Home La famiglia Guide per la famiglia

Caro vita, come possono fare le famiglie per risparmiare sulle bollette

di Viola Stellati - 02.11.2022 Scrivici

risparmiare-bollette-come-fare
Fonte: shutterstock
I prossimi mesi vedranno un aumento generale dei prezzi: la guida (e dei consigli) su come risparmiare sulle bollette di luce e gas in famiglia

Famiglie: come risparmiare sulle bollette

È davvero possibile contrastare l'aumento del prezzo del gas e dell'elettricità e ridurre le spese per un'intera famiglia? È una domanda che ci stiamo ponendo un po' tutti visto che le prossime stagioni vedranno una crescita dei prezzi piuttosto preoccupante. La buona notizia è che ci sono diversi modi per risparmiare sulle bollette, piccoli accorgimenti che ora scopriremo insieme.

In questo articolo

Aumento delle bollette, le stime

Secondo Assoutenti, un'associazione no profit per la tutela dei consumatori (e non solo), se non verranno effettuati degli interventi efficaci, nel 2023 le famiglie italiane pagheranno 5.266 euro l'anno tra luce e gas.

Ciò vuol dire che il prossimo anno ci sarà da affrontare, solo per le bollette energetiche, una spesa ulteriore di quasi 1.900 euro a nucleo familiare. Cifre abbastanza esorbitanti, anche se è bene sapere che queste stime non prendono in considerazione le variazioni delle tariffe per l'ultimo trimestre del 2022.

Le soluzioni principali sono due: una riduzione dei consumi e un miglior uso degli elettrodomestici. Facendo quanto appena detto, infatti, si potrebbe arrivare a risparmiare circa 820 euro a famiglia in un anno.

La guida pratica che ci spiega come risparmiare sulle bollette del riscaldamento

La stessa Assoutenti ha realizzato una guida pratica che ci spiega come risparmiare oltre 800 euro sulle bollette.

Il primo suggerimento riguarda la caldaia che, nei mesi a venire, sarà uno degli elettrodomestici più utilizzati. Per fare un po' di economia, una delle cose da fare è ridurre di un grado la temperatura del riscaldamento: in questo modo si risparmiano 128 metri cubi annui di gas.

Altri 43 metri cubi annui si possono conservare tenendo accesa la caldaia un'ora in meno al giorno, così come altri 38 metri cubi posticipando la data di accensione e anticipando quella di spegnimento. Un altro interessante suggerimento è adottare le valvole termostatiche per far sì che il consumo si riduca mediamente di 180 metri cubi l'anno.

Si può risparmiare anche facendo una doccia della durata massima di cinque minuti: ben 25 metri cubi.

Seguendo quanto appena detto, il totale sarebbe di 414 metri cubi di gas l'anno in meno, per un risparmio stimato di 656 euro.

Come risparmiare sulle bollette della luce

Un po' di economia è possibile anche per quanto riguarda l'energia, quindi le bollette della luce. Sostituendo tutte le lampadine presenti in casa con lampadine Led a risparmio energetico, infatti, i consumi possono essere ridotti di 32 kilowattora l'anno.

Sarebbe opportuno anche utilizzare esclusivamente elettrodomestici ad alto risparmio energetico (classe A+++). Questi permetterebbero di ridurre i consumi di ben 150 kilowattora l'anno.

Da non sottovalutare, tra le altre cose, il consumo intelligente degli elettrodomestici come, per esempio, l'accensione nelle ore serali a tariffa ridotta o l'utilizzo delle funzioni "eco" e simili. In tali circostanze, si potrebbe arrivare a risparmiare 56 kilowattora l'anno.

Inoltre, sarebbero indicate anche eventuali schermature alle finestre e un migliore isolamento termico. Così come è importante prestare attenzione agli apparecchi in standby e alle luci nelle stanze non utilizzate: se si tengono spente quando non necessarie si abbattono i consumi di 130 kilowattora l'anno. In totale fanno 398 kilowattora annui in meno, per un risparmio stimato di 163 euro a famiglia.

Altri consigli per spendere meno

Al di là della guida di cui vi abbiamo appena parlato, ci sono altri piccoli accorgimenti da mettere in atto per risparmiare sulle bollette:

  • frigoriferi e congelatori: sbrinarli e togliere il ghiaccio regolarmente;
  • eliminare o spostare eventuali tende davanti ai termosifoni: così gli ambienti si riscaldano in un tempo minore;
  • lavatrice: fissare la temperatura di lavaggio a massimo a 40 gradi e utilizzare l'elettrodomestico a pieno carico;
  • forno elettrico: usarlo senza preriscaldamento e aprirlo meno volte possibile per non disperdere il calore;
  • scaldabagno: accenderlo solo quando serve;
  • cucina: se possibile installare un piano di cottura a induzione.

Bonus bollette

Per famiglie più in difficoltà è erogato automaticamente il bonus bollette. Non vi è un trasferimento di denaro, ma viene versato in forma di sconto sulle bollette di luce e gas, pertanto non è necessario fare richiesta. 

gpt inread-altre-0
Continua a leggere

articoli correlati