strip1-bambino
gpt strip1_generica-bambino
gpt strip1_gpt-bambino-0
Nostrofiglio.it

Pianetamamma logo pianetamamma.it

gpt skin_web-bambino-0
1 5

Giornate Nazionali Dei Castelli: il 19 e 20 maggio andiamo alla scoperta dei castelli più belli d'Italia

/pictures/2018/05/18/giornate-nazionali-dei-castelli-il-19-e-29-maggio-andiamo-alla-scoperta-dei-castelli-piu-belli-d-italia-1517810587[976]x[407]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino

Il 19 e 20 maggio 2018 l'Istituto Italiano dei Castelli organizza la Giornata Nazionale dei Castelli ed apre le porte di 33 castelli, fortezze e cittadelle per scoprire luoghi suggestivi insieme ai bambini

Giornate Nazionali Dei Castelli

Se i vostri figli adorano i castelli, immaginare storie di cavalieri e principesse e sognano di visitare un castello vero allora non potete perdervi la Giornata dei Castelli. Il 19 e il 20 maggio 2018, in occasione della 20ma Edizione delle Giornate Nazionali Dei Castelli, l’Istituto Italiano dei Castelli apre le porte e i ponti levatoi di 33 castelli e siti nazionali: il meglio dell’Italia a ponti levatoi aperti per famiglie!

Questi i numeri dell'iniziativa:

  • 19 regioni coinvolte,
  • 33 siti (in molti casi intere cittadelle fortificate);
  • visite guidate,
  • presentazioni,
  • concerti

Istituto Italiano dei Castelli

L'Istituto Italiano dei Castelli è una Onlus a carattere scientifico fondata nel 1964 da Piero Gazzola le cui sedi sono presenti in tutte le regioni italiane. Da 20 anni l'Istituto organizza le Giornate Nazionali dei Castelli per aprire cittadelle, bastioni, rocche e torri alle famiglie, ai turisti e agli appassionati.

Ogni anno i siti prescelti sono diversi dai precedenti in modo da dare spazio a luoghi sempre nuovi da scoprire senza dimenticare anche borghi meno conosciuti d’Italia.

Per adoperarsi con costanza in un'opera di grande celebrazione della ricchezza inestimabile del paesaggio italiano, l'Istituto organizza tutto l'anno attività culturali e scientifiche con oltre 20.000 siti censiti, fotografati e studiati.

Giornata Nazionale dei Castelli 2018

La ventesima edizione dell'iniziativa, patrocinata dal Mibact, si terrà quindi tra sabato 19 e domenica 20 maggio quando verranno innalzati ponti levatoi e grandi portoni di meravigliosi castelli.

Questo l'elenco dei principali castelli che parteciperanno alla Giornata Nazionale dei Castelli 2018

  • Abruzzo: L'alveo del Fucino e i suoi castelli (AQ).
  • Basilicata: Castello di san Mauro Forte (MT).
  • Calabria: Complesso Monumentale di San Giovanni (CZ).
  • Campania: Castello di Montesarchio (BN).
  • Emilia Romagna: Rocca di Vignola (MO).
  • Friuli Venezia Giulia: Castello di Rubbia (GO).
  • Lazio: Castello della Cecchignola (RM).
  • Liguria: Fortezza di Sarzanello (sarzana - SP)
  • Lombardia: Fortezza veneziana di Bergamo, sito UNESCO 2017 (BG).
  • Marche: Castello Pallotta (Caldarola - MC).
  • Molise: Castello d'Evoli di Castropignano (CB)
  • Piemonte - Valle d'Aosta: Castello di Grinzane Caovour (CN)
  • Puglia: Castello Svevo (BA)
  • Sardegna: Castello di San Michele (CA)
  • Sicilia: Monastero Basiliano dei SS.Pietro e Paolo d'Agrò (Casalvecchio Siculo - ME)
  • Toscana: Castello dell'Imperatore (PO)
  • Trentino-Alto Adige: Castello del Buon Consiglio (TN)
  • Umbria: Palazzo Cesi (Acquasparta - TR)
  • Veneto: Forte Monte Tesoro (Sant'Anna di Alfaedo - VR)
Come invogliare i bambini a visitare i musei

Quali castelli visitare?

Come scegliere quale castello o fortezza visitare? Vi consigliamo di organizzare una breve vacanza con i bambini o una gita fuori porta nella vostra regione per cogliere soprattutto l'occasione di scoprire luoghi che generalmente non sono accessibili al pubblico. Ecco i nostri suggerimenti sui castelli da non perdere:

  • In Abruzzo possiamo scoprire intero alveo, quello dei Castelli del Fucino, che comprende 10 siti. Si va dal Castello Piccolomini-Orsini alla Massa D’Albe, che comprende, oltre al castello, una chiesa e una torre d’avvistamento, per spostarsi alla torre lacuale dei Marsi di proprietà della Curia.
  • In Emilia Romagna l'invito è a riscoprire due siti in provincia di Modena: la Rocca di Vignola e del borgo e del castello di Savignano sul Panaro (di proprietà di privati). La rocca di Vignola ha una poderosa mole quadrilatera su cinque piani, con tre torri ed esiste sin dal 1178.
  • In Veneto non si può perdere la visita del Forte Monte Tesoro, nel comune di Sant’Anna d’Alfredo, che è stato recentemente restaurato e può essere visitato con una guida dopo aver prenotato. ll Forte Monte Tesoro fu costruito dal genio militare italiano tra il 1905 e il 1911 e rappresenta un modello di forte corazzato, con murature in pietra e calcestruzzo e cannoni girevoli a 360 gradi collocati all'interno cupole d’acciaio. Il Forte si trova all'interno di un’area boschiva di 154.640 mq e salendo fin su si potrà godere di un panorama mozzafiato che spazia dalla Pianura Padana al Lago di Garda, dal Monte Baldo ai Monti Lessini con sullo sfondo l’arco alpino.
  • In Campania eccezionale apertura del Castello di Montesarchio (BN) recentemente restaurato e sede del museo archeologico di Caudium. Risale al XI – XVI secolo e sono in programma visite guidate gratuite senza prenotazione in collaborazione con l’Istituto Superiore “Enrico Fermi” dalle ore 10 alle 13.
  • In Lombardia sono previste visite guidate gratuite alle mura venete di Bergamo Alta,  riconosciute recentemente come sito storico del Patrimonio dell’Unesco. Nella giornata di domenica si svolgeranno delle visite guidate dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 accessibili a tutti gratuitamente e senza prenotazione.
  • In Liguria possiamo visitare l'imponente Fortezza di Sarzanello che ha mura spesse più di 3 metri che le hanno permesso di resistere anche a una bomba della II guerra mondiale.
  • A Roma sono previste visite guidate gratuite al Castello della Cecchignola.
  • In Friuli Venezia Giulia è l'occasione è propizia per scoprire il Castello di Rubbia dove secondo la leggenda venne rinchiuso re Riccardo Cuor di Leone al suo ritorno dalla Terza Crociata.

Informazioni utili

gpt native-bottom-foglia-bambino
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0