Home La famiglia Diventare mamma

I segreti delle mamme

di Monica De Chirico - 29.11.2013 Scrivici

mamma-e-figlia
Anche voi avete dei segreti con i vostri bambini? Ecco cosa si nasconde dietro molti gesti e frasi in codice pronunciate da noi genitori

a cura di Laura Losito

I segreti delle mamme. Anche voi avete dei segreti con i vostri bambini?

Vi amiamo di più quando dormite!!!

Soprattutto quando inizia l’età dei capricci, per cui una semplice puntata al supermercato può trasformarsi in un autentico inferno, ritroviamo tutto il nostro

istinto materno

specialmente quando vi osserviamo (finalmente) addormentati.


Non abbiamo idea di cosa faremo quando arriveremo fino a “tre”

“Conto fino a tre” è l’ultimatum che scatta in una grande varietà di situazioni, dal lavarsi i denti al finire i cereali la mattina. Tutto sta nell’impostare un tono sufficientemente minaccioso: nessuna di noi ha la minima idea di cosa succeda dopo il tre.


Non abbiamo gli occhi anche dietro

… Ma sappiamo che siete stati voi a mangiare la seconda fetta di torta solo perché, con il nostro grande acume da adulti, siamo andate per esclusione, visto che in casa non c’è nessun altro.

Quando andate a letto…

… Non andiamo a letto anche noi, ma ci dedichiamo ai grandi piaceri della vita (che finché siete piccoli si riducono essenzialmente a spiaggiarci sul divano con l’elettroencefalogramma piatto).

Si può mangiare un intero pacco di caramelle e non avere mal di pancia. La stessa cosa vale per le patatine fritte e qualsiasi altro cibo poco sano e ipercalorico.


Facciamo lo spelling delle parole che non vogliamo che capiate

Quando ci sentite sillabare vocaboli incomprensibili tra adulti, è perché stiamo facendo lo spelling di parole proibite (come “gelato”).

Mangiare cibo spazzatura

Sempre dopo che vi abbiamo messo a letto, è possibile che ci concediamo anche qualche “sano” spuntino a base di tacos con formaggio fuso e salsina.

Il parto fa schifo!

E’ stato bello mettervi al mondo, ma quando ci chiedete di raccontarlo glissiamo non a caso sul

travaglio

.

Buttiamo via i vostri disegni

… In particolare quando, a due anni, in mezz’ora avete riempito una ventina di fogli con righe tutte uguali. “Meraviglioso, tesoro, questi li tiene la mamma”, salvo poi valutare che un paio erano più che sufficienti

gpt inread-altre-0

articoli correlati