gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
1 5

Visitare Genova con i bambini, la guida completa

/pictures/2018/10/12/gite-visitare-genova-con-i-bambini-1692536064[974]x[405]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Dall'Acquario alla Città dei Bambini: guida alla scoperta di Genova con i bambini. Da visitare in uno o due giorni

Genova con i bambini

Negli ultimi anni Genova è diventata una destinazione piuttosto ambita dalle famiglie con bambini grazie alle tantissime attrazioni che offre per i più piccoli. La Città dei Bambini, l'Acquario e la zona del Porto, ma anche il centro storico attraggono ogni anno migliaia di turisti e per questo vale la pena di dedicare un weekend alla scoperta di questa città. Per gli amanti del mare Genova è una meta incredibile: i musei e tutte le attrazioni ubicate soprattutto nel Porto Antico spiegano in ogni dettaglio la storia del mare e della navigazione, permettono di conoscere la fauna e la flora marina, tutto attraverso esperienze interattive e stimolanti. Quel che vi proponiamo è una guida per visitare Genova con i bambini anche se avete solo qualche giorno a disposizione.

Acquari più belli in Italia per bambini

Cosa fare a Genova

Proviamo ad elencarvi le cose che bisogna assolutamente vedere se pianificate un fine settimana a Genova con i vostri figli, ma prima vi consigliamo di dare un'occhiata al sito del Porto Antico dove c'è un'intera sezione dedicata ai bambini e ragazzi con i suggerimento su cosa vedere e gli eventi in programma

  1. Città dei Bambini: questo meraviglioso luogo per grandi e piccoli si struttura in aree suddivise per fasce d'età con la possibilità di fare tantissime esperienze interattive.
  2. Acquario: il più grande acquario italiano e il secondo in Europa. L'Acquario è una delle principali ragioni per le quali si sceglie proprio Genova per una breve vacanza con i bambini. 70 vasche e 4 a cielo aperto del Padiglione Cetacei che ospitano animali di 400 specie diverse. Si possono osservare da vicino delfini, squali e toccare con mano le razze e i bambini rimarranno incantati dalla sezione Nemo dove potranno incontrare il piccolo pesciolino, suo padre Marlin e tutti i suoi amici compresa la smemorata Dory. Sul sito dell’Acquario di Genova è possibile acquistare dei biglietti combinati che includono Acquario, Galata Museo del Mare, visita al sommergibile, Biosfera e Bigo al costo di 37 euro adulto e 18 euro bambini oltre i 4 anni. Vi consigliamo di acquistare il biglietto online con un certo anticipo.
  3. Galeone Neptune: costruito nel 1986 come set del film di Roman Polansky “Pirati”, il galeone è perfettamente funzionante.
  4. Bigo: un ascensore panoramico tutto in vetro dal quale si gode una vista spettacolare a 360° sulla città da 40 metri di altezza
  5. Sommergibile Nazario Sauro: attraccato vicino al Galata Museo c'è il sommergibile Nazario Sauro, un vero sottomarino costruito attorno al 1980 e visitabile.
  6. Biosfera: nella zona del Porto Antico c'è una "bolla di vetro e acciaio" progettata da Renzo Piano che ospita oltre 150 specie vegetali e animali. Un vero e proprio giardino tropicale a pelo d'acqua che ospita tartarughe, pesci, insetti e uccelli di ogni tipo.
  7. Galata Museo: il museo del mare e della navigazione
  8. Località della Riviera Ligure in battello: nella bella stagione non potete perdere un giro in battello per raggiungere le meravigliose località della riviera come Riomaggiore e Vernazza (due delle Cinque Terre) oppure Porto Venere e Portofino. Per coprire orari e itinerari dei battelli c'è il sito dedicato.

Musei da visitare con i bambini

Genova è piena di musei dedicati soprattutto al mare, alla natura e alla storia della navigazione. Sul sito ufficiale troverete l'elenco di tutti i musei da visitare, ma noi vi segnaliamo.

  • Museo di Storia Naturale Doria: ospita più di tre milioni di esemplari di animali e vegetali che i tanti esploratori hanno portato a Genova nel diciannovesimo secolo da tutto il mondo. Milioni di insetti, uno scheletro di balenottera lunga 20 metri e molto altro.
  • Galata Museo: il museo del mare di Genova. Strutturato su cinque piani ospita, tra l'altro, la riproduzione di una galea genovese nelle dimensioni originali e la riproduzione del ponte di comando di una nave, inoltre ci sono 23 sale interattive che raccontano la storia del mare dall'epoca antica.
  • Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis: in questo luogo visse il Capitano Enrico Alberto D’Albertis, viaggiatore per mare e per terra tra l‘800 e il 900 conservò nella sua dimora il suo mondo in una cornice romantica a cavallo tra “camere delle meraviglie” e trofei coloniali, un percorso tra la storia degli esploratori e i popoli incontrati.
  • Villa Durazzo Pallavicino a Pegli: progettata dall'architetto Stefano Canzio è un luogo unico nel suo genere in Europa nel suo Genere. All'interno c'è un museo di archeologia ligure ed un orto botanico. La villa si raggiunge facilmente con il servizio navebus che parte dal Porto Antico.

La città dei bambini

Una delle principali attrazioni di Genova per i bambini è senza dubbio la Città dei bambini. In 2.000 mq di giochi interattivi e multimediali, la Città dei bambini e dei ragazzi è un’area di gioco educativo per i bambini e i ragazzi dai 2 ai 13 anni, dove è possibile giocare e scoprire scienza e tecnologia.

Costruire, scoprire, toccare, imparare divertendosi: giochi d'acqua, cantieri con elmetti e gru, piste magnetiche di biglie, sabbia da plasmare e molto altro. Per godere appieno di tutto ciò che la Città dei bambini offre ci vogliono almeno due ore! Terminata la visita, che dura circa due ore, potrete rilassarvi con un libro alla biblioteca De Amicis dove troverete libri per l'infanzia in un'area relax con cuscini e moquette. La biblioteca vanta circa 70.000 titoli di libri sempre aggiornati. La Città dei bambini è aperta tutto l’anno dalle 10.00 alle 18.00 (con ultimo ingresso 16.45) ed è chiusa il lunedì, (escluso festivi e nei mesi di aprile, maggio e agosto).

Questi i costi dei biglietti giornalieri

  • Ragazzi (3-13 anni): € 7,00
  • Bambini (24-36 mesi): € 5,00
  • Bambini (0-23 mesi): gratis
  • Adulti: € 5,00
  • Adulti over 65: € 3,00
  • Secondo adulto: € 3,00

Cosa visitare a Genova per un weekend

Se avete solo due o tre giorni a disposizione vi proponiamo un itinerario che tocca le principali attrazioni della città.

  • Venerdi: appena arrivati organizzate un tour sui trenini Pippo e Pippetto. Il Trenino Pippo, parte dall'Acquario e tocca tutti i monumenti più importanti come Piazza De Ferrari, via Garibaldi e la zona di Carignano, da cui godrai di una fantastica vista sul porto. Il Trenino Pippetto invece percorre tutte le stradine del centro storico. I tour durano circa 45 minuti e sono attivi tutti i giorni da marzo a novembre e nei restanti mesi solo nel fine settimana. Il biglietto cosa 7 euro per gli adulti e 3,50 euro per i bambini. Scendete nella zona del centro storico e perdetevi tra le viuzze, le piazze e le botteghe.
  • Sabato: la giornata è dedicata a visitare tutta la zona del porto Antico. Partite dall'Acquario, trascorrete un paio d'ore alla Città dei Bambini e la Biosfera.
  • Domenica: la mattina, dedicate il vostro tempo alla visita del Galata Museo per trasformarvi in marinai, esploratori, passeggeri, comandati di galee.

Dove dormire

Genova offre molte soluzioni di alloggio, da alberghi a B&B. Ecco qualche soluzione ideale per le famiglie con bambini.

  • B&B Al Centro di Genova: situato a 500m dalla stazione centrale di Genova con un posto auto privato, ha a disposizione anche una camera familiare.
  • Hotel Metropolis: nel centro di Genova con camere family spaziose e funzionali. Una prima colazione ricca con un angolo dedicato alla colazione dei bambini con colori e album per disegnare.
  • Grand hotel Savoia: ospitato in uno storico palazzo del affacciato su piazza Principe, il Grand Hotel Savoia offre un'ospitalità lussuosa e raffinata. Propone un pacchetto famiglia che in genere comprende prima colazione, kit bimbi, accesso al giardino dei pirati con galeone e pozzo del tesoro, accesso alla SPA per gli adulti, possibilità di acquistare i biglietti Acquario in Hotel.
  • Palazzo Cicala: camere ed appartamenti ubicati di fronte al Duomo di San Lorenzo, vicino al Porto antico e alla stazione. Offre suite per famiglie e speciali servizi per bambini.

Come muoversi a Genova

  • Moltissime compagnie aeree collegano diverse città italiane con Genova. Sul sito dell'aeroporto di Genova è possibile conoscere le tratte. Il servizio Volabus collega l'aeroporto alle stazioni ferroviarie di Genova Brignole e Genova Piazza Principe, passando per il centro città in circa 30 minuti. Ma Genova è raggiungibile anche con il treno.
  • Se si arriva in auto ricordate che molte strade del centro storico di Genova sono chiuse al traffico ed è impossibile trovare un parcheggio gratuito. La maggior parte delle attrazioni si trovano nella zona del Porto dove è davvero difficile parcheggiare l'auto in posti liberi, ma l'Acquario ha una convezione con alcuni parcheggi in zona quindi vi consigliamo di parcheggiare l'auto e iniziare la vostra visita dell'area Porto proprio dall'Acquario.

Per girare la città vi consigliamo di utilizzare i mezzi garantiti dal servizio pubblico A.M.T. che è composto da 142 linee di autobus, metropolitana, ascensori, funicolari, treni, navebus, Taxi Bus.

  • Il biglietto singolo della durata di 100 minuti costa 1,50 euro, 
  •  il Genova Pass, un biglietto valido 24 ore su tutta la rete che costa 4,50 euro,
  • il biglietto 24 h per 4 persone (perfetto per le famiglie) costa 9,00 euro.
  • Vi consigliamo anche di prendere almeno una volta la navebus, il servizio via mare che collega, in meno di 30 minuti, Pegli con il Porto Antico. Info e costi sono disponibili sul sito A.M.T.

Cosa mangiare

Quando si viaggia una delle cose migliori che possiamo fare per scoprire davvero l'anima di un luogo è assaggiare i piatti tipici, quelli tradizionali, meglio ancora se nelle trattorie del centro. Ecco cinque cose da provare assolutamente che piaceranno anche ai bambini.

  1. Focaccia: la focaccia genovese è il piatto tipico di Genova. Viene proposta nelle due versioni con olio o con formaggio e potreste scoprire con sorpresa che iv ostri figli la adorano a tal punto da inzupparla nel latte a colazione!
  2. Panissa: una polenta fatta con la farina di ceci, tagliata in bastoncini e fritta. Un classico street fodd che si trova anche nelle trattorie tipiche.
  3. Le minestre: nella la cucina genovese i legumi sono i protagonisti principali, quindi non potete perdervi le tantissime minestre e zuppe proposte dai ristoratori locali.
  4. Pansotti con sugo di noci: sono dei ravioloni ripieni di erbe selvatiche che vengono conditi con un sugo di noci
  5. Il pesto: un must esportato in tutto il mondo, un condimento a base di basilico, pinoli, aglio, olio e parmigiano che viene utilizzato non solo per condire la pasta, ma anche molte altre pietanze, focaccia compresa.

Spettacoli per bambini a Genova

A Genova ci sono anche diversi teatri e luoghi dove vengono organizzati spettacoli per i più piccoli. Un esempio è la Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse, nel cuore della città, con tre sale e un foyer un crocevia per artisti e compagnie da ogni parte del mondo e spettacoli coinvolgenti e intelligenti per grandi e piccini con le migliori compagnie nazionali di teatro ragazzi.

Per essere sempre aggiornati sugli spettacoli ed eventi in programma a Genova vi rimandiamo al calendario disponibile su questo sito.

gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0