gpt
gpt strip1_gpt-ros-0-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-ros-0-0
1 5

Nome per bambina: Adele. Origini, significato e curiosità

/pictures/2018/10/22/nome-per-bambina-adele-origini-significato-e-curiosita-2390486461[972]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt

Adele, nome per bambina: significato, origine, segno zodiacale, pietra porta fortuna, colore, canzone e personalità delle bimbe che portano questo nome

Adele, nome per bambina

Adele è un nome femminile di origine germanica che è particolarmente apprezzato, soprattutto in Francia e in Europa Continentale, ma che ha una certa fortuna anche in Italia. Scopriamo in questa guida l'origine, il significato, le curiosità di questo nome per bambina.

Onomastico

Adele festeggia l'onomastico il 24 dicembre quando la Chiesa ricorda santa Adela di Pfalzel, fondatrice e prima badessa del monastero benedettino di Pfalzel, nei pressi di Treviri intorno al 690. Secondo la tradizione Adele era figlia del re merovingio Dagoberto II e della principessa anglosassone Matilde

gpt

Varianti italiane

Varianti straniere

  • Francese: Adèle
  • Tedesco: Adele
  • Inglese: Adela

Origini ed etimologia del nome Adele

Il nome Adele trova la sua radice nel germanico adal, "nobile", ed è, quindi, un nome imparentato con Ethel. Originariamente era la forma tronca di nomi più lunghi che lo contenevano, come Adelaide o Adelasia.

Significato del nome Adele

Il termine germanico Adal vuol dire nobile, quindi Adele può significare "di nobile aspetto", ma può rimandare anche alla nobiltà d'animo e quindi "di spirito nobile".

Diffusione del nome Adele

Particolarmente diffuso in Lombardia e nell'Italia settentrionale, il nome Adele venne introdotto in Gran Bretagna dai normanni ma poi cadde un po' in disuso dopo il Medioevo. Nel diciannovesimo secolo ebbe nuovamente fortuna, anche in Italia, nella sua la forma francese Adèle, che venne importata senza l'accento. In Italia il nome Adele sta godendo un momento di grande fortuna. Secondo i dati ISTAT, infatti, nel 1999 vennero chiamate Adele soltanto 216 bambine, mentre a partire dal 2012 un numero sempre crescente di neogenitori ha preferito Adele per battezzare le proprie figli, al punto che, nel 2016, sono state chiamate Adele ben 1582 bambine.

Personalità di una bambina di nome Adele

Adele è una persona sensibile, emotiva, idealista, che spesso tende a chiudersi in se stessa quando si trova a doversi confrontare con difficoltà oppure ostilità. Al tempo stesso, però, Adele sa essere anche coraggiosa, determinata e audace quando si tratta di difendere la sua posizione. In altre parole nella personalità di Adele convivono timidezza e una sorprendente ed inaspettata estroversione quando si tratta di socializzare e dimostrare affetto, e anche fragilità e coraggio.

Questi aspetti così diversi del carattere di Adele la rendono una persona originale, con pensieri sempre all'avanguardia, ed estremamente idealista. Ma proprio il suo eccessivo idealismo, in effetti, rischia di renderla passiva e dipendente dagli altri: a volte per paura degli ostacoli o dei problemi, Adele tende a rifugiarsi nell'ambiente sicuro e confortevole della propria famiglia e ad apparire fragile e spaventata.

Adele è attratta da tutto ciò che è originale e all'avanguardia e le piace essere diversa dagli altri, ma a volte questa tendenza può tradursi in una marginalità sociale indesiderata che può farla soffrire.

Che professione farà Adele? Al lavoro è molto curiosa e questa curiosità la porta ad avere idee sempre nuove che la spingono a investire nel suo lavoro, tuttavia questa profusione di idee e progetti può renderla incapace di finire ciò che ha iniziato. Adele sarà particolarmente attratta dalle professioni nel mondo dei viaggi, delle tecnologie digitali e anche quelle in ambito sociale.

Elena, nome per bambina

Segno zodiacale

I tratti della personalità di Adele assomigliano a quelli dei nati sotto il segno del Capricorno: fragili, ma capaci di combattere strenuamente e, al tempo stesso, sognanti e idealisti.

Colore

Il colore di Adele è il nero, una tinta che può rivelare molte sottigliezze e dettagli della sua complessa personalità.

Pietra preziosa

Il granato è la pietra di Adele, soprattutto grazie alla sue proprietà capaci di trattare depressione e malinconia, due cose alle quali Adele è particolarmente vulnerabile a causa della sua tendenza all'introversione.

Numero fortunato

Il 9 è il numero dell'idealismo, perfetto per Adele perché si riferisce anche alla sua natura emotiva e alla devozione verso i suoi cari.

Personaggi famosi che si chiamano Adele

  • Adele, cantautrice britannica
  • Adele Ammendola, giornalista italiana
  • Adele Cambria, giornalista, scrittrice e attrice italiana
  • Adele DeGarde, attrice statunitense
  • Adele di Francia (1009-1079), contessa di Fiandra e santa
  • Adele di Francia (1160-1221), contessa francese
  • Adele d'Inghilterra, contessa consorte di Blois, Châteaudun, Chartres e Meux e santa
  • Adele Faccio, politica italiana
  • Adele Garavaglia, attrice e doppiatrice italiana
  • Adele Maria Jemolo, partigiana, virologa e politica italiana
  • Adele Moroder, scrittrice austriaca naturalizzata italiana
  • Adele Pandolfi, attrice italiana
  • Adele Pellegatta, doppiatrice italiana
  • Adele Sandrock, attrice tedesca

Canzone dedicata ad Adele

Con l'amore che mi dai, non c'è nulla che non posso adorare

Il modo in cui corro, con te, tesoro, è che possiamo infrangere ogni legge

Trovo divertente che tu sia l'unico che non ho mai cercato

C'è qualcosa nel tuo amore che abbatte i miei muri

Non ero pronta allora, sono pronta adesso

Sto andando avanti per te

Tu sarai eternamente

l'unico uomo a cui appartengo

La devozione più dolce

Mi colpisce come un'esplosione

Tutta la mia vita sono stata congelata

La devozione più dolce che abbia conosciuto

Nell'album 25, la celebre cantante Adele ha inserito questa Sweetest Devotion, dedicata a suo figlio

Nomi per bambina

Scopri il significato di questi nomi per bambina:

Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt