Home La famiglia Diventare papà

Festa del Papà nel mondo: quando si festeggia negli altri Paesi

di Ines Delio - 15.03.2024 Scrivici

festa-del-papa-nel-mondo
Festa del Papà nel mondo: alla scoperta delle origini, tradizioni e date di questa speciale ricorrenza negli altri Paesi

In questo articolo

Festa del Papà nel mondo

La Festa del Papà è una giornata speciale, istituita per celebrare la figura del padre e la paternità. Si tratta di una ricorrenza che ha radici profonde nella cultura e nella storia di molte nazioni, Da noi si celebra il 19 marzo, però non è così dappertutto, poiché le date cambiano a seconda del Paese in cui si vive. Ma quali sono origine e tradizioni della Festa del Papà nel mondo? Scopriamolo insieme.

Le origini della Festa del Papà

Nei Paesi cattolici, i padri vengono celebrati fin dal Medioevo nel giorno di San Giuseppe, padre putativo di Gesù. Secondo un'antica tradizione, il suo culto si sviluppò fin dal V secolo in certi monasteri egiziani, dove fu scritto il testo apocrifo Storia di Giuseppe il falegname e dove la sua festa fu fissata al 20 luglio (tuttora rimane nel calendario copto). Fu la Chiesa cattolica ad associare per prima una celebrazione alla figura del papà, nel XIX secolo, proclamando nel 1871 San Giuseppe 'protettore dei padri di famiglia'.

La prima volta documentata in cui fu festeggiata negli Stati Uniti d'America sembrerebbe essere, invece, il 5 luglio 1908, in una piccola chiesa metodista a Fairmont, in West Virginia. A sollecitare l'ufficializzazione della festa fu la signora Sonora Smart Dodd, la quale, senza essere a conoscenza dei festeggiamenti di Fairmont e ispirata dal sermone ascoltato in chiesa durante la Festa della Mamma del 1909, organizzò la festa per la prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane. Perché proprio in questa data? Ebbene, non fu una scelta casuale, perché era quella del compleanno del padre della signora Dodd, veterano della guerra di secessione americana. Nel 1966, il Presidente Lyndon B.Johnson proclamò il Father's Day festa nazionale, da celebrare ogni terza domenica di giugno.

Festa del Papà nel mondo: quando si festeggia in Europa, Stati Uniti e Australia

  • Oltre che in Italia, la Festa del Papà si celebra il 19 marzo anche in Spagna e Portogallo, in concomitanza con il giorno di San Giuseppe.
  • Negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Irlanda, in Canada e in numerosi altri Paesi che seguono la tradizione anglosassone la Festa del Papà si celebra ogni anno la terza domenica di giugno.
  • In Germania, la festa del papà si celebra nella stessa data dell'Ascensione, quaranta giorni dopo Pasqua, viene chiamata Männertag cioè "giorno degli uomini" e si festeggia in modo particolare: è, infatti, tradizione che gruppi di padri vadano in giro per le loro città sui Bollerwagen, dei carri pieni di cibo e bevande alcoliche.
  • In Scandinavia, la tradizione della Festa del Papà è stata adottata negli anni Trenta. Inizialmente si usava la data americana, ma nel 1949 i Paesi nordici, come Norvegia, Svezia e Finlandia, decisero di spostarla alla seconda domenica di novembre. Questo in parte per collocarla a metà anno di distanza dalla Festa della Mamma, ma anche per aumentare le vendite in un periodo commerciale altrimenti tranquillo prima di Natale. L'unico Paese che non si è allineato è stata la Danimarca, dove la Festa del Papà coincide tutt'oggi con il Giorno della Costituzione (mercoledì 5 giugno).
  • In Australia, la festa del papà si celebra la prima domenica di settembre.

Festa del Papà nel mondo orientale

In Asia, molti Paesi, come Giappone, Malesia, India e Singapore, si allineano alla tradizione del mondo anglosassone, festeggiando la terza domenica di giugno.

Fa eccezione Taiwan, dove la Festa del Papà si celebra l'8 agosto, ossia l'ottavo giorno dell'ottavo mese, perché "ba" in cinese mandarino significa "otto", mentre "ba-ba" è la parola usata per dire "papà". Questa era anche la data della Festa del Papà in Cina, ma anche qui è stata poi spostata alla terza domenica di giugno.

Anche in Thailandia, la Festa del Papà si celebra in un giorno diverso rispetto ad altri Paesi asiatici, ossia il 5 dicembre, data del compleanno dell'ex re Bhumibol Adulyadej, meglio conosciuto come Rama IX, considerato come un padre dai thailandesi e un modello da prendere a esempio. Qui è tradizione regalare ai propri papà un fiore di canna, simbolo di virilità.

gpt inread-altre-0

Articoli correlati

Ultimi articoli