Home La famiglia Il bimbo nella società

Alimenti per l'infanzia detraibili dalla dichiarazione dei redditi

di Monica De Chirico - 19.07.2013 Scrivici

Forse non tutti sanno che il Ministero della Salute ha stilato una lista di alimenti per l'infanzia, destinati ai fini medici, che possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi, se prescritti dal medico a scopo curativo

Le mamme e i papà sanno bene quanto siano diventate sempre più faticose da sostenere le spese destinate ai nostri piccoli soprattutto nei primi anni di vita. E in tempi di crisi, come questi, siamo tutti alla ricerca di bonus, sconti, vantaggi (LEGGI) e riduzioni sui diversi prodotti necessari per la crescita dei nostri bambini. Per questo qualsiasi aiuto (anche se minimo) da parte dello Stato è importante.



LEGGI ANCHE: Il "Decreto del fare" e gli aiuti alle famiglie



Forse non tutti sanno che il Ministero della Salute ha stilato una lista di alimenti destinati ai fini medici che possono essere detratti dalla dichiarazione dei redditi, se prescritti dal medico a scopo curativo. In questo caso è necessario allegare lo scontrino alla ricetta specialistica.


Nella lista che potete trovare qui (

CLICCA QUI)

ci sono i prodotti in ordine alfabetico. Tra questi troverete ad esempio

Aminò

, una linea di alimenti a basso contenuto proteico e con poco Sodio, Potassio e Fosfato indicati nei casi di insufficienza renale, epatopatie, morbo di Parkinson e altri disturbi

gpt inread-altre-0

articoli correlati