Nostrofiglio.it
1 5

Formentera con i bambini: la guida completa

/pictures/2019/07/16/formentera-con-i-bambini-la-guida-completa-2526184629[976]x[407]780x325.jpeg Shutterstock
gpt native-top-foglia-bambino
Dove alloggiare, come arrivare e cosa fare a Formentera con i bambini: per la vacanza più bella a contatto con il mare

Formentera con i bambini

Se amate fare le vacanze estive al mare e siete in cerca di una destinazione ideale per stare a contatto con la natura e il mare, senza dovervi allontanare troppo, Formentera è la meta ideale per l'estate. Spiagge di sabbia finissima, panorami mozzafiato, mare cristallino: il tutto a due passi dall'Italia in un'isola piccolissima ma ricca di cose da scoprire. Con la nostra guida a Formentera con i bambini vi consiglieremo come arrivarci, dove alloggiare e cosa fare insieme ai piccoli.

Dove andare in vacanza con i bambini

Come arrivare

Formentera non ha un aeroporto quindi è necessario arrivare ad Ibiza, che in estate è collegata alle principali città italiane con dei voli charter o di linea, e da lì prendere un comodo traghetto che vi porterà a Formentera in mezz'ora. Vi conviene organizzarvi per tempo, soprattutto se avete dei bambini, ed acquistare i biglietti del traghetto online per avere accesso a sconti vantaggiosi e per non dover fare le fila alla biglietteria una volta arrivati al porto.

Quando andare

Formentera ha un clima temperato e piacevole tutto l'anno ma vi consigliamo di visitarla in estate e
quando potrete godere della vita di mare. Se potete evitate i periodi di altissima stagione, dal 15 luglio a tutto agosto, e andateci a giugno o a settembre, quando c'è meno gente e non troverete spiagge affollate.

Come muoversi

Formentera è un'isola piccolissima: è lunga da un capo all'altro solo 19 chilometri e ha solo tre centri abitati.

Potete spostarvi comodamente in poco tempo da una parte all'altra dell'isola in tre modi:

  1. noleggiate un'auto elettrica;
  2. spostatevi in autobus: i bus Autocares Paya raggiungono tutti i principali punti di Formentera e collegano i centri abitati ma anche le spiagge più belle come Ses Illetes o Cala Saona. C'è anche un autobus notturno per spostarsi la sera;
  3. se avete preso un alloggio nel centro e volete spostarvi solo per fare delle piccole escursioni in posti più distanti potreste utilizzare il servizio di taxi di Formentera, chiamando il numero (+34) 971-322342.

Dove alloggiare

Innanzitutto quale località scegliere? Es Pujols è il centro principale dell'isola: ci sono diversi alberghi, appartamenti e residence ed è un centro abitato con tutti i servizi indispensabili, dai ristoranti ai market alle vie dello shopping fino alle spiagge.

Se volete avere massima libertà di movimento e non spendere troppo potreste affittare un appartamento in questo centro abitato, se invece volete avere zero stress, senza dover pensare cosa cucinare, la scelta migliore è quella di andare in albergo o in un villaggio.

Per gli appartamenti vi consigliamo il complesso di appartamenti Ses Eufabietes che si trova a soli 250 metri dalla spiaggia di MitjornSant Francesc Xavier. Nel complesso c'è un piccolo supermercato per fare la spesa e c'è anche la piscina.

Dove e cosa mangiare

Tantissimi sono i ristorantini di Formentera. A Es Pujols addirittura è pieno di ristoranti italiani che in estate letteralmente spostano la loro sede. Quindi se siete sempre in cerca della cucina nostrana anche all'estero, non avrete difficoltà a trovare degli ottimi spaghetti all'italiana.

Ma non potete perdervi le specialità spagnole come:

  • La paella, di carne, pesce o mista, piacerà ai bambini perché viene presentata in una gigantesca padella dalla quale tutti possono attingere.
  • Il prosciutto iberico, lo jamon: il più buono del mondo!
  • Le tapas: piccole sfizioserie gourmet che vengono servite come aperitivo. Sono di tantissimi tipi e molti bar e ristoranti sono specializzati solo nella preparazione delle tapas.

Alcuni consigli sui ristoranti da provare:

  • La Mariterránea a Sant Ferran de Ses Roques: con un'ottima paella e prodotti sempre di giornata;
  • La Casanita Y pescado a Es Pujols: con specialità gourmet a base di pesce freschissimo e tanti piatti sfiziosi in pieno centro.

Le spiagge a Formentera per bambini

L'isola è piena di spiagge molto famose, ma anche di piccole insenature nascoste tutte da scoprire per chi ha uno spirito più avventuroso.

  • Illetes, significa isolette perché in realtà sono delle vere e proprie piscinette naturali, perfette per i bambini;
  • Cala Saona, la spiaggia perfetta per le famiglie, è protetta, una fondale che scende gradualmente, è comunque attrezzata e ci sono chioschi e ristorantini;
  • Migjorn, mare cristallino e sabbia fine, con delle divertentissime une sulle quali fare gli scivoli;
  • Es Pujols, la spiaggia più conosciuta dell'isola, ma da evitare in piena estate perché troppo affollata.

gpt native-middle-foglia-bambino

Villaggi turistici a Formentera per bambini

Sull'isola ci sono diverse soluzioni di alloggio per chi ama la vita del villaggio. Indubbiamente può essere un'ottima scelta se ci sono dei bambini perché la piscina, l'animazione e i servizi offerti dalla struttura vi permetteranno di trascorrere una vacanza in pieno relax.

  • Gecko Beach Club Hotel: ubicato sulla spiaggia di Migjorn, ha una bella piscina, una vista mozzafiato, ha un'area Kids e vengono organizzate escursioni sull'isola e a mare per fare snorkeling;
  • Insotel Maryland: un villaggio per famiglie dove sono presenti l'Insi Splash Park, un parco acquatico per i bambini con scivoli e un pad a spruzzo per i più piccoli, un intenso programma di animazione mini club e maxi club per bambini dai 4 ai 12 anni; un parco giochi
  • Insotel Hotel Formentera Playa: tanti servizi, una piscina e un facile accesso alla spiaggia.

Cosa fare a Formentera con i bambini

Formentera è essenzialmente la meta ideale per chi desidera una vacanza all'insegna del mare, del relax e della natura. Con i bambini si possono scoprire le diverse spiagge, da quelle più affollate  piene di bar e ristorantini, a quelle più selvagge e isolate. Ecco le cose che vi consigliamo di non perdere nelle vostre escursioni:

  • Cap de Barbaria: potrete scrutare l'orizzonte e ammirare lo straordinario paesaggio da questo che è il punto più meridionale delle Baleari, ad un tiro di schioppo dall'Africa;
  • Far de Sa Mola: il faro che domina l'ultima propaggine dell'isola, dove soggiornano colonie di gabbiani e si gode un panorama mozzafiato;
  • Es Pilar de La Mola: due volte a settimana questo villaggio ospita un mercatino hippie con musica dal vivo e tanti prodotti handmade da regalarsi;
  • Es Palmador: una spiaggia unica e isolata che si raggiunge solo con la barca. Prenotate un'escursione organizzata;
  • Le Saline: da decenni non vengono più usate per la produzione di sale ma resta un luogo molto interessante per i bambini che potranno ammirare i cristalli di sale che continuano a formarsi;
  • Per una giornata diversa potete noleggiare delle biciclette per scoprire gli angoli più nascosti e le insenature più isolare dove poter fare un tuffo.

Consigli per le famiglie

Infine ecco alcuni consigli pratici se state pensando di organizzare una vacanza baby friendly a Formentera:

  • prenotate in anticipo l'albergo perché l'isola è piccola e non c'è una capacità ricettiva enorme;
  • acquistate i biglietti del traghetto online così da non dover fare le file al porto di Ibiza;
  • acquistate un ombrellone una volta arrivati perché vi permetterà di andare alla scoperta delle spiagge senza doversi stressare per cercare un lettino o un ombrellone a noleggio direttamente in loco.
gpt inread-bambino-0
Le indicazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e il lettore. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti. Disclaimer»
gpt skin_mobile-bambino-0