gpt strip1_generica-ros-0
gpt strip1_gpt-ros-0-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-ros-0-0
1 5

Viaggi on the road con i bambini, consigli ed itinerari

/pictures/2018/07/19/viaggi-on-the-road-con-i-bambini-consigli-ed-itinerari-3347297247[956]x[400]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-ros-0

La guida ai viaggi on the road con i bambini, trucchi furbi e gli itinerari più amati

Viaggi on the road con i bambini

Il viaggio on the road conserva intatto il suo fascino a qualsiasi età. Il senso di libertà che si respira mettendosi in macchina (o in camper) e partendo per un viaggio itinerante e un po' vagabondo non ha eguali ed è un'avventura sia per i genitori che per i bambini. Tuttavia è innegabile che viaggiare in macchina possa essere faticoso per i più piccoli e che non è vacanza se i bambini non sono sereni e rilassati, quindi ecco qualche consiglio per i viaggi on the road con i bambini per organizzare questa estate una vacanza diversa dalle altre.

gpt native-middle-foglia-ros-0

Viaggio itinerante con i bambini

Stare in macchina per molte ore può essere estenuante per i bambini, ma anche per i genitori che vivono il disagio di dover stare rinchiusi nell'abitacolo alle prese con bambini iperattivi ed irritabili. Allora ecco qualche consiglio per organizzare un viaggio itinerante avventuroso e al tempo stesso comodo e sicuro:

  • innanzitutto l'auto: deve essere spaziosa e comoda quindi se hai solo un'utilitaria forse sarebbe meglio noleggiare un minivan;
  • assicurati che i seggiolini auto siano correttamente installati e che siano comodi, sistema eventualmente delle fodere all'altezza della testa che possano essere cambiate frequentemente ed assicurino al bambino freschezza e comfort;
  • prepara un kit da viaggio con acqua a sufficienza e snack pratici ammazza-noia;
  • organizza in modo furbo i bagagli: tieni a portata di mano una borsa con costumi e asciugamani se siete in estate perché non si sa mai quando può venir voglia di fermarsi a fare un tuffo e non si può frugare nelle valigie ogni volta;
  • tieni in una borsa a parte repellente per zanzare, salviette, accessori per l'igiene etc...
  • pianifica bene gli orari: prevedi, ad esempio, una sosta per il pranzo così i bambini potranno riposarsi e sgranchirsi le gambe e magari dopo riposeranno un po' mentre voi macinerete qualche chilometro in più in silenzio.
  • Importante la pianificazione dell'itinerario e delle tappe: considera che ogni paio d'ore devi fermarti perché è abbastanza difficile che i bambini resistano seduti più di questo lasso di tempo. Ogni 2 ore una sosta (magari per fare un picnic o per visitare qualcosa di interessante) e la prima destinazione per dormire la notte a non più di 4 ore di macchina.

Viaggi in Europa

L'Europa offre numerosi itinerari di viaggio on the road che si possono pianificare con i bambini. Vene proponiamo 3:

  1. Austria: Salisburgo, Vienna per ascoltare musica ovunque, mangiare dolci deliziosi e visitare il meraviglioso museo di Storia Naturale, per arrivare fino a Innsbruck
  2. Provenza: immensi campi di lavanda, le spiagge, Avignone e Arles fino a Marsiglia con la sua zona portuale
  3. Spagna: da Barcellona a Valencia, due città assolutamente meravigliose da visitare con i bambini

Usa on the road con i bambini

Il viaggio on the road negli Stati Uniti è uno dei grandi e indimenticabili viaggi che si dovrebbero fare almeno una volta nella vita. Se non vogliamo impegnare la famiglia nel classico coast-to-coast per il quale necessitiamo di molti giorni di vacanza e molto denaro, possiamo comunque programmare un itinerario più breve ma comunque entusiasmante. 3 idee:

  1. Florida: un viaggio indimenticabile che tocca Miami e le sue lunghissime spiagge sabbiose, DisneyWorld e magari Cape Canaveral per sognare lo spazio infinito, fino alle Florida Keys, una striscia di isole tropicali che si estende al largo della punta meridionale della Florida, tra l'Oceano Atlantico e il Golfo del Messico e dove si possono trascorrer giorni di relax facendo snorkling e bagni in un mare cristallino
  2. New York e Massachusetts: vi consigliamo di arrivare con l'aereo a New York e prevedere una sosta di almeno 3 o 4 giorni nella Grande Mela per visitarla almeno in parte. E' una città ricchissima di attrazioni che rimarrà nella Massachusetts memoria e nei cuori dei bambini ma anche dei grandi. Da lì noleggiate una macchina per arrivare fino a Boston fermandovi nelle località marine;
  3. California: un viaggio incredibile tra mare, deserto, parchi naturali e grandi metropoli holliwoodiane, da San Diego a Los Angeles a Malibu.
Viaggiare in camper con i bambini

Portogallo on the road

Qualcuno dice che questo è l'itinerario on the road più bello e suggestivo d'Europa. Cosa vedere e quali tappe prevedere?

  • Lisbona: immancabile un giro sullo storico Tram 28 e sulle famose elevadores (le funicolari) per girare la città. Visitate il castello di Sao Jorge e il mercatino della Feira da Ladra. Immancabile la visita l’Oceanario, l’acquario più grande d’Europa.
  • Sintra: con il Palazzo Pena ed il suo Parco pieno di colori.
  • Guimarães: potete visitare tantissimi palazzi storici e castelli grazie ai quali questa località è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

Mete on the road da fare con i bambini

Dove andare in vacanza con i bambini  se si sta pensando ad un viaggio su strada? I nostri suggerimenti per 3 mete perfette per un viaggio on the road in famiglia:

  1. Croazia: lungo la costa è tutto un susseguirsi di spiagge meravigliose, isolotti, piccole cittadine e luoghi storici, il tutto soggiornando in campeggi davvero economici.
  2. Andalusia: Siviglia, Malaga, Granada, in un viaggio con viste mozzafiato sulle cime della Sierra Nevada e luoghi storici incredibili in un mix di europeo ed arabo.
  3. Germania: perfetta la famosissima Romantische Strasse, poco meno di 400 chilometri per arrivare da Füssen a Würzburg e scoprire castelli, borghi e monumenti antichi.
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-ros-0-0