gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it
gpt skin_web-bambino-0
1 5

Seggiolini auto: a cosa fare attenzione

/pictures/2019/02/19/seggolini-auto-ecco-a-cosa-fare-attenzione-1087586077[1241]x[516]780x325.jpeg iStock
gpt native-top-foglia-bambino

Massimo Gualtieri, esperto in sistemi di sicurezza per bambini, ci spiega come riconoscere l'affidabilità e la sicurezza di un seggiolino auto

Seggiolini auto, a cosa fare attenzione

Novembre 2017: apro una segnalazione a Report-Rai per quanto riguarda le normative europee sui seggiolini auto; vorrei che parlassero ai genitori degli standard di sicurezza previsti dalla normativa, e che facessero capire loro che NON TUTTI I SEGGIOLINI OMOLOGATI SONO SICURI!

Seggiolini auto, nuova normativa 2017

Così mi contattano chiedendomi di seguirli in questo percorso, perché mi considerano uno dei pochi veri esperti nel settore ed io accetto di buon grado: nel mio piccolo, devo essere il cambiamento che vorrei nel mondo. Il servizio va in onda il 17 Marzo 2018 su Rai 3 e vuole, tra le altre cose sfatare la credenza popolare per cui SICURO = COSTOSO.

La realtà è ben diversa, esistono infatti seggiolini auto molto validi (in termini di sicurezza) che possono costare intorno al centinaio di euro, ed altri decisamente più cari che sono stati bocciati nei crash test indipendenti per motivi come materiale cancerogeno o scarsa sicurezza….eppure sono OMOLOGATI (prodotti che si possono trovare normalmente esposti nei negozi) !!

Come possiamo quindi riconoscere l’affidabilità di un seggiolino?

Ogni sei mesi i crash test indipendenti di ADAC ,TCS, Altroconsumo (ecc..) esaminano a campione i seggiolini omologati e messi sul mercato, classificandoli con un punteggio da 1 a 5 stelle. La valutazione finale tiene in considerazione : 1 sicurezza 2 uso ed ergonomia 3 materiali.

Tuttavia ciò non basta, perchè una volta acquistato, il seggiolino deve essere installato e utilizzato nella maniera corretta. Molti sono i dettagli tralasciati dai genitori, di circa 1300 seggiolini che ho avuto modo di vedere nel 2018 solo 36 erano davvero messi in sicurezza.

Ecco alcune informazioni importanti per i genitori:

  • conoscere data di produzione e quindi scadenza del seggiolino al momento dell’acquisto
  • sul seggiolino evitare giacche imbottite per non compromettere la sicurezza e la tenuta delle cinturine del bambino
  • non inserire riduzioni e/o imbottiture non omologate che potrebbero modificare conformazione e tenuta del seggiolino
  • cercare di evitare seggiolini usati o di seconda mano perchè potrebbero aver subito danni non visibili ad occhio nudo; i materiali degli stessi sono poi soggetti ad usura causata da sbalzi termici,negli anni quindi perdono di qualità.

La prima raccomandazione che faccio quando mi si chiedono informazioni sui seggiolini è quella di leggere sempre bene le istruzioni ed installarli correttamente; a nulla servirebbe scegliere un seggiolino molto sicuro se poi viene agganciato all'auto in maniera approssimativa!

Ecco allora che nasce l'ISOFIX, un sistema di ancoraggio in dotazione ad alcuni seggiolini, che ne semplifica l'installazione. L'auto deve essere predisposta naturalmente, dal 2006 quasi tutte le auto sono dotate di questo sistema. Alcune cose sembrano scontate, ma se vi dicessi che 1 seggiolino su 2 in Italia è montato male? (Fonte:ISTAT).

"VORREI UN SEGGIOLINO VALIDO PER I VIAGGI LUNGHI , E UN MODELLO BASICO PER GLI SPOSTAMENTI BREVI" Ahimè mi trovo spesso a spiegare che il seggiolino "buono" non deve essere utilizzato solo per i viaggi lunghi o in autostrada. È importante avere un ottimo seggiolino in qualunque caso, ma soprattutto nei tragitti brevi: 2 incidenti su 3 avvengono su strade urbane, o percorsi tra i 3 e i 7 km,spostamenti come casa-scuola, casa-asilo o casa-nonni...già, anche per loro, i nonni, sarebbe meglio avere un seggiolino discreto.

Circa 8300 bambini da 0-14 anni nel 2018 sono rimasti feriti in incidenti stradali, questo significa che c'è ancora molto da lavorare con adulti e bambini sull'educazione stradale.

Nel servizio realizzato con Report abbiamo testimoniato le realtà fuori dagli asili e dalle scuole: scene quantomeno assurde e preoccupanti, come, per fare un esempio quattro bambini caricati in un auto e nessuno di questi seduto su un seggiolino. Pensiamo davvero di andare nella giusta direzione? Stiamo dando il buon esempio alle generazioni future? "In una valanga il singolo fiocco non si sentirà mai responsabile."

Oggi le mamme si affidano spesso a siti internet poco affidabili, la maggior parte dei quali sono pagati per sponsorizzare un prodotto rispetto ad un altro, ahimè questa pessima abitudine prevale in Italia rispetto agli altri paesi Europei, ecco che quindi ci troviamo seggiolini che a 60km/h si staccano dal sedile, o seggiolini tra i più venduti nel nostro paese che risultano prodotti con materiali cancerogeni (gli stessi non vengono nemmeno considerati fuori dall' Italia).

Per una mamma può essere confortante sentire che qualcuno si trova bene con il seggiolino auto che sta per scegliere, e che magari lo ha recensito con 5 stelle, ricordatevi che quelle recensioni sono soggettive, nessun genitore è in grado di valutare la sicurezza di quel prodotto, può palesare il fatto che si trovi bene, che sia più o meno comodo per il bambino, ma non può certificarlo come "buon prodotto" o meglio ancora SICURO.

Scegliere un seggiolino sicuro è tra le cose più difficili da fare quando si ha un bambino, per cui bisogna studiare, informarsi e affidarsi ad una persona realmente ESPERTA!!

Massimo Gualtieri

Per info e consigli: Facebook: Mamme Nanne www.mammenanne.com

gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0