strip1-famiglia
gpt strip1_generica-famiglia
gpt strip1_gpt-famiglia-0
Nostrofiglio.it
gpt skin_web-famiglia-0
1 5

Un uomo e un donna, un papà e una mamma: due suoni diversi, ma una musica meravigliosa

/pictures/2019/01/24/un-uomo-e-un-donna-un-papa-e-una-mamma-due-suoni-diversi-ma-una-musica-meravigliosa-2616846661[2522]x[1049]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-famiglia

Dalla rubrica di Quasi Papà: Lei vorrebbe un altro bambino, ma lui no...l'uomo ha paura di prendere decisioni, la donna pianifica. L'uomo e la donna fanno due suoni diversi, ma se c'è sintonia esce fuori una musica bellissima

L'uomo e la donna fanno due suoni diversi

Siamo a tavola, abbiamo ordinato la pizza. Io e Lei ne abbiamo presa una rossa e una bianca. A un certo punto il mio amico si alza. Dice che deve andare in bagno, lo dice a modo suo, ci siamo abituati. Ridiamo. Allora la ragazza, che non è la moglie ma hanno un figlio di due anni, ci confida che vorrebbe un altro bambino ma lui no. Non adesso, le ha detto.

Lei si sfoga, mi chiede se penso che c'è qualcosa che non va, perché ha cambiato idea, se magari si è pentito anche del primo figlio, come se un uomo che ha dubbi sia un uomo che mette in discussione tutto. Non gli ho mai fatto pesare nulla, dice. La notte mi sono sempre alzata io, continua. Si è pure iscritto al torneo di calcetto lo scorso mese. Conclude come se con quella concessione non avesse previsto intoppi.

Se lui non vuole figli...

Da come parla, sembra più la madre che la compagna. Gesticola, ha il viso a chiazze, si vede che ne aveva bisogno per evitare di implodere. Ha gli occhi gonfi, vorrei abbracciarla. Provo a capirla, ad ascoltarla, dice che teme si faccia tardi, l'orologio biologico, quelle cose lì. Almeno i bambini giocano insieme, e io non devo ricominciare da capo, ed è bello avere una famiglia numerosa no? Si rivolge a me, come se io, in quanto uomo, abbia il potere di entrare nella testa di qualunque altro uomo.

Poi lui ritorna e mi metto a osservarlo nel gesto di scorticare l'etichetta dalla bottiglia di vetro. Penso che un uomo e una donna abbiamo due strumenti diversi, che fanno due suoni diversi, che poi se si è in sintonia esce fuori una bella musica certo, ma il ritmo, i tempi, quelli non possono sempre coincidere. Din Don.

Video: Lei vorrebbe un secondo figlio e lui no

L'uomo se può fa le cose domani...la donna pianifica

L'uomo, se può, fa le cose domani, ha paura di prendere decisioni, di stravolgere la propria vita. La donna pianifica, sa già dove festeggiare il compleanno del piccolo mesi prima, sa il cambio da portare all'asilo, se l'è segnato, l'uomo no. L'uomo posticipa, arranca, sterza. Già con il primo figlio è complicato, convincersi di volerlo fare davvero. Gli rimbombano nella testa le parole dei più "esperti", quelle rinunce delle quali in tanti parlano, i sacrifici, le abitudini che si trasformano, quelle cose lì. Niente più intimità, momenti liberi, sonno.

Gli uomini si caricano sulle spalle la pressione degli altri uomini, perché è così, da sempre, un circolo vizioso. E fa parte del gioco, fa parte del personaggio. La donna forse ha il seno proprio per questo motivo, per attutire il colpo mentre va dritta verso il futuro. L'uomo ci sbatte perciò tentenna. Una donna, ogni mese, fa i conti con il corpo che cambia, l'uomo non si taglia la barba perchè non è abituato a vedersi senza.

Due strumenti diversi

Din don. Due strumenti diversi. Forse bisognerebbe semplicemente rimanere in silenzio per ascoltare l'altro, seguirlo, accompagnarlo, nella melodia. Basterebbe non pretendere di modificare il suono, ecco. Mangiamo la pizza, io mangio prima la crosta, Lei la lascia per ultimo. Il figlio dei nostri amici si sveglia e inizia a piangere, va lui commentando a suo modo. Ci siamo abituati. Ridiamo. Ride anche la ragazza. Din din.

Tutti gli articoli di Quasi Padre:

gpt inread-famiglia-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-famiglia-0