Home Il bambino Trasporto e viaggi

Vacanze nel Lazio con i bambini: idee di viaggio

di Francesca Demirgian - 11.06.2020 Scrivici

vacanze-nel-lazio-con-i-bambini-idee-di-viaggio
Fonte: Shutterstock
Alla scoperta di alcuni dei più bei posti del Lazio, al mare, in montagna, in città, per trascorrere delle piacevoli vacanze anche con i bambini

Vacanze nel Lazio con bambini

"Una vacanza della porta accanto". Per molti sarà così nell'estate 2020. La stagione alle porte sarà, infatti, diversa da tutte le altre. In pochi avevano già prenotato le vacanze prima del lockdown e in molti, probabilmente, preferiranno non allontanarsi troppo da casa, soprattutto con i bambini. 

L'estate 2020, dunque, sarà l'occasione per conoscere meglio la nostra regione, ciascuno la propria, andando alla scoperta di luoghi mai visti prima o tornando in quei posti del cuore, a cui siamo particolarmente affezionati. Sarà un'estate in cui, con alta probabilità, guarderemo la nostra regione con occhi diversi, forse apprezzandone le bellezze come mai abbiamo fatto prima d'ora.

Ma se al Nord Italia sarà l'occasione per avventurarsi in escursioni sulle montagne e al Sud Italia ci si potrà godere il mare, che avendo riposato per un po', sarà ancora più bello, ci sono regioni che spesso vengono sottovalutate per le vacanze estive, il più delle volte sbagliando. 

Tra queste c'è senza dubbio il Lazio. Meta di turisti da tutto il mondo che vengono principalmente per ammirare Roma, i suoi monumenti, la sua storia, il Lazio è anche territorio ricco di natura, laghi, litorale da scoprire. Tanti i luoghi ancora incontaminati, i borghi pittoreschi che vale la pena non perdere se credete di trascorrere qui una parte o tutte le vostre vacanze.

Oggi vi suggeriamo 5 mete nel Lazio dove trascorrere le vacanze con i vostri bambini:

Sabaudia e San Felice Circeo

Iniziamo con due luoghi di mare, in provincia di Latina che - possiamo dirlo - sono tra i più belli del Lazio. Sabaudia più incontaminata, con le sue dune selvaggie, grandi spiagge (che non creeranno problemi di distanziamento sociale, perché ognuno avrà il suo spazio). Un luogo tranquillo, residenziale, con il lungomare distante, ma non troppo, dal centro abitato. Con il bellissimo lago di Paola, luogo perfetto per una passeggiata in bicicletta o a piedi e la cittadina fornita di negozi di ogni tipo che, la sera, diventa luogo di eventi, cine-arene e spettacoli.

San Felice Circeo, non molto distante da Sabaudia, è un'altra perla del Lazio. Qui il lungomare appare meno incontaminato, con stabilimenti e spiaggia più piccola. Il mare però è cristallino e per chi ama un po' più di "movimento" il Circeo non delude. Immancabile una gita a punta rossa, la zona del promontorio, con calette da togliere il fiato e un'acqua da fare invidia alle più belle isole italiane. La città antica è raggiungibile in macchina, o con i bus-navetta, e vale il viaggio, perché caratteristica, affascinante, con tante boutique e ristorantini.

Calcata e le Cascate di Monte Gelato

Se siete amanti delle avventure, se il mare non fa per voi e anche i vostri bambini amano immergersi nella natura più incontaminata, tra boschi, cascate e buon cibo, con un comodo pario di scarpe da trekking ai piedi, un bell'itinerario per trascorrere qualche giornata nel Lazio parte dal Parco Regionale Valle del Treja. Il Treja è un affluente del Tevere, un modesto corso d'acqua che parte dai monti Sabatini e confluisce nel Tevere all'altezza di Civita Castellana. Il suo lungo percorso si perde in paesaggi ombrosi, verdeggianti, con ramificazioni e cascate. Qui un'itinerario da non perdere è quello delle Cascate di Monte Gelato. Un'escursione che richiede abbigliamento e scarpe adeguate e tanta voglia di perdersi in un paesaggio fiabesco. Siamo a Mazzano Romano e a due passi da Calcata, due borghi che vi suggeriamo di visitare (potreste anche alloggiarvi). Le cascate di Monte Gelato sono il punto in cui il Treja si mostra in tutta la sua bellezza. Bambini e adulti resteranno senza parole.

Santa Severa e il suo Castello

Ritorniamo a proporvi un'estate al mare nel Lazio, ma in provincia di Roma (a circa 40 minuti dalla Capitale). Se la vostra idea è di fare visita a Roma nell'estate 2020, per approfittare della minore affluenza di turisti rispetto agli scorsi anni, per poi ritagliarvi anche qualche giorno al mare, il consiglio di Pianeta Mamma è "Santa Severa". Sì, la località del Castello che è stato spesso set di film, protagonista di eventi, scatti, video sul web. Un sito che rappresenta un valore inestimabile, culturale e storico, per il Lazio e che - aspetto da non sottovalutare - affaccia su un mare di tutto rispetto. L'acqua a Santa Severa è pulita, limpida, bassa e perfetta per i bambini. Il lungomare è caratterizzato da una larga passeggiata che permette di muoversi con i più piccoli (passeggini e carrozzine al seguito) senza difficoltà. Qui ci sono tantissimi affitti estivi e troverete facilmente la sistemazione adatta alla vostre esigenze. E in tanti si muovono in bici, dunque, se amate questo mezzo di trasporto a due ruote, non sottovalutate l'opzione "Estate a Santa Severa". 

Vi suggeriamo, da Santa Severa, di spostarvi a vedere anche Santa Marinella, anche questa con un bel mare, il suo corso pieno di negozi di qualunque tipo, le sue caratteristiche palafitte sul mare, il suo parco giochi con laghetto e paperelle (parco Kennedy), sempre apprezzato dai bambini. Proseguite fino a Civitavecchia se avete voglia di vedere da vicino qualche grande nave da crociera. 

Subiaco e Monte Livata

Se volete trascorrere qualche giornata in montagna con i bambini nel Lazio e, soprattutto, andate alla ricerca di quel piacevole fresco anche ad agosto, vi suggeriamo una parentesi con i bambini a Subiaco e Monte Livata.

Subiaco è il caratteristico borgo medievale ai piedi del Monte Livata. Non dista molto da Roma, e affascina con i suoi vicoletti, con le sue passeggiate naturalistiche, con il suo fiume che si può anche attraversare in canoa o facendo rafting (per i veri amanti dell'avventura, un'esperienza da non perdere!). Salendo da Subiaco si arriva a Monte Livata, d'inverno luogo di sciatori e d'estate punto di riferimento per amanti di lunghe passeggiate, escursioni naturalistiche, ma anche di chi cerca ampi spazi verdi dove giocare con i bambini, rilassarsi, sdraiarsi nel verde con gli occhi al cielo, cacciando via tutti i cattivi pensieri.

Caprarola e il Lago di Vico

Un borgo caratteristico e ricco di storia, con il suo imponente e bellissimo Palazzo Farnese e un lago tra i bacini più belli del Lazio. Caprarola e il Lago di Vico. Segnate questi due nomi se volete trascorrere una breve vacanza da sogno in questa regione. Siamo in provincia di Viterbo. Caprarola è famosa, appunto, per il suo Palazzo Farnese, costruito nel 500 e divenuto residenza di Alessandro Farnese, nipote del pontefice Paolo III. Un palazzo rinascimentale che vale la pena visitare, insieme ad una piacevole passeggiata tra i vicoli della cittadina. Poco distante si arriva al Lago di Vico, in grado di regalare sempre grandi emozioni. La sua morfologia, la sua vegetazione sono affascinanti ad ogni ora del giorno, dall'alba fino al tramonto. Tanti gli itinerari che partono da qui, molti adatti anche a bambini e non manca l'opportunità di svolgere attività sportive, mountain bike e birdwatching.

Dal mare alla montagna, dalle cascate alla mountain bike lungo lago, il Lazio ha davvero tanto da scoprire.

gpt inread-altre-0

articoli correlati