Home La famiglia Diventare papà

Papà single: quanto ne sanno di mestruazioni?

di Redazione PianetaMamma - 23.09.2022 Scrivici

ciclo-mestruale-dopo-40-anni
Fonte: shutterstock
Ragazzi adolescenti o preadolescenti e papà single: quanto ne sanno di mestruazioni? Sono preparati? Come affrontare l'argomento in casa

Papà single: quanto ne sanno di mestruazioni?

Ragazzi padri, papà single: la sostanza non cambia, cioè dover gestire un figlio in un'età critica come l'adolescenza. 
INTIMINA, brand del benessere intimo femminile, attraverso un'indagine, ha scoperto quanto i papà sanno del ciclo mestruale e quanto sono a loro agio nel parlarne con le loro figlie. Il sondaggio è stato fatto su 1258 papà con figlie tra i 10 e i 15 anni.
 
"È normale che i padri prendano iniziativa su questo e altri aspetti che riguardano lo sviluppo femminile. Certo non deve essere un obbligo ma una scelta di condivisione. Non c'è bisogno di una preparazione apposita – spiega Roberta ROSSI, sessuologa - se non sapere di cosa stiamo parlando: è necessaria quella vicinanza emotiva che consente di accogliere eventuali dubbi e domande in modo sereno. Ma potrebbe essere importante non aspettare l'arrivo delle prime mestruazioni per parlare di cosa accadrà al corpo. Anche questo richiede conoscenza, spontaneità e voglia di cimentarsi. A volte può essere utile prendere spunto da un racconto di qualche amica, da un film o da libro, giusto per entrare nel discorso".
 

Chi parla di ciclo mestruale: mamma o papà?

Il 78% dei papà ha parlato alle proprie figlie del ciclo mestruale, anche se ben l'80% crede che sia responsabilità della madre insegnare alla propria figlia come gestirlo, mentre il 44% indica anche il padre come responsabile. 
 
In Italia, i papà che hanno parlato di ciclo mestruale alle figlie scendono al 71%, e solo il 33% indica il padre come responsabile dell'educazione mestruale.
 
Il 25% dei padri vuole che sia un medico ad occuparsene, il 19% vuole sia un'insegnante, mentre il 13% vorrebbe fosse a carico della figlia. 
 

7 papà su 10 si sentono preparati

Quando si tratta di essere istruiti sul ciclo mestruale, il 72% dei papà ritiene che sia loro responsabilità essere preparati sul ciclo mestruale; un dato che scende al 65% per i papà italiani.
 
In media, il 70% dei padri intervistati ritiene di sapere abbastanza del ciclo mestruale per spiegarlo alla figlia se glielo chiede (dice lo stesso solo il 57% dei papà italiani) e ben il 64% afferma di poter spiegare con sicurezza l'intero ciclo mestruale. C'è comunque una richiesta per avere maggiori informazioni per il 58%.
 
Alla domanda su dove sarebbero andati per ottenere maggiori informazioni e conoscere il ciclo mestruale, la maggior parte dei papà intervistati in ogni paese indica le donne della famiglia: 55% per l'Italia, 61% per il  Regno Unito, 64% per gli USA, 40% per la Francia, 52% per la Spagna.
 
Altri papà cercherebbero informazioni negli articoli educativi (34%), tramite loro amiche (31%) o leggerebbero libri didattici (27%), guarderebbero video educativi di YouTube (26%) o scorrerebbero account di social media educativi (17% ). Un 7% più piccolo chiede ai propri amici maschi o ai membri maschi della famiglia.
 

I papà si sentono a loro agio quando parlano di ciclo mestruale?

 
Dall'indagine emerge che un'ampia percentuale di papà ritiene che il ciclo mestruale sia un argomento scomodo da discutere con la propria figlia: 34% in Italia, 63% negli USA, 57% nel Regno Unito, 44% in Francia, 38% in Spagna.
Il 14% si sente a disagio e spiega perché: il 53% trova la conversazione imbarazzante, il 39% la trova delicata, il 34% si preoccupa che lei farà una domanda di cui non conosce la risposta, il 32% teme di dire la cosa sbagliata, il 32% non sa abbastanza sull'argomento e il 21% non riesce a relazionarsi. Alla domanda su chi è più propenso a sollevare la conversazione sul ciclo mestruale, il 43% dei papà ha detto che sarebbero stati loro, il 39% ammette che sarebbe stata la loro figlia e il 17% afferma che nessuno avrebbe sollevato questo argomento.
 

I papà comprano assorbenti?

 
È abbastanza comune per i papà acquistare prodotti mestruali per le loro figlie: il 60% acquista assorbenti esterni, il 30% assorbenti interni, il 22% mutandine mestruali e il 15% coppette mestruali; il 16% dei papà intervistati continua a non acquistare questi prodotti per le proprie figlie.
 
 
gpt inread-altre-0

articoli correlati