Home La famiglia Diventare papà

Papà: due settimane a casa dopo la nascita del figlio

di Emanuela Cerri - 22.10.2010 Scrivici

Il Parlamento europeo dimostra di volere che i padri abbiano pieno diritto al congedo alla nascita di un bambino. Una novità per molti, anche per l'Italia

I papà potranno restare a casa due settimane con il figlio appena nato e la compagna, senza dover chiedere permessi speciali e con lo stipendio pieno. Il Parlamento europeo si è espresso in merito con il seguente risultato: 390 voti a favore e 192 contrari, dimostrando la volontà che i padri godano di un seppur breve congedo  per la nascita dei figli. 

Una bella svolta per molti paesi, e anche l'Italia. Le donne invece potranno avere 20 settimane venti settimane a retribuzione piena: in Italia ne abbiamo già 25 ma ad esempio le mamme tedesche saranno felici.

Non cantiamo però subito vittoria dato che gli Stati, in effetti, resteranno liberi di varare o mantenere le scelte più favorevoli alle lavoratrici.
Nel testo è anche proibito licenziare le donne all'inizio della gravidanza fino almeno al sesto mese dopo la fine del congedo di maternità. E si afferma  che le lavoratrici debbano tornare all'impiego precedente la gravidanza o a un posto equivalente, con la stessa retribuzione

gpt inread-altre-0

articoli correlati