Home La famiglia Diventare papà

Papa Francesco: "è giusto sculacciare i figli, ma con dignità"

di Monica De Chirico - 05.02.2015 Scrivici

papa-francesco-e-giusto-sculacciare-i-figli-ma-con-dignita
Papa Francesco ricorda che per crescere bambini maturi, rispettosi e consapevoli c'è bisogno di affetto, tenerezza, perdono, ma anche fermezza e qualche sculaccione

Papa Francesco, sculacciate ai figli

Papa Francesco continua a parlare di famiglia e questa volta, in occasione dell'udienza generale, ha affrontato il tema dell'educazione dei figli. Se Giovanni XXIII invitava i fedeli a dare una carezza ai piccoli tornando a casa, Papa Francesco ricorda che per crescere bambini maturi, rispettosi e consapevoli c'è bisogno di affetto, tenerezza, magnamità, ma anche fermezza e qualche sculaccione.

Davanti a oltre 7.000 persone che hanno raggiunto il Vaticano per l'udienza generale, Papa Francesco ha parlato del buon padre di famiglia. Prima si è soffermato su un discorso ideale tra padre e figlio, sulla passione e l'attesa di un genitore per la crescita matura dei propri figli, poi ha continuato con la parabola del figliol prodigo, invitando i papà ad essere misericordiosi e perdonare i propri figli. E infine ha ricordato l'importanza di essere anche dei padri severi e fermi nelle proprie posizioni quando è necessario.  

Bergoglio ha poi ricordato la frase di un papà :

alcune volte devo picchiare un po' i figli, ma non li picchio mai in faccia, per non avvilirli

Secondo Papa Francesco c'è tanta dignità nel pensiero di questo uomo, che deve punire, lo fa il giusto e poi va avanti. E' importante che ci sia rispetto ed educazione in una famiglia, dare regole e se necessario bisogna anche picchiare i bambini senza umiliarli.

Inoltre Papa Francesco si sofferma ancora una volta sulla figura del padre, ricordando l'importanza della sua presenza attiva all'interno di un nucleo:

Che sia vicino alla moglie, per condividere tutto, gioie e dolori, fatiche e speranze.

Non solo una figura presente per il proprio figlio, ma che sia un sostegno anche per la moglie, puntualizza Bergoglio. Un padre responsabile è vicino ai propri bambini nella crescita, nel gioco, nel loro impegno quotidiano, quando sono felici, ma anche quando sono tristi, quando non hanno paura a esprimersi, ma anche quando si chiudono nel silenzio, quando sono ribelli e coraggiosi e quando hanno paura, quando fanno un errore, ma poi ritrovano la strada, come il figliol prodigo.

Padre presente - ha specificato Francesco -non vuol dire controllatore, perchè i padri troppo controllatori annullano i figli, non li lasciano crescere

Ancora una volta Bergoglio non ha paura ad esprimere le sue riflessioni senza mezzi termini e impartire consigli e ammonimenti "scomodi", o che possono distaccarsi dal pensiero comune come in questo caso. In una società dove il bambino è ancora Re, e ha il potere di "manipolare" i propri genitori, Papa Francesco ricorda quale deve essere il giusto ruolo di un padre e una madre nella crescita di un bambino. 

gpt inread-altre-0

articoli correlati