gpt skin_web-famiglia-0
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
1 5

“Amore oltre i pregiudizi”, il nuovo video per le Olimpiadi Invernali 2018

/pictures/2017/11/03/amore-oltre-i-pregiudizi-il-nuovo-video-per-le-olimpiadi-invernali-2018-808137877[949]x[395]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-famiglia

“Amore oltre i pregiudizi”, il nuovo video di P&G per le Olimpiadi Invernali 2018 celebra la forza delle mamme contro ogni pregiudizio

“Amore oltre i pregiudizi”, video Olimpiadi Invernali 2018

Proteggere i nostri figli è uno dei principali obiettivi che ci poniamo noi mamme. Sin da quando sono piccoli vorremmo difenderli da ogni cattiveria o sofferenza e questo impegno si amplifica con la crescita, con l'ingresso dei bambini nella società. Quante volte, leggendo qualche notizia di cronaca che vede coinvolti i giovanissimi, ci si stringe il cuore al pensiero che nostro figlio potrebbe subire un'ingiustizia o una cattiveria? Chiudere i nostri bimbi sotto una campana di vetro non è possibile, ma di sicuro possiamo impegnarci insieme a loro per combattere i più radicati pregiudizi della società per aiutare i nostri figli a coltivare i loro talenti, contro ogni discriminazione.

I pregiudizi di natura economica, sociale o quelli di genere rischiano di porre ostacoli importanti nella vita dei bambini, e anche nello sport.

Mia figlia ama il calcio e vorrebbe iscriversi ad una scuola calcio, mio figlio vorrebbe fare equitazione o scherma ma non ho la possibilità economica di acquistare l'attrezzatura necessaria, mio figlio ha una disabilità che rischia di impedirgli di praticare lo sport che ama. Queste sono solo alcune delle condizioni che possono impedire ai bambini la loro piena realizzazione, anche in ambito sportivo, e che rischiano di limitare il loro potenziale.

Noi mamme ci sentiamo spesso impotenti di fronte a questi “muri costruiti dal pregiudizio”. Eppure quando ce la facciamo ad abbatterli, quando insieme ai nostri piccoli distruggiamo questi ostacoli al loro vero potenziale allora ci sentiamo forti come dei supereroi. Se solo si potesse guardare il mondo attraverso gli occhi di una mamma si vedrebbero bambini pieni di talento e di coraggio che solo nelle loro mamme trovano il sostegno più grande. Perché è vero che le mamme sono delle super eroine dei giorni nostri, le più sincere ed appassionate alleate dei loro figli, le più coraggiose combattenti contro pregiudizi di ogni genere. Se solo provassimo a guardare i mondo con gli occhi di una mamma vedremmo bambini pieni di talento che non devono essere limitati.

“Amore oltre i pregiudizi”, il video

Per dire “Grazie mamma” a tutte queste guerriere dell'amore Procter & Gamble – in vista della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018 - presenta “Amore oltre i pregiudizi” la più recente versione dell’iniziativa “Grazie di cuore, Mamma”.

Il video “Amore Oltre i Pregiudizi, diretto da Alma Har'el (“Bombay Beach” e “LoveTrue”) racconta come potrebbe essere il mondo se tutti ci guardassimo con gli occhi di una mamma, perché dove il mondo vede differenze, una mamma vede un infinito potenziale.

Le scene mostrano come le battaglie contro i pregiudizi che gli atleti incontrano nella vita quotidiana, sono varie come le discipline in cui si misurano : la ragazza di una cultura in cui l’essere donna è in contrasto con la competizione , il ragazzo che sogna di gareggiare in uno sport che i genitori, di modeste condizioni economiche, faticano a permettersi o bambini di diverse razze, religioni e orientamenti sessuali che guardano gli sport che amano e non si vedono rappresentati da nessuno che viva come loro.

“Amore Oltre i Pregiudizi” andrà in onda online nella versione completa di 60 secondi ed in televisione nel formato di 30 secondi, in più di 20 paesi nel mondo.

Attraverso la partnership con il Movimento Olimpico intendiamo unire la missione di P&G di essere vicino alle persone - migliorandone la qualità della vita attraverso i nostri prodotti. con lo spirito dei Giochi Olimpici di costruire un mondo migliore per mezzo dello sport. Quando osserviamo la determinazione, l’impegno e il coraggio che spingono un atleta fino ai Giochi Olimpici, non possiamo dimenticare la mamma e attraverso di lei la famiglia, che ha contribuito in modo determinante a sostenere i ragazzi, dando loro amore incondizionato e vedendo in loro solo il potenziale che potevano esprimere

ha dichiarato Barbara Del Neri, Direttore Corporate Marketing Procter & Gamble Sud Europa.

Il video "Amore Oltre i Pregiudizi’ mostra storie di atleti e delle loro sfide quotidiane raccontate attraverso gli occhi delle loro mamme, coloro che sostengono i figli e che vedono in loro un potenziale dove gli altri vedono un pregiudizio, rendendo onore allo spirito delle Olimpiadi di ispirare il mondo a guardare oltre ciò che separa  e celebrare quello che le persone condividono.

Come scegliere lo sport più adatto a ogni bambino

Le storie vere degli atleti

Un recente sondaggio condotto dal Comitato Olimpico Internazionale per conto di P&G e che ha coinvolto gli atleti di tutto il mondo ha rilevato che:

  • Il 55% ha subito un pregiudizio o si è sentito giudicato durante la crescita   
  • Più della metà (53%) hanno risposto che la loro mamma era il loro più forte sostenitore di fronte ai pregiudizi
  • Quasi tutti (99%) sentono che ciò che li ha aiutati a diventare atleti olimpici è stato il sostegno delle loro mamme che hanno creduto in loro

Per realizzare “Amore Oltre i Pregiudizi” P&G si è ispirata alle storie vere di atleti il cui percorso sportivo e personale riflettono da vicino i contenuti del video:

  • Michelle Kwan, USA: atleta olimpica 1998 & 2002, 2x Medaglia Olimpica, la cui famiglia ha attraversato difficoltà economiche per sostenere il suo sogno dei Giochi Olimpici
  • Zahra Lari, UAE:  tre volte campionessa nazionale, prima pattinatrice di figura degli Emirati a competere a livello internazionale
  • Mathilde Petitjean, Togo: atleta olimpica 2014, prima sciatrice di sci di fondo olimpico a rappresentare un Paese dell'Africa Occidentale
  • Carina Vogt, Germania: atleta olimpica 2014, prima medaglia d’oro olimpica nel salto con gli sci femminile

In P&G, ogni giorno aspiriamo a creare un mondo migliore, un mondo libero dai pregiudizi, con pari rappresentanza, uguale voce e pari opportunità. Quando il mondo è più paritario, la società è migliore e questo porta alla crescita economica. Sfortunatamente l’uguaglianza è limitata dai pregiudizi. Noi siamo consapevoli di poter usare la nostra voce attraverso le campagne pubblicitarie per essere una forza verso il progresso e per accendere una luce sui pregiudizi che limitano il potenziale umano. Desideriamo promuovere una discussione aperta, influenzare gli atteggiamenti e  cambiare i comportamenti in meglio

ha dichiarato Marc Pritchard, Global Brand Officer di P&G.

Il video "Amore Oltre i Pregiudizi’

gpt native-bottom-foglia-famiglia
gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0