Home Il bambino Trasporto e viaggi

A che età un bambino paga il biglietto in aereo?

di Francesca Capriati - 14.04.2022 Scrivici

a-che-eta-un-bambino-paga-il-biglietto-in-aereo
Fonte: shutterstock
A che età un bambino paga il biglietto in aereo? Quali documenti servono ai bambini per viaggiare in aereo e finoa quando viaggia gratis

A che età un bambino paga il biglietto in aereo

Molte famiglie proprio in questo periodo iniziano a programmare le vacanze estive. Oltre alla scelta della destinazione e del periodo, una voce importante riguarda, ovviamente, il budget. E se si viaggia in aereo il costo della vacanza sale esponenzialmente dal momento che ogni membro della famiglia deve pagare un biglietto, non sempre economico. Tuttavia ci sono alcune circostanze e compagnie aeree che ci permettono di risparmiare sul costo del biglietto aereo dei bambini. A che età un bambino paga il biglietto in aereo? In genere i bambini fino a 12 anni pagano un biglietto a tariffa scontata, mentre quelli di età inferiore ai 2 anni non occupano un seggiolino e viaggiano gratis in braccio ai genitori.

In questo articolo

Quando può prendere aereo neonato?

Ogni compagnia aerea ha le sue regole. In linea di massima si può portare il neonato in aereo dopo due settimane dalla nascita. Per quelli più piccolini la compagnia potrebbe richiedere un certificato del pediatra.

Quali documenti servono ai bambini per viaggiare in aereo?

Vediamo cosa ci dice la Polizia di Stato.

Tutti i minori da 0 a 18 anni per poter viaggiare devono avere un documento individuale. Attenzione: non sono più valide le iscrizioni di figli minori sui passaporti dei genitori.

Il minore può viaggiare:

  • con un passaporto individuale
  • con la carta d'identità
  • fino a 15 anni, con un documento che attesti la nascita e la cittadinanza vidimato dal Questore (il lasciapassare).

La Carta di identità ha uan validità che varia in abse all'età del bambino:

  • Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
  • Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

Dopo i 18 anni la carta di identità vale per 10 anni.

Fino a che età i bambini non pagano in hotel?

In ambito turistico ci sono diverse classificazioni per stabilire il costo di un soggiorno in hotel.

  • Infant: un bambino di massimo 2 anni di vita
  • Bambino: dai 2 ai 12 anni compiuti. 

I neonati fino a 2 anni generalmente non pagano perché possono dormire nel letto con i genitori (in molti alberghi però si può aggiungere una culla o un lettino nella camera senza dover pagare alcun supplemento) e non mangiano al ristorante.

I bambini fino a 12 anni possono usufruire di tariffe scontate oppure di una riduzione sul costo del soggiorno perché si paga una camera doppia con l'aggiunta semplicemente di un terzo letto. 

Ryanair: i bambini pagano?

Ryanair è una compagnia aerea low cost che ci orta in giro per tutta Europa. Si risparmia indubbiamente sul costo del biglietto (Anche se in fase di prenotazione dobbiamo prestare molta attenzione ai costi extra relativi al bagaglio da portare a bordo ed eventuale passeggino ed altre attrezzature per il neonato). Ad ogni modo le regole sono queste:

  • Possono viaggiare sui voli Ryanair i neonati che abbiano almeno 7 giorni di vita.
  • I bambini di età compresa tra gli 8 giorni e i 23 mesi devono essere accompagnati da un adulto di almeno 16 anni di età.
    Se il bambino compie 2 anni prima del viaggio di ritorno, sarà necessario pagare la tariffa prevista per gli adulti e tasse, tariffe e oneri per tale volo.

È consentito il trasporto di 2 attrezzature gratuite per bambino. È consentito 1 passeggino più uno dei seguenti articoli: seggiolino per auto, seggiolino rialzato o lettino da viaggio.

Il neonato può sedersi sulle gambe dell'adulto agganciato ad un'apposita cintura di sicurezza e per ogni neonato che viaggia seduto sulle gambe di un adulto, è incluso un bagaglio (fino a 5 kg, 45x35x20cms), da portare a bordo gratuitamente.

gpt inread-altre-0

articoli correlati