Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

Carta Famiglia 2018, cos'è e come richiederla

/pictures/2018/01/25/carta-famiglia-2018-cos-e-e-come-richiederla-3199226319[982]x[409]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-famiglia

Arriva una nuova forma di sostegno per le famiglie numerose: si tratta della Carta Famiglia. vediamo di cosa si tratta e chi può farne richiesta

Carta Famiglia

In questi giorni in Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto relativo alla Carta Famiglia 2018, si tratta di un nuova forma di sostegno al reddito delle famiglie numerose che va ad aggiungersi ai vari bonus bebè, social card, assegni familiari ed altre agevolazioni per i nuclei familiari a reddito basso. Vediamo di cosa si tratta, a cosa serve e quali requisiti ISEE bisogna avere e come fare la domanda per averla.

Carta Famiglia 2018

La Carta famiglia è una nuova card destinata alle famiglie con almeno 3 figli minori a carico ed è stata introdotta nella Legge di Stabilità 2016 ma poi approvata dalla Camera solo il 9 gennaio 2018 e successivamente pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

La family card è destinata alle famiglie con 3 minori a carico che abbiano un ISEE 2018 non superiore ai 30.000 euro. Va presentata al Comune di residenza e serve ad avere sconti ed agevolazioni su moltissimi servizi e beni.

Cos'è la Carta Famiglia e a cosa serve

Il  DM 20/09/2017 del Ministero del lavoro stabilisce che la nuova Carta Famiglia possa avere accesso, presso gli esercizi commerciali aderenti, ad una serie di sconti ed agevolazioni su:

  • servizi di trasporto pubblico,
  • servizi di fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento,
  • servizi turistici e alberghieri,
  • manifestazioni sportive Palestre e centri sportivi,
  • servizi culturali, come musei o spettacoli,
  • raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani,
  • acquisto di beni alimentari e bevande analcoliche,
  • beni non alimentari, come prodotti per la casa, medicine, libri e sussidiari o abbigliamento e scarpe,
  • servizi di ristorazione,
  • servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità,
  • istruzione e formazione professionale.

La Carta Famiglia, inoltre, sarà anche utile per la creazione di uno o più gruppi di acquisto familiare o gruppi di acquisto solidale nazionali.

La tessera avrà una validità di due anni e un numero progressivo con dati anagrafici dell'intestatario (sarà un genitore a farne richiesta al Comune), luogo di emissione e scadenza.

Per usufruire degli sconti la tessera andrà esibita negli esercizi commerciali insieme ad un documento di identità.

Novità detrazioni figli a carico per il 2018

Requisiti per richiedere la Carta Famiglia

I destinatari della Carta Famiglia 2018 sono i nuclei familiari costituiti da cittadini italiani o da cittadini stranieri regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno tre figli minori a carico, e che abbiano un ISEE che non superi i 30.000 euro.

Come e dove presentare la domanda

La tessera è emessa dai singoli Comuni, che attestano lo stato della famiglia al momento del rilascio. Bisognerà aspettare che il Ministero e i Comuni mettano a punto un modulo di domanda che andrà compilato e presentato direttamente al comune di residenza o tramite il CAF.

Quando entrerà in vigore la Carta Famiglia?

Secondo quanto si legge sul sito del Ministero del Lavoro la Carta è già operativa, tuttavia dal momento che sono direttamente coinvolti i comuni sarà necessario attendere disposizioni a livello locale, la modulistica nonché l'elenco degli esercizi commerciali aderenti, che dovranno esporre all'esterno uno speciale bollino “Amico di famiglia” (per chi offre uno sconto di almeno il 5% sui beni rispetto al prezzo di listino) oppure “Sostenitore della famiglia" (per i negozi che offrono uno sconto di almeno il 20%).

Il Ministero del Lavoro rende noto che presto sarà attivato un sito dedicato dove reperire tutte le riformazioni e l'elenco dei negozi aderenti.

La Carta Famiglia e la Social Card

Vale la pena di ricordare che la Carta Famiglia non è la Social Card che è una carta acquisti, mentre la Carta Famiglia è una tessera sconti, e che si può fare richiesta per entrambe laddove si abbiano i requisiti per presentare la domanda.

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0