Home La famiglia Guide per la famiglia

Cotone biologico per bambini: cos'è e perché sceglierlo

di Francesca Demirgian - 21.07.2021 Scrivici

cotone-biologico
Fonte: shutterstock
Che cos'è il cotone biologico, perché il suo uso è consigliato con neonati e bambini, cosa lo distingue dal cotone standard. La guida

Cotone biologico

Sempre più spesso, quando si va nei negozi per l'infanzia o si fanno acquisti online per i più piccoli di casa (o per i bebè in arrivo) capita di leggere tra le caratteristiche del prodotto "realizzato in cotone biologico".

Anche definito cotone organico, questo tipo di cotone è garantito, poiché viene coltivato in assenza di pesticidi, sbiancato senza uso di cloro e tinto senza bromuro (ma solo con coloranti privi di metalli pesanti e cancerogeni). Risulta meno inquinante, più sicuro per i lavoratori che lo producono, più morbido per chi lo indossa. Per questo il cotone biologico è sempre più utilizzato nell'abbigliamento e negli accessori per la prima infanzia. 

Cerchiamo di scoprire di più sul cotone biologico e del perché è consigliato per neonati e bambini.

In questo articolo

Come riconoscere il cotone biologico

Per prima cosa è possibile riconoscere il cotone biologico al tatto, poiché risulta molto più morbido del cotone standard. Si tratta di un cotone ipoallergenico che evita la comparsa di irritazioni cutanee, arrossamenti, bollicine, prurito anche sulla pelle più delicata come quella dei neonati.

Il cotone biologico ha delle precise certificazioni che lo rendono riconoscibile anche quando il tatto non basta da solo. Si tratta delle etichette Oeko Tex e GOTS. Vediamo nello specifico che cosa indicano:

  • L'etichetta Oeko-Tex che capita di leggere su abbigliamento, tessuti, mussole, materassi, cuscini per la prima infanzia, indica la qualità ecologica dei tessuti utilizzati per la realizzazione di quei determinati prodotti. Leggere Oeko-Tex vuol dire avere la garanzia che le fibre e i tessuti non siano tossici e non ci sia alcun rischio per l'ambiente e per la salute dell'individuo.
  • L'etichetta GOTS, invece, indica quei prodotti che rispettano i principi dello sviluppo sostenibile, ne garantisce una produzione rispettosa dell'ambiente e l'uso di fibre biologiche.

Un indumento o un accessorio in cotone che non abbia alcuna di queste certificazioni non può essere definito biologico

Cotone biologico e cotone standard: differenze

Nel dettaglio, dunque, quali sono le differenze tra il cotone standard e il cotone bio? 

Il Cotone biologico ha le seguenti caratteristiche:

  • non è trattato con OGM (Organismi Geneticamente Modificati)
  • proviene da un terreno sano, coltivato con materie organiche e sempre vivo grazie alla rotazione delle colture
  • le tinture usate non sono tossiche e sono rispettose dell'ambiente come lo è tutta la filiera tessile
  • si tratta di un cotone anallergico anche per pelli delicate

Il Cotone standard, invece, ha le seguenti caratteristiche:

  • viene trattato con OGM
  • viene coltivato si terreni in cui si utilizzano fertilizzanti sintetici e su terreno morto (sottoposto per anni a utilizzo intensivo)
  • le tinte utilizzate sono spesso provenienti da metalli pesanti e da zolfo
  • non si tratta di un prodotto sostenibile e a basso impatto ambientale

Per tutte queste motivazioni si consiglia di preferire assolutamente il primo al secondo. 

Perché scegliere cotone biologico per neonati e bambini

Il primo motivo per cui vale la pena optare per il cotone biologico è perché quest'ultimo è naturale. Proprio come ogni genitore presta attenzione ad un'alimentazione biologica, genuina, a partire dallo svezzamento del bambino, la meticolosità non deve essere assente o superficiale se parliamo di abbigliamento.

I nostri piccoli, sin dal primo giorno di vita, entrano quotidianamente in contatto con tessuti di vario genere, nella peggiore delle ipotesi tessuti sintetici o comunque realizzati in cotone standard che, come detto in precedenza, non è assolutamente un tessuto naturale.

Scegliere degli indumenti in cotone biologico evita che sostanze chimiche entrino in contatto con i nostri bambini e rappresenta una scelta responsabile anche nei confronti dell'ambiente che ci circonda. 

La morbidezza e la delicatezza, inoltre, rendono il cotone biologico la miglior scelta - anche al tatto - per i più piccoli di casa. 

Abbigliamento in cotone bio per bambini

Andare alla ricerca di abbigliamento per neonato o bambino in cotone organico, ad oggi, non è più un'impresa impossibile. Le aziende di abbigliamento, come quelle di prodotti per l'infanzia (materassi, cuscini, lenzuola, etc.) sono sempre più attente alla selezione dei tessuti e optano nella maggior parte dei casi proprio per un cotone organico.

Al momento dell'acquisto, dunque, occhio all'etichetta (Gots o Oeko-Tex) sia che vi troviate in un negozio, sia che stiate facendo shopping online. 

Fonti: Oeko-Tex.com

gpt inread-altre-0

articoli correlati