Home La famiglia Il bimbo nella società

Come sarà tuo figlio da grande? Un software te lo dice

di Redazione PianetaMamma - 11.04.2014 Scrivici

fratellini2_1
Ricercatori americani hanno presentato un programma capace di "invecchiare" i volti dei bambini di 5 o 10 anni partendo da una fotografia

COME SARA' MIO FIGLIO DA GRANDE? TE LO DICE UN SOFTWARE

- Ricercatori  dell'Università di Washington hanno messo a punto un particolare

software

in grado di elaborare i tratti somatici di un bambino e restituire un'immagine presunta molto realistica di come sarà tra 5 o 10 anni.

Il gruppo di informatici della University of Washington guidati da Ira Kemelmacher-Shlizerman è riuscito ad elaborare uno

speciale software

che in pochi secondi delinea il volto di un bambini seguendone l'invecchiamento dei tratti negli anni.

LEGGI ANCHE

Bambini scomparsi in Italia, è emergenza

Un risultato realistico e verosimile che può essere ottenuto anche partendo da una

fotografia

semplice e non necessariamente da una perfetta fototessera.

Ma come funziona questo processo

?

Il

programma

utilizza un database che comprende migliaia di

fotografie

di volti di persone di differenti età. Partendo dall'elaborazione della fotografia del volto del bambino calcola

parametri

medi e su questa base offre un ventaglio di fotografie di quel bambino a diverse età fino addirittura a 80 anni.

Il tutto in meno di un minuto.

LEGGI ANCHE

Bambini sfruttati, auementano le vittime in Italia

Le

foto dei bambini

sono difficili da rielaborare nei software di invecchiamento a causa dell'illuminazione variabile, le ombre, le espressioni divertenti e persino i baffi di latte. Per compensare questi effetti, l'algoritmo corregge automaticamente l'inclinazione delle facce, le rotazioni della testa, i difetti di illuminazione, poi si applicano le forme computerizzate e si cambia l'aspetto.

Per

testare l'efficacia del software

gli informatici hanno utilizzato le

foto

da bambini di 82 persone: il programma ha dato come risultato delle immagini così simili a quelle originali che i familiari e gli amici dei volontari hanno fatto molta fatica a distinguere le fotografie autentiche da quelle elaborate dal computer.

Il programma potrebbe rivelarsi molto utile nella ricerca dei

minori scomparsi

in tutto il mondo. Già oggi la polizia e gli inquirenti hanno a loro disposizione dei

programmi

capaci di elaborare i volti dei

bambini scomparsi

da anni per avere un'immagine verosimile di come possano essere oggi. Ma questo software potrebbe offrire maggiore precisione delle elaborazioni.


LEGGI ANCHE

Come fare belle foto originali al tuo bambino: tante idee

"

I nostri studi approfonditi hanno dato risultati sui volti invecchiati così convincenti che le perosne non sono riuscite a distinguere le rielaborazioni dalle foto originali

", ha spiegato il co-autore Steven Seitz, professore di informatica e ingegneria.

Il

progetto

verrà presentato nei dettagli e ufficialmente il prossimo giugno a Columbus, Ohio, in occasione della conferenza del IEEE Computer Vision and Pattern Recognition.

Fonte:

University of Washington

gpt inread-altre-0

articoli correlati