Home La famiglia Diventare papà

I papà vogliono esserlo a tempo pieno

di Redazione PianetaMamma - 30.09.2009 Scrivici

L'Italia sta diventando un paese di padri a tempo pieno. Lo dicono i dati Inps sulla base delle molte richieste di congedo parentale facoltativo, ovvero il diritto di assentarsi dal lavoro entro un massimo di 11 mesi per accudire il proprio bambino

L'Italia sta diventando un paese di padri a tempo pieno. Lo dicono i dati Inps sulla base delle molte richieste di congedo parentale facoltativo, ovvero il diritto di assentarsi dal lavoro entro un massimo di 11 mesi per accudire il proprio bambino (nei primi otto anni di vita).
La capitale dei papà full time è Roma che da sola ha registrato il 20% delle richieste di indennità di paternità presentate in tutta la penisola lo scorso anno.
Le regioni con più richieste di paternità, calcolando sul totale delle richieste di maternità per regione, sono la Basilicata col 28,6%, seguita da Calabria e Lazio.

Nel 2008 su quasi 240.000 lavoratori che hanno richiesto questo tipo di congedo, più di 17.000 (nel 2005 erano stati 12.352) erano uomini, dato che sarebbe stato impensabile qualche decennio fa, quando ad occuparsi dei figli erano quasi esclusivamente le mamme.
Una scelta questa che tiene conto della qualità della vita a dispetto del reddito, non dimentichiamoci infatti che l'indennità di paternità prevede una retribuzione pari al 30% dello stipendio

gpt inread-altre-0

articoli correlati