spiegano le loro ragioni, confermando di avere sempre a cuore la salute fisica e psicologica dei loro figli e, al tempo stesso, se loro vogliono fare una cosa valutano rischi e vantaggi prima di decidere.

A che età di può partecipare ad una maratona?

L'organizzazione della Cincinnati Flying Pig Marathon ha scritto sul sito ufficiale che il limite di età generalmente è 18 anni ma che quest'anno non hanno avuto problemi ad accettare l'iscrizione di tutta la famiglia Crawford, compreso il più piccolo. Ben Crawford e sua moglie sono atleti allenati, abituati a praticare attività sportive molto intense insieme ai loro 6 figli.

Quali sono i rischi?

Gli esperti affermano che i tessuti vicini alle ossa lunghe non sono completamente sviluppati all'età di 6 anni e un'attività estrema, come correre una maratona, potrebbe essere pericolosa per i bambini. Senza considerare il rischio di anomalie elettrolitiche, nausea, vomito, colpo di calore, tutti segni e sintomi che potrebbero non essere così chiari in un bambino.

gpt inread-altre-0

articoli correlati